Giorno della Memoria 2019, il programma degli appuntamenti a Scandicci

Stampa

Un filo spinatoIl Comitato per la Memoria di Scandicci ha presentato il programma di appuntamenti cittadini nell’ambito delle celebrazioni del Giorno della Memoria 2019, organizzati in collaborazione tra Comune, scuole, associazioni, biblioteca. Il Giorno della Memoria è stato istituito in Italia dalla legge 211 del 2000: “La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell'abbattimento dei cancelli di Auschwitz, ‘Giorno della Memoria’ – si legge nell’articolo 1 - al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita”.

Lunedì 21 gennaio 2019 alle 21 presso il cinema Cabiria (piazza Piave, 1) l'associazione Amici del Cabiria nell'ambito della rassegna La febbre del Lunedì proietta il film “La signora dello zoo di Varsavia” di Niki Cairo, in collaborazione con l'associazione Animalisti per la Vita; per partecipare è necessario associarsi all'associazione Amici del Cabiria (tessera valida per il 2019 sottoscrivibile la sera stessa) più 3 euro per l'ingresso. Info: 3331344096, info@amicidelcabiria.it , www.amicidelcabiria.it .

Mercoledì 23 gennaio alle 21 al Teatro Studio Mila Pieralli (via Donizetti, 58) l'istituto scolastico comprensivo Altiero Spinelli presenta “1939-2019 Indifferenza, la memoria come antidoto”; si tratta di una riflessione a partire da una frase di Liliana Segre, “L'indifferenza è sempre ricorrente, e quando un dramma non ti riguarda c'è la tentazione di girare la testa dall'altra parte.

Venerdì 15 febbraio al Teatro Studio Mila Pieralli (via Donizetti, 58), il circolo Bella Ciao organizza “Licalbe Steiner, grafici partigiani”: alle 19 è in programma la proiezione del film documentario “Linea rossa – Insieme per un disegno di cambiamento” alla presenza dei registi Franco Bocca Gelsi ed Enzo Coluccio; alle 20 apericena (prenotazione obbligatoria al 335.348412); alle 21, alla presenza del Sindaco Sandro Fallani, l'incontro “Comunicare l'antifascismo ieri e oggi”, con Anna Steiner, figlia di Albe e Lica Steiner, e lo storico Gianni Silei; modera Claudia Sereni.

Martedì 26 febbraio alle 17 presso la Biblioteca di Scandicci (via Roma 38/a) l'Associazione ricerca cultura orientamento Arco presenta il libro “Piccola autobiografia di mio padre” di Daniel Vogelmann, alla presenza dell'autore. Info: 3382375373 www.arcoassociazione.it .

Sabato 2 marzo alle 21,15 presso la Sala consiliare Orazio Barbieri del Municipio di Scandicci (piazza Resistenza, accesso dalla piazza pensile), lo spettacolo teatrale “La cantata dei giorni liberi” della compagnia Mald'Estro; ingresso libero.

Martedì 12 marzo alle 17 nell'Auditorium Mario Augusto Martini della Biblioteca di Scandicci (via Roma 38/a), l'Associazione ricerca cultura orientamento Arco presenta il libro “Salvezza” di Marco Rizzo e Lelio Bonaccorso; sarà presente Alessandro Porro, soccorritore Sos Mediterranèe che porterà una testimonianza con il racconto della sua esperienza. Info: 3382375373 www.arcoassociazione.it .

Sabato 13 aprile dalle 20 al Teatro Studio Mila Pieralli di Scandicci (via Donizetti, 58) l'associazione culturale Volver presenta il concerto di musica classica e folkloristica “Argentina 2019: musica, memoria e cultura”, con interventi parlati di soci dell'associazione e di testimoni diretti della storia del paese del Sud America.

Seguici su facebook e su twitter @comunescandicci

Pubblicata Mercoledì 16 Gennaio 2019 18:10
Ultimo aggiornamento Venerdì 18 Gennaio 2019 12:05