Musica, spettacoli, film, danza: al via Open City Scandicci Estate 2019; dal 17.6 Cirk Fantastik!

Stampa

La locandina di Open City 2019

“L'estate batte forte” a Scandicci: oltre cento appuntamenti per circa 80 serate estive in città, da giugno fino a settembre, con concerti, spettacoli, incontri, cinema all'aperto, circo, teatro, danze, in 14 luoghi pubblici della città e delle colline (piazza Matteotti, Parco, Cortile e Pomario dell'Acciaiolo, Aurora, Villa di Vico, Parco di Poggio Valicaia, Casellina, Pieve di San Vincenzo a Torri, Chiesa di San Michele a Torri, Badia a Settimo, Vingone, Biblioteca, Tramvia). E' al via la prima parte dell'edizione 2019 di Open City Scandicci Estate - che quest'anno ha come slogan proprio “L'estate batte forte” - con artisti come David Riondino (12.7, Poggio Valicaia), Paolo Nani (22.6, Acciaiolo), Pupi e Fresedde (dall'8 al 12.7, in tram da Rifredi a Scandicci), con i due concerti all'alba per Agorà Pomario (14 e 28.7 all'Acciaiolo), con i racconti di Benedetto Ferrara (24.7, piazza Matteotti), con la danza del Nuovo Balletto di Toscana (seconda data il 26 luglio, Acciaiolo), e poi ancora con i Ragazzi Scimmia, con Leonardo Sinopoli e le sue cinque performance di Quintessenza nel Pomario, i Reed Tree Groove, Giguywassa, Black Blues Brothers, Teatro dell'Elce. A settembre, infine, con Spark! Scandicci Park Festival dell'associazione Beat15, al Parco dell'Acciaiolo la musica dei grandi artisti nazionali con concerti, dj-set, food corner e tanto altro, per un programma a sorpresa che sarà annunciato nelle settimane prossime. Gli spettacoli all'aperto partono da lunedì 17 giugno 2019 con Cirk Fantastik! presentato da Aria Network Culturale nel parco del Castello dell'Acciaiolo (si parte con Circo Krom alle 17,30, anticipato alle 16 dai laboratori di circo gratuiti per bambini), rassegna circense che andrà avanti fino a lunedì 24 giugno con spettacoli, concerti e serate danzanti per 25 appuntamenti complessivi. Open City 2019 Scandicci Estate è promosso dal Comune di Scandicci con il contributo di Publiacqua, e ha in programma le iniziative proposte e curate dai privati e dalle associazioni che hanno risposto all’avviso pubblicato dall’Amministrazione Comunale per l’offerta culturale estiva in città: Accademia Musicale di Firenze, Amici del Cabiria, Archetipo Associazione Culturale, Arci Teatro, Aria Network Culturale, Associazione Beat15, Associazione Pupi e Fresedde Teatro di Rifredi, Associazione Culturale Lungarno, Fondazione Accademia dei Perseveranti, Fondazione Omraam Villa di Vico Onlus, Gruppo Folkloristico della Canzone Napoletana Cantanapoli, Proloco San Vincenzo a Torri e Colline Scandiccesi, Stazione Utopia. Il libretto con il programma di Open City 2019. Il calendario degli eventi

“Con l'arrivo dell'estate riprende a battere il cuore culturale della città grazie al programma di Open city 2019, un calendario che offre occasioni di incontro, intrattenimento e scoperta per tutte l'età e per tutti i gusti – dice l'assessora alla Cultura Claudia Sereni – questo grazie ad una formula che dà spazio alle iniziative del territorio, arricchite da un'offerta metropolitana che porta nuovi artisti di livello nazionale e genera nuove opportunità. Siamo una città che sempre più farà della cultura il motore di uno sviluppo urbano che parte dal basso, e punta a essere vero elemento di cambiamento e d'innovazione. Sempre più persone ci seguono e a tutte loro va il nostro più caloroso benvenuto”.

Tra i luoghi dell'estate, oltre al Parco dell'Acciaiolo (via Pantin) dove è in programma Cirk Fantastik! dal 17 al 24 giugno e a settembre lo Spark! Scandicci Park Festival, vi sono: il Cortile del Castello (via Pantin, 63) dove l'Accademia dei Perseveranti Teatrodante Carlo Monni organizza Il Parco della Vita, con letture sulla relazione tra cultura e cibo tutti i mercoledì dal 19 giugno al 4 settembre e un evento finale il 7.9; il Pomario dell'Acciaiolo (via Pantin) con le performance, la danza, il teatro e gli appuntamenti con lo yoga di Agorà Pomario Scandicci, proposto da Stazione Utopia dall'11 al 30 luglio; piazza Matteotti con i concerti, gli spettacoli e gli incontri di In Parole e Musica proposto dall'Accademia Musicale di Firenze dal 2 al 26 luglio (e dove dal 15 giugno al 15 settembre sarà aperto l'Open Cafè); la Villa di Vico (via del Lago 26, San Vincenzo a Torri), con la XXVI edizione di Musica in Villa della Fondazione Omraam Villa di Vico Onlus; la Pieve di San Vincenzo a Torri e la Chiesa di San Michele a Torri con i concerti di PievInCanto, il 15 e il 29 settembre, della Proloco San Vincenzo a Torri e Colline Scandiccesi; le Case del Popolo di Badia a Settimo e di Vingone (rispettivamente in via dell'Orto 9 e in via Roma 166), con la XXIII Rassegna Teatrale in Vernacolo di Badia - tutti i mercoledì sera dal 12 giugno al 24 luglio – e Estate alla Casa del Popolo di Vingone dal 21 giugno al 16 luglio, entrambre proposte di Arci Teatro; il circolo Aurora di via San Bartolo in Tuto con le proiezioni di Open Cine dal 1 al 12 luglio proposte dall'associazione Amici del Cabiria; la Tramvia nel tragitto tra il Teatro di Rifredi e Scandicci dall'8 al 12 luglio alle 21 con la pseudo camminata urbana Walking Therapie proposta da Pupi e Fresedde Teatro di Rifredi; la Casa del Popolo di Casellina (piazza Di Vittorio) con il Cantanapoli il 30 e 31 agosto alle 21 a cura del gruppo Folkloristico della Canzone Napoletana; novità di quest'anno lo spettacolo “Un Paese da Nobel” nella sera del 12 luglio al Parco Museo di Poggio Valicaia sulle colline di Scandicci (via della Poggiona 6, info e prenotazioni 055.621894) sui Nobel Giosuè Carducci, Camillo Golgi, Salvatore Quasimodo, Ernesto Teodoro Moneta e Renato Dulbecco raccontati da David Riondino.

Il programma di Open City 201
9 - Il calendario degli eventi

Seguici su facebook e su twitter @comunescandicci

Pubblicata Martedì 11 Giugno 2019 15:25
Ultimo aggiornamento Venerdì 21 Giugno 2019 11:24