“Io e l’altro”, dal 30.10 al 4.12 in Biblioteca cinque incontri di Amabis sulle relazioni

Stampa

La locandina di Un ciclo di incontri nella Biblioteca di Scandicci (via Roma 38/a) in cinque mercoledì dal 30 ottobre al 4 dicembre 2019, tutti alle 21, organizzati dall’associazione Amici dell’Archivio e della Biblioteca di Scandici Amabis, già protagonista di numerose iniziative. Questi gli appuntamenti: il 30.10 con Dimitri D’Andrea, docente di Filosofia politica e antropologia politica all’Università di Firenze, che parla de “Lo sguardo sugli altri; il 6.11 Simone Olianti, docente di Etica e Psicologia della religione della Pontificia Università Salesiana di Roma, con “Lo sguardo empatico; riusciamo a metterci nei panni dell’Altro?”; il 13.11 Pietro Flavi, dottore in Scienze sociali dell’Università di Firenze, con “La donna negli occhi degli uomini”; il 27.11 Adalinda Gasparini, psicanalista, che parla de “La fiaba allo specchio: eterni esempi della fatica di vivere”; il 4.12 Elena Pulcini, docente di Filosofia sociale all’Università di Firenze, con “L’enigmatica identità femminile”. Gli incontri sono ad ingresso libero. Per informazioni: 0557591.860/861, amabis.scandicci@gmail.com .

“Con questo ciclo di conferenze incontri vorremmo cercare di riflettere insieme su alcuni nodi della convivenza – spiegano i promotori - nodi antichi quanto il mondo, nodi che in questi ultimi tempi si sono ancor più aggrovigliati e moltiplicati. Nei momenti cupi ci può sembrare che la società sia investita dal vento di una malattia, una sorta di peste, che avvelena i rapporti a qualsiasi livello e spinge a rifugiarsi dietro muri granitici di false certezze. Cerchiamo, allora, un aiuto per avventurarci sui bordi di questo buco nero e per ultimo, ma non ultimo, chiediamo alle fiabe un filo di Arianna per entrare in questo labirinto invaso da antichi e mai risolti fantasmi”.

Seguici su facebook e su twitter @comunescandicci

Pubblicata Venerdì 25 Ottobre 2019 11:11
Ultimo aggiornamento Venerdì 25 Ottobre 2019 11:14