COMUNE DI SCANDICCI
Piazzale della Resistenza, 1
50018 Scandicci (FI)

pec_mini   Posta Elettronica Certificata

Centralino: 055.7591.1
Fax: 055.7591.320
E-Mail: urp@comune.scandicci.fi.it
Partita IVA: 00975370487
IBAN pagamenti

IMU - Imposta Municipale Propria

Stampa

agenzia_territorio_logo

calcimu

 

Secondo quanto stabilito con D.L 133/2013 non è dovuta la seconda rata dell'imposta municipale propria di cui all'articolo 13 del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214, per:

a) gli immobili di cui all' articolo 1, comma 1, lettere a) e b), del decreto-legge 21 maggio 2013, n. 54,convertito, con modificazioni, dalla legge 18 luglio 2013, n. 85;

b) gli immobili di cui all'articolo 4, comma 12-quinquies del decreto-legge 2 marzo 2012, n. 16, convertito, con modificazioni, dalla legge 26 aprile 2012, n. 44;

c) gli immobili di cui all'articolo 2, comma 5, del decreto-legge del 31 agosto 2013, n. 102, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 ottobre 2013, n. 124;

d) i terreni agricoli, nonché quelli non coltivati, di cui all'articolo 13, comma 5, del decreto-legge n. 201 del 2011, posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza agricola;

e) i fabbricati rurali ad uso strumentale di cui all'articolo 13, comma 8, del decreto-legge n. 201 del 2011.

L'eventuale differenza tra l'ammontare dell'imposta municipale propria risultante dall'applicazione dell'aliquota e della detrazione per ciascuna tipologia di immobile deliberate o confermate dal comune per l'anno 2013 e, se inferiore, quello risultante dall'applicazione dell'aliquota e della detrazione di base previste dalle norme statali per ciascuna tipologia di immobile e' versata dal contribuente, in misura pari al 40 per cento, entro il 24 gennaio 2014.

Per gli anni 2013 e 2014 è soppressa la riserva di una quota di imposta allo Stato (articolo 1, comma 380, lett a) L di stabilità 2013) per cui l'imposta è da versare interamente al Comune.

Rimane riservato allo Stato il gettito IMU derivante dagli immobili ad uso produttivo "cat. D" calcolato ad aliquota standard pari allo 0,76 per cento; nonché il gettito IMU derivante dai fabbricati rurali ad uso strumentale all'attività agricola del gruppo D10 calcolato ad aliquota pari allo 0,2 per cento.

 

Delibera 134/2012 - Imposta Municipale Propria. Approvazione del Regolamento Comunale di applicazione: testo, regolamento.

Delibera 135/2012 - Imposta Municipale Propria. Determinazione delle aliquote per l'anno 2012: testo.

Guida IMU.

Pubblicata Lunedì 14 Maggio 2012 11:16
Ultimo aggiornamento Mercoledì 08 Gennaio 2014 08:51