Direttore responsabile

Matteo Gucci
Registrazione Tribunale di Firenze
n° 4437 del 15/1/1995

Redazione

tel: 055 7591261
e-mail: ccn@comune.scandicci.fi.it

Scuola media Fermi, iniziati i lavori per rifare il tetto e le facciate

Stampa

LA scuola media FermiSono iniziati lunedì 1 luglio 2019 i lavori per il rifacimento della copertura e delle facciate della scuola media Fermi di via Leoncavallo. L’intervento è stato aggiudicato dall’Amministrazione Comunale alla ditta Oplonde srl con sede a Campi Bisenzio, con un importo per i lavori al netto del ribasso d'asta di 612.370 euro iva inclusa. La durata dei lavori è fissata in 270 giorni. “La realizzazione dell'intervento viene suddivisa in lotti”, dice il Vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici Andrea Giorgi “con una cantierizzazione delle diverse fasi lavorative concordata costantemente tra la ditta esecutrice, gli uffici tecnici del settore Opere Pubbliche del Comune e la Dirigenza scolastica dell'Istituto comprensivo”. “Come per molti altri lavori alle scuole cittadine il Comune utilizza il periodo della vacanze estive per non interferire con le attività didattiche – dice l’assessora alla Pubblica istruzione Ivana Palomba – investiamo con convinzione in edilizia scolastica, l’obiettivo del Comune è quello di avere ambienti scolastici sempre migliori e in linea con gli standard educativi e didattici che caratterizzano la nostra città: ogni risorsa investita nella scuola è un impegno concreto per il futuro delle nuove generazioni e di tutta la comunità”.

Per la copertura il progetto redatto dagli uffici tecnici del Comune fissa il completo rifacimento del manto di copertura con la posa di uno strato di guaina bituminosa con finitura ardesiata e l’isolamento termico in rispetto alle norme in materia di rendimento energetico; è previsto inoltre il rinnovo del manto di copertura della palestra con la posa di un ulteriore strato di guaina.

Per quanto riguarda gli interventi sulle facciate esterne, come si legge sulla relazione tecnico illustrativa, “si rende necessario prevedere il ripristino e il completo rifacimento di porzione delle facciate esterne del plesso scolastico”, con l’eliminazione delle parti di intonaco deteriorato e la realizzazione di nuovo intonaco e tinteggiatura finale delle pareti, con prodotti che garantiscano una buona traspirabilità e tenuta nel tempo.

L’edificio scolastico – 3000 metri quadri di superficie coperta e un resede di pertinenza di 4700 metri quadri - si trova in un’area in angolo tra le vie Leoncavallo e Pantin ed è costituito da più corpi di fabbrica articolati e contigui, costruiti in fasi successive tra gli anni 1969 e 1976.

Seguici su facebook e su twitter @comunescandicci

Pubblicata Martedì 02 Luglio 2019 12:37