Direttore responsabile

Matteo Gucci
Registrazione Tribunale di Firenze
n° 4437 del 15/1/1995

Redazione

tel: 055 7591261
e-mail: ccn@comune.scandicci.fi.it

Donizetti percorso accessibile a carrozzine tra Casellina e Centro, al via abbattimento barriere

Stampa

Il logo dell'accessibilitàAl via entro il mese di luglio i lavori per l'abbattimento delle barriere architettoniche lungo tutta via Donizetti, da piazza Di Vittorio fino all'incrocio con via Rialdoli, con una serie di interventi capillari per realizzare un percorso completamente accessibile ai disabili che si muovono in carrozzina tra i quartieri di Casellina e Scandicci Centro. La realizzazione rientra nel secondo lotto di interventi di manutenzione straordinaria per la riqualificazione di strade, piazze e marciapiedi di Scandicci, con esecuzione nel 2019, e seguirà i lavori di predisposizione per gli impianti di illuminazione pubblica attualmente in corso proprio in via Donizetti. Nello specifico, per l’abbattimento delle barriere architettoniche, nel tratto compreso tra piazza Di Vittorio e l'incrocio con via Scarlatti saranno modificati alcuni attraversamenti pedonali, migliorando le pendenze sui marciapiedi antistanti le strisce segnaletiche a terra e posando le piastrelle Loges tattilo plantari per i non vedenti; nel tratto successivo saranno invece rimosse quattro barriere più complesse, per le quali sono previste modifiche alle pendenze dei marciapiedi e a brevi tratti della pista ciclabile, oltre alla rimodellazione della sede stradale. Questi interventi saranno accompagnati dalla modifica dell'attraversamento di via Donizetti in corrispondenza con lo spartitraffico, che sarà rialzato al piano dei marciapiedi e disassato. Le modifiche sono state progettate dagli uffici tecnici del Comune e condivise con le associazioni del territorio impegnate nella sensibilizzazione sull'accessibilità per i disabili, e con la Scuola nazionale Cani Guida per Ciechi che ha sede a Scandicci.

“Scandicci città sempre più accessibile: è un nostro impegno concreto e richiede un'attenzione costante in tutti i gli interventi, i progetti e in tutte le nostre decisioni – dice il Sindaco Sandro Fallani – è una politica da attuare in ogni contesto che ci troviamo a riqualificare. Quello di via Donizetti sarà un intervento importante da prendere come riferimento anche per tanti progetti futuri, perché rendiamo completamente accessibile una delle direttrici principali della città, che collega due tra i quartieri con più popolazione. Un ringraziamento particolare per questo progetto va all’associazione Spingi la Vita, per la collaborazione con l'ufficio tecnico nell'individuare le soluzioni più funzionali”.

Nel piano di riqualificazione delle strade e dei marciapiedi approvato dalla Giunta, all'interno del quale si trova l'abbattimento delle barriere architettoniche di via Donizetti, è fissato che “per ogni intervento sarà posta particolare cura nell'adeguamento a norma degli attraversamenti pedonali, mediante la realizzazione dei raccordi tra marciapiedi e piano della carreggiata e l'installazione della segnaletica tattilo plantare per i non vedenti”.

Tra gli interventi finalizzati a rendere la città sempre più accessibile anche l'installazione nei giardini pubblici, nei mesi scorsi, di due giochi inclusivi che possono essere utilizzati da tutti i bambini e sui quali possono salire le carrozzine.

Seguici su facebook e su twitter @comunescandicci

Pubblicata Mercoledì 17 Luglio 2019 12:06