Direttore responsabile

Matteo Gucci
Registrazione Tribunale di Firenze
n° 4437 del 15/1/1995

Redazione

tel: 055 7591261
e-mail: ccn@comune.scandicci.fi.it

Riqualificazione Teatro Studio Mila Pieralli, pubblicato il Bando per la progettazione definitiva

Stampa

Immagini dal progetto di riqualificazione del Teatro Studio Mila PieralliPubblicato in Gazzetta Ufficiale il Bando per la progettazione definitiva della riqualificazione del Teatro Studio Mila Pieralli di Scandicci, con scadenza il prossimo 29 ottobre. Il progetto preliminare per la riqualificazione del Teatro di proprietà comunale è già stato approvato dalla Giunta e prevede nuove tecnologie video e audio 3D, un giardino sonoro, nuovi spazi e nuova platea. “La progettazione definitiva dovrà sviluppare il progetto preliminare già approvato dalla Giunta Comunale, ricco di contenuti altamente innovativi – dice l’assessora alla Cultura Claudia Sereni – Il nostro obiettivo è di intercettare operatori artistici di livello nazionale e internazionale, così come aziende leader mondiali delle tecnologie audio e video, affinché il teatro abbia un’offerta di riferimento per la Città Metropolitana, la Regione, per le proposte culturali nazionali, europee e globali, e al tempo stesso abbia la massima attenzione alle persone che vivono, studiano e lavorano a Scandicci. Il Teatro Studio sarà sempre più al centro della vita della nostra città e dei nostri cittadini”. Per il futuro del Teatro Studio Mila Pieralli la Fondazione CR Firenze ha già stanziato un cofinanziamento di 150 mila euro, come contributo al Comune di Scandicci che ha partecipato al bando “Spazi attivi” - pubblicato dalla stessa Fondazione Cr Firenze – per il cofinanziamento del progetto “Innovazione e cittadinanza: le nuove frontiere del Teatro Studio Mila Pieralli”.

Del progetto preliminare approvato dalla Giunta fa parte un giardino con installazioni sonore create da artisti; all’interno il foyer del teatro ospiterà la nuova biglietteria e al tempo stesso sarà utilizzato “come luogo dove poter sostare e connettersi in maniera più intima”. “Una caffetteria degli artisti – si legge nella presentazione del progetto – accoglierà lo spettatore e gli permetterà di riposare, oltre a dare vita ad un altro genere di esposizione artistica che condurrà al vero ingresso al teatro: un corridoio di ombre e luci che periodicamente un’artista caratterizzerà attraverso esposizioni temporanee accompagnandolo in sala”. Alla platea verrà data una nuova immagine, sfuttando la zona centrale e “creando uno spazio più omogeneo”; verrà data maggiore flessibilità alle ali laterali, sfruttando le gradinate come sedute, creando così zone che possono cambiare immagine di volta in volta in base all’utilizzo.

Il Teatro Studio Mila Pieralli è di proprietà del Comune di Scandicci ed è attualmente gestito dalla Fondazione Teatro della Toscana a seguito di un bando pubblico. Lo spazio è attivo come luogo teatrale dagli anni ’80, con l’alternanza tra la gestione dei Magazzini Criminali di Federico Tiezzi, Sandro Lombardi e Mario D’Amburgo e quella dei Krypton di Giancarlo Cauteruccio (con un intervallo in cui la direzione artistica è stata affidata al critico Massimo Marino).

L’importo complessivo stimato per tutti gli interventi nel progetto preliminare è 1.271.118 euro; il Comune, che ha già inserito l'intervento nel Piano delle Opere, si riserva la possibilità di individuare successivamente “eventuali soggetti privati disposti a contribuire alla realizzazione del progetto tecnico e culturale attraverso forme di sponsorizzazione o partenariato inerenti lo sviluppo e la sperimentazione di tecnologie di ultima generazione in campo audio o video o multimediale”.

Seguici su facebook e su twitter @comunescandicci

Pubblicata Martedì 08 Ottobre 2019 16:23
Ultimo aggiornamento Martedì 08 Ottobre 2019 16:24