Direttore responsabile

Matteo Gucci
Registrazione Tribunale di Firenze
n° 4437 del 15/1/1995

Redazione

tel: 055 7591261
e-mail: ccn@comune.scandicci.fi.it

Abbandoni rifiuti: 86 sanzioni nei primi 10 mesi del 2019, +66 rispetto al 2018 grazie a telecamere

Stampa

Il controllo di un abbandono dei rifiutiSono state 86 le sanzioni per abbandoni di rifiuti o errati conferimenti a Scandicci da gennaio a ottobre 2019: 66 sono quelle rilevate dalla Polizia Municipale, mentre 20 sono quelle degli ispettori ambientali di Alia Spa; per fare un confronto, in tutto l’anno scorso i verbali furono venti. Degli 86 trasgressori solo 23, poco più di uno su quattro, sono di Scandicci, mentre gli altri 63 provengono da fuori comune. “Grazie alla collaborazione tra Polizia Municipale, ufficio Ambiente del Comune e Alia Spa incrementiamo in maniera importante i controlli e le sanzioni contro gli abbandoni dei rifiuti – dice l’assessore alla Polizia Municipale Andrea Anichini - già ad oggi abbiamo più che quadruplicato il numero di verbali rispetto a quelli del 2018; questo è avvenuto grazie soprattutto ai sistemi tecnologici di cui ci siamo dotati e all’utilizzo della videosorveglianza, che da quest’anno è mirato in maniera particolare al controllo delle zone del territorio più interessate ai fenomeni degli abbandoni e del cosiddetto ‘pendolarismo dei rifiuti’”.

“Così come avviene anche per altre attività di controllo del territorio”, prosegue l’assessore Anichini, “l’uso delle telecamere si rivela sempre più utile per sanzionare i trasgressori delle regole e per ristabilire la legalità in molte situazioni. Per quanto riguarda il contrasto agli abbandoni dei rifiuti c’è tanto da fare, ma l’impegno che stiamo mettendo con sempre più convinzione sta già dando risultati importanti”.

Per dare un’idea del fenomeno del “pendolarismo dei rifiuti”, oltre ai residenti a Scandicci - che sono stati il 26,74% dei trasgressori sanzionati per abbandoni o errati conferimenti - i verbali sono stati fatti a 22 cittadini provenienti da Lastra a Signa (il 25,58% del totale), a 9 residenti a Firenze (il 10,47%), a 4 persone provenienti da Signa (4,65%), 3 da Empoli, 2 da Bagno a Ripoli così come da Carmignano e da Montelupo Fiorentino, mentre i restanti sono provenienti da altri 19 comuni della Toscana e di fuori regione.

Seguici su facebook e su twitter @comunescandicci

Pubblicata Martedì 12 Novembre 2019 13:35
Ultimo aggiornamento Martedì 12 Novembre 2019 13:43