Direttore responsabile

Matteo Gucci
Registrazione Tribunale di Firenze
n° 4437 del 15/1/1995

Redazione

tel: 055 7591261
e-mail: ccn@comune.scandicci.fi.it

Giardino su galleria A1 e nuovi campi del Casellina, da dicembre l’iter per aggiudicare i lavori

Stampa

Il rendering del giardino sulla galleria artificiale dell'A1E’ ripartito il countdown per la realizzazione del nuovo giardino sulla galleria artificiale dell’A1 e per i nuovi impianti sportivi del Casellina, opere a carico di Autostrade per l’Italia nell’ambito del progetto della terza corsia. A sbloccare l’iter, il 28 ottobre scorso, è stato il parere positivo del Ministero delle Infrastrutture al progetto esecutivo redatto da Autostrade e già approvato dal Comune nella sua ultima versione nell’estate del 2016; dal 10 dicembre viene dunque riattivata la procedura per l’aggiudicazione delle opere da parte di Autostrade: entro il mese di gennaio dovranno pervenire le varie offerte, dopodiché a giugno saranno aggiudicati i i lavori e a settembre 2020 partiranno i cantieri. La road map è stata comunicata da Autostrade per l’Italia al Comune di Scandicci nel corso di un incontro a cui hanno partecipato il Sindaco Sandro Fallani e il Vicesindaco e assessore alle Opere pubbliche Andrea Giorgi.

“E’ un’ottima notizia, è il risultato della determinazione e della perseveranza che noi e tutta la comunità mettiamo da sempre in questo progetto – ha commentato il Sindaco Sandro Fallani – noi e Autostrade eravamo pronti da tempo, il parere favorevole del Ministero adesso ci dà una prospettiva certa della riqualificazione di un importante pezzo di Scandicci e del quartiere di Casellina. Altra notizia positiva è che Autostrade darà punteggi aggiuntivi a chi offrirà elementi migliorativi per quanto riguarda l’utilizzo e la fruibilità degli impianti sportivi”.

Il progetto prevede la realizzazione del giardino pensile sulla sommità della galleria artificiale con percorsi ciclo pedonali, oltre ad un campo da calcio, due campi da calcetto, spogliatoi e bar ristorante nella nuova area sportiva.

Queste in sintesi le opere previste dal progetto di Autostrade: l’impermeabilizzazione in copertura della galleria artificiale e l’ultimazione dei bastioni di terra; la realizzazione per tutta la sommità della galleria di un giardino pensile, attraversato da percorsi longitudinali e trasversali curvilinei “diversamente articolati, che localmente si allargano in una piazza centrale e in aree circolari per lo skate e i pattini”; la realizzazione di percorsi ciclo pedonali e carrabili sui due lati della galleria, sia di transito che di accesso al giardino pensile; sul lato di via Codignola due rampe che salgono fino alla sommità e uniscono l’area sportiva e via Newton con la nuova viabilità di collegamento via Bassa via Darwin; sul lato di via Respighi un percorso a collegamento con via Bassa e via Darwin; la realizzazione dell’edificio di accesso da via Respighi, su tre livelli con ascensore, che costituisce l’ingresso principale di risalita al giardino pensile; la realizzazione di un’area sportiva su via Codignola che accoglierà un campo da calcio regolamentare, due campi per il calcio a 5, gli impianti di illuminazione, gli edifici per gli spogliatoi e per il bar ristorante, un parcheggio e la sistemazione a verde.

Seguici su facebook e su twitter @comunescandicci

Pubblicata Venerdì 22 Novembre 2019 15:42
Ultimo aggiornamento Venerdì 22 Novembre 2019 17:38