Direttore responsabile

Matteo Gucci
Registrazione Tribunale di Firenze
n° 4437 del 15/1/1995

Redazione

tel: 055 7591261
e-mail: ccn@comune.scandicci.fi.it

Scuola futura: Cassa Depositi e Prestiti supporterà il Comune nella progettazione della nuova Fermi

Stampa

Un supporto concreto al Comune di Scandicci da parte di Cassa Depositi e Prestiti nella progettazione della nuova scuola media Fermi, il nuovo edificio scolastico che sarà costruito dall’Amministrazione Comunale nei pressi dell'area sportiva Turri seguendo i più innovativi criteri didattici, di organizzazione degli spazi e delle attività. La Giunta Comunale ha infatti approvato la bozza di un Protocollo d’intesa tra Comune e Cdp, che sarà firmato a breve dal Sindaco Sandro Fallani. La nuova Fermi – che sarà realizzata con un investimento stimato in 12 milioni e 500 mila euro - sarà progettata anche con la stretta collaborazione dell'Istituto nazionale di Documentazione, innovazione e Ricerca educativa Indire del Ministero dell'Istruzione, e dell'Ufficio scolastico regionale per la Toscana, con i quali è stato firmato un primo accordo lo scorso anno: in base a quanto fissato gli esperti affiancheranno i progettisti negli studi per le soluzioni costruttive della nuova scuola, assieme agli educatori di tutte le scuole dell'istituto comprensivo di appartenenza, il Vasco Pratolini, e alla dirigenza scolastica.

“La costruzione di una nuova scuola sulla base dei più innovativi criteri didattici richiede il massimo impegno da parte di tutti, perché riguarda l’educazione e l’istruzione delle nuove generazioni, oltre ad una procedura di progettazione particolarmente complessa – dice il Vicesindaco e assessore alle Opere pubbliche Andrea Giorgi – per questo motivo il supporto e la consulenza che ci saranno forniti da Cassa Depositi e Prestiti durante tutto l’iter per la nuova Fermi saranno particolarmente preziosi per l’Amministrazione Comunale, al pari della collaborazione già concordata per gli aspetti educativi con l’istituto Indire del Ministero dell’Istruzione, l’Ufficio regionale scolastico e l’intero Istituto comprensivo Vasco Pratolini”.

Per quanto riguarda l’edilizia scolastica nel territorio di Scandicci, va ricordato anche il progetto per la nuova scuola primaria Toti a San Vincenzo a Torri, per la realizzazione della quale è già stata effettuata la ricognizione di ordigni bellici nei terreni interessati dal cantiere; anche per questa scuola è posta particolare attenzione agli aspetti educativi: la nuova Toti – il cui progetto definitivo è già stato approvato dalla Giunta la scorsa estate - sarà costruita in piazza Fratelli Vezzosi su due piani, con cinque aule, uno spazio teatro, un atrio e una mensa, per ospitare attività didattiche in base al metodo educativo montessoriano; dei 2 milioni e 40 mila euro stanziati per la realizzazione della nuova primaria Toti in piazza Vezzosi, 700 mila euro saranno finanziati dal Ministero dell’istruzione, università e ricerca Miur.

Seguici su facebook e su twitter @comunescandicci 

Pubblicata Martedì 31 Dicembre 2019 12:31
Ultimo aggiornamento Mercoledì 01 Gennaio 2020 13:01