Lavori a strade: da mercoledì Don Perosi; in corso marciapiedi Nievo, poi asfalto per Romero

Un segnale di lavori in corsoDa mercoledì 23 gennaio - meteo permettendo - inizia l'intervento di risanamento della carreggiata di via Don Perosi, strada interessata dai lavori per la riqualificazione dei marciapiedi attualmente in fase di conclusione; per venire incontro alle esigenze dei tanti lavoratori della zona, l'Amministrazione Comunale promuove un incontro tra i responsabili del cantiere e le imprese, per la gestione della sosta durante l'avanzamento dei lavori (i segnali di divieto di sosta saranno in ogni caso posizionati nei tempi di preavviso necessari allo svolgimento degli interventi); durante il tempo fissato per lo svolgimento dei lavori (previsti 9 giorni lavorativi da mercoledì, condizionati dalle condizioni meteorologiche), in via Don Perosi permarrà il senso unico di marcia con direzione consentita verso via della Costituzione.

Eventi
Sabato 19.1 alla Badia cena per contribuire al restauro del Martirio di San Lorenzo di Domenico Buti

cena_beneficienza_palaSabato 19 gennaio 2019 alle 20,30 “Cena all'Abbazia” presso la Badia di Settimo (via San Lorenzo a Settimo, 15), per contribuire al restauro della tavola raffigurante il “Martirio di San Lorenzo” di Domenico Buti (1574), organizzata dalla Proloco Piana di Settimo con il patrocinio del Comune di Scandicci. Per chi lo desidera, a partire dalle 19,15 è possibile visitare il complesso abbaziale con l'accompagnamento dei volontari della Proloco (con contributo). Info: www.prolocopianadisettimo.it fb Proloco Piana di Settimo – Scandicci . Prenotazione obbligatoria al 3771204213


Giorno della Memoria 2019, il programma degli appuntamenti a Scandicci

Un filo spinatoIl Comitato per la Memoria di Scandicci ha presentato il programma di appuntamenti cittadini nell’ambito delle celebrazioni del Giorno della Memoria 2019, organizzati in collaborazione tra Comune, scuole, associazioni, biblioteca. Il Giorno della Memoria è stato istituito in Italia dalla legge 211 del 2000: “La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell'abbattimento dei cancelli di Auschwitz, ‘Giorno della Memoria’ – si legge nell’articolo 1 - al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita”.


Libera Università, iscrizioni a corsi primavera fino al 28.1; giovedì 17.1 (ore 17) la presentazione

Il logo della Libera Università di Scandicci Giovedì 17 gennaio 2019 alle 17 presso l'Aula Magna della Fabbrica dei Saperi (piazza Matteotti, 31) presentazione dei corsi di primavera della Libera Università di Scandicci, alla presenza dei doocenti che illustreranno le attività del secondo semestre. I titoli dei corsi sono “Uno zoo per immagini”, “Theatron: conversazioni di teatro”, “Fotografia di base”, “Maschere o identità? Alla scoperta delle nostre voci interiori”, “Firenze mi racconta, Scrittura di viaggio - Laboratorio di scrittura creativa”, “Caffè geopolitico”, “Disegno paesaggistico”, “A lezione di benessere”, “Le libere età del gioco”, “San Salvi e Castelpulci”, “Voci da una città dimenticata”, “Lo sport nel secolo breve”, “Alla scoperta dei segreti della natura”, “Lecturae Dantis: l'Inferno di Dante, il nostro Inferno”. Per questi corsi le iscrizioni sono aperte fino a lunedì 28 gennaio 2019. Sede per le iscrizioni l'associazione Auser Scandicci, via IV Novembre, 13, (telefono 055.755188), di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 11, il mercoledì anche il pomeriggio dalle 16 alle 19 (accesso da piazza Piave accanto al Cinema Cabiria) oppure on line dal sito https://liberauniversitascandicci.it/ .


Intercultura, Ic Spinelli e Biblioteca venerdì 18.1 presentano il libro di Luca Ferrara Mediterraneo

Mediterraneo-Evento-Biblioteca-Scandicci-18-Gennaio-1Venerdì 18 gennaio 2018 alle 17 presso la Biblioteca di Scandicci (via Roma 38/a), alla presenza dell’illustratore Luca Ferrara, presentazione del silent book “Mediterraneo” nato da un’idea di Sergio Nazzaro (illustrazioni di Luca Ferrara, edizioni Round Robin). L'iniziativa è promossa dall'Istituto comprensivo Altiero Spinelli nell'ambito del programma per l'Anno interculturale 2018-2019 e dalla Biblioteca di Scandicci. Durante l'incontro, introdotto dal direttore della Biblioteca Carlo Paravano, saranno letti contributi dei ragazzi delle scuole dell'Istituto Spinelli.


Il torto di essere vittime, sabato 19.1 in Biblioteca presentazione del libro di Guarnieri (ore 16)

Il volantino della presentazione del libroSabato 19 gennaio 2019 alle 16 nell'Auditorium Mario Augusto Martini della Biblioteca di Scandicci (via Roma 38/a) la presentazione del libro "Il torto di essere vittime", con l'autore Stefano Guarnieri, il Sindaco di Scandicci Sandro Fallani, il Comandante della Polizia Municipale Giuseppe Mastursi, coordina Claudia Sereni. L'iniziativa è ideata da Giovanni Pacini dell'associazione Spingi la Vita Onlus. L'ingresso è libero.


Progetto residenze artistiche Teatro Studio, domenica 20.1 (19) incontro pubblico con le compagnie

L'invito agli incontri di domenica 20.1 al Teatro Studio Al via a gennaio, e per tutto il 2019, StudioTeatro, il programma di residenze artistiche della Fondazione Teatro della Toscana per il Teatro Studio ‘Mila Pieralli’ di Scandicci, la cui gestione è stata riconfermata per il prossimo triennio. Proprio al Teatro Studio (via Donizetti, 58) domenica 20 gennaio 2019, alle 16,15, il Teatro dell’Elce presenta la restituzione pubblica, a ingresso libero, del laboratorio “A volte mi chiedo a cosa pensi il nemico: anche lui guarda le stelle?”, liberamente ispirato a L’Ennemi, album illustrato di Davide Calì e Serge Bloch, sul tema del nemico. A seguire, alle 19, incontro aperto con tutte le compagnie coinvolte nel progetto, scelte tra 133 candidati da tutta Italia. Stivalaccio Teatro, ErosAntEros, Collettivo L’Amalgama, Malmadur, sono le quattro giovani compagnie selezionate per realizzare la messa in scena di spettacoli. A essi sono stati aggiunti quattro laboratori: con Teatro dell’Elce, Domesticalchimia, Batignani&Faloppa, e Pilar Ternera, Gogmagog, Meridiano Zero.


“Si può”, dal 17.1 al 16.2 in Biblioteca la mostra di File con immagini dal libro di Arianna Papini

L'invito alla mostra di Arianna PapiniDal 17 gennaio al 16 febbraio la Biblioteca di Scandicci (via Roma 38/a) ospiterà la mostra delle illustrazioni del libro “Si Può” organizzata da FILE – Fondazione Italiana di Leniterapia Onlus, in collaborazione con Banca CR Firenze, un’iniziativa nata per raccontare le emozioni vissute dai bambini che subiscono una perdita affettiva. Nello spazio dedicato alla mostra, a partire dalle ore 17 di giovedì 17 gennaio, giorno dell’inaugurazione, le immagini realizzate dall'illustratrice e arteterapeuta Arianna Papini racconteranno, attraverso la metafora del viaggio, la “tempesta” che coinvolge tutta la famiglia quando viene a mancare uno dei suoi componenti.


A Poggio Valicaia Tree-sitting per alberi di Natale: dal 6.1 è possibile affidare gli abeti al Parco

Il Parco di Poggio ValicaiaChi per queste feste ha acquistato un albero di Natale con radici in vaso, e non ha dove tenerlo per i prossimi mesi, da domenica 6 gennaio 2019 lo può affidare al Parco di Poggio Valicaia, sulle colline di Scandicci (via della Poggiona): l'abete sarà innaffiato e curato dai giardinieri e potrà essere ripreso dai proprietari per il Natale 2019, dietro contributo di un euro al mese (10 euro comprensivi di tutto per chi lo lascia da gennaio a dicembre 2019); nel caso in cui l'albero rimanga in affido per 24 mesi e il proprietario non voglia riprenderlo, verrà piantato nel Parco. Qualora durante l'affido emergessero delle esigenze specifiche, i proprietari saranno avvertiti e l'albero verrà portato in un vivaio per le cure necessarie. L'iniziativa è a cura della direzione del Parco di Poggio Valicaia; del “baby tree sitteraggio” e del monitoraggio della crescita si occuperanno giardinieri e vivaisti professionisti. Prima della consegna è necessario scegliere un nome per l'albero e scriverlo su un cartellino. Gli interessati possono mandare un messaggio privato su fb a Parco Poggio Valicaia, scrivendo nome e cognome del proprietario, un numero di cellulare e il nome dell'albero, dopodiché sarà concordato l'appuntamento per la consegna.


Dal 3.1 al 7.3 in Biblioteca le conversazioni in tedesco di Amabis

Il volantino delle Conversazioni in lingua tedesca di AmabisL'Associazione Amici dell'Archivio e della Biblioteca di Scandicci Amabis organizza 10 incontri di conversazione in lingua tedesca con un'insegnante madrelingua. Gli incontri sono fissati nella Biblioteca di Scandicci (via Roma 38/a) dal 3 gennaio al 7 marzo 2019 ogni giovedì dalle 18,15 alle 19,15. Gli incontri sono gratuiti, salvo la tessera all'Associazione Amabis (5 euro), per adulti e ragazzi (dai 17 anni) che abbiano acquisito per studio, lavoro o vita privata una solida base della struttura della lingua tedesca (almeno il livello A2 del quadro di riferimento comune europeo) e desiderano esercitare la propria espressione verbale. Posti limitati, prenotazioni in Biblioteca anche per telefono (055 7591.860-861). Info: amabis.scandicci@gmail.com La Biblioteca di Scandicci via Roma 38/a.


“Cantieri tra Arte, Design e Artigianato”, presentato il progetto DOPPIO CIRCUITO

I Sindaci di Montelupo Fiorentino e di Scandicci Paolo Masetti e Sandro Fallani e il curatore del progetto Doppio Circuito Matteo ZauliI Comuni di Montelupo Fiorentino e di Scandicci saranno nei prossimi mesi teatro di un' importante operazione culturale. Dall'autunno 2018 ha infatti preso avvio DOPPIO CIRCUITO - Cantieri tra Arte Design e Artigianato, un progetto che pone in dialogo l’arte contemporanea con la grande manifattura, due poli che da sempre caratterizzano l’identità del territorio toscano e fiorentino, declinandoli nei linguaggi espressivi del presente e nel dibattito artistico nazionale e internazionale. DOPPIO CIRCUITO - Cantieri tra Arte Design e Artigianato, curato da Matteo Zauli, promosso e organizzato dalla Fondazione Museo Montelupo Onlus e dal Comune di Scandicci, col contributo della Regione Toscana – programma Toscanaincontemporanea2018, si propone di creare una sinergia che coinvolga il comparto manifatturiero dell’area metropolitana a nord di Firenze, le eccellenze culturali del territorio e tre artisti, David Casini, Claudia Losi, Sabrina Mezzaqui, tra i più apprezzati rappresentanti del panorama creativo italiano, scelti dal curatore per la propria capacità di lavorare con materiali eterogenei, per l'intensa capacità poetica, per il loro ampio curriculum internazionale. Il progetto, appositamente studiato per instaurare un rapporto costruttivo tra arte e impresa, si prefigge di rileggere, da un lato, le caratteristiche delle imprese con il linguaggio dell’arte contemporanea, dall’altro, di condurre gli artisti a realizzare delle opere che prevedano l’utilizzo di tecnologie e materiali di eccellenza presenti nelle aziende coinvolte.


“Casa per gli artisti, teatro per la città”, ecco il progetto residenze artistiche StudioTeatro 2019

La locandina di DoppioCircuito (immagine Walter Sardonini)Al via a gennaio, e per tutto il 2019, StudioTeatro, il programma di residenze artistiche pensato dalla Fondazione Teatro della Toscana per il Teatro Studio ‘Mila Pieralli’ di Scandicci, la cui gestione le è stata riconfermata per il prossimo triennio. Tra 133 candidati da tutta Italia, Stivalaccio Teatro, ErosAntEros, Collettivo L’Amalgama, Malmadur, sono le quattro giovani compagnie selezionate per realizzare la messa in scena di spettacoli. A essi sono stati aggiunti quattro laboratori: con Teatro dell’Elce, Domesticalchimia, Batignani&Faloppa, e Pilar Ternera, Gogmagog, Meridiano Zero. I temi dei progetti selezionati spaziano dall’ambiente, ai confini, al rapporto con gli altri e alle migrazioni, dalle stagioni della vita alla manualità e ai sogni. Tutti affrontati con sensibilità e modalità sceniche diverse, come il teatro d’attore, la performance, la creazione collettiva oppure il teatro digitale.


Libernauta, dal 14.12.2018 al 15.5.2019 la XIX edizione

La presentazione della XiX edizione di LibernautaLibernauta è una delle delle piu? importanti iniziative in Italia dedicate alla promozione della lettura tra gli adolescenti, coinvolge 30 scuole secondarie e oltre 40 biblioteche della provincia fiorentina e pone i “giovani adulti” a confronto con i linguaggi e le problematiche del tempo, stimolandoli a leggere, scrivere, discutere di opere che non trovano spazio nella programmazione curricolare. Il concorso è al via venerdì 14 dicembre 2018. Un progetto unico, il primo nel suo genere: Libernauta è un'iniziativa che promuove la lettura attraverso una serie di interventi rivolti agli studenti delle scuole secondarie superiori dell’area fiorentina. Il concorso, che quest'anno celebra la sua XIX edizione, si presenta con un approccio alla lettura svincolato da obblighi di tipo scolastico, verte su argomenti vicini alla sensibilità giovanile e prende il via venerdì 14 dicembre 2018. Libernauta è promosso da Regione Toscana, Comune di Firenze, Comune di Scandicci, SDIAF e SDIMM, con il patrocinio di Città Metropolitana di Firenze e AIB Toscana, Miur. In collaborazione con Lucca Crea, Associazione Wimbledon, Collettivo Fumofonico, associazione Qualcunoconcuicorrere, organizzato e realizzato da Allibratori Aps Onlus.


Il Libro della Vita, dal 18.11 al 24.3 gli incontri della V edizione; novità “Le città della Vita"

Il manifesto del Libro della VitaTorna a Scandicci per il quinto anno Il Libro della vita, una delle rassegne metropolitane più attese sulla promozione del libro e della lettura, in cui gli ospiti raccontano in cinquanta minuti il libro che gli ha cambiato la vita. Il Libro della Vita è un progetto del Comune di Scandicci con il patrocinio di Regione Toscana e Città Metropolitana di Firenze. In tutto undici appuntamenti domenicali a partire dal 18 novembre 2018 fino al 24 marzo 2019, alle ore 11, nell'Auditorium del Centro Rogers in piazza Resistenza a Scandicci (fermata tramvia Resistenza). Racconti personali e inediti, ricchi di pretesti per far innamorare il pubblico di un libro. Quest'anno la rassegna prende avvio con un quartetto di voci femminili - Morozzi, Costa, Bonaiuto e Marini - quattro donne di spettacolo per quattro racconti diversi. Tre è invece il numero di incontri della nuova proposta “Le città della vita”, uno spin-off che si sposta la sera alle 21 sempre in Auditorium con il racconto di Napoli (venerdì 25 gennaio Raffaele Palumbo), Trieste (sabato 2 marzo Simone Cristicchi) e Firenze (venerdì 15 marzo Benedetto Ferrara), mantenendo il format dei 50 minuti di presentazione, dove l'attenzione si rivolge ad una città che ha contribuito in maniera forte e indelebile al carattere e alla personalità dei nostri ospiti. Il Libro della Vita è curato da Raffaele Palumbo. L'ingresso agli incontri è gratuito fino ad esaurimento posti. Info www.librodellavita.net , #librodellavita .


Accademia dell'Uomo della Fondazione Teatro della Toscana, presentati i corsi al Teatro Studio

I corsi dell'Accademia dell'Uomo al Teatro Studio (foto Iacopo Braga e Filippo Manzini)Presentati dalla Fondazione Teatro della Toscana i corsi 2018/2019 dell'Accademia dell'Uomo al Teatro Studio Mila Pieralli di Scandicci. Il percorso di quest’anno è composto da 5 moduli formativi con cinque incontri settimanali e un weekend intensivo per ogni modulo. Il focus di quest’anno è su come comprendere e gestire al meglio il proprio rapporto con emozioni, desideri, comunicazione, economia, morte. “Un percorso che aiuterà a sviluppare consapevolezza dell’aspetto cognitivo comportamentale legato al movimento espressivo e al rapporto tra il proprio mondo interiore e la relazione con gli altri”, spiegano i promotori. Gli incontri prevedono un training fisico per allenare e prendersi cura del proprio corpo, esercizi di metodo mimico per sviluppare ascolto, creatività ed attenzione e un’analisi delle tematiche scelte attraverso varie attività di relazione di gruppo, condivisione di testi e coaching. Il corso sarà strutturato in 35 incontri (il lunedì dalle 20 alle 22,30) e in 5 weekend da novembre a giugno. Per informazioni accademiadelluomo@teatrodellatoscana.it .


Gli Amici del Cabiria, dal 22.10 all'8.4 la stagione 2018-2019

Il logo degli Amici del CabiriaL'associazione Gli Amici del Cabiria, con il patrocinio del Comune di Scandicci, in collaborazione con La Biblioteca di Scandicci, torna anche quest'anno con "La Febbre del lunedì sera", una rassegna di proiezioni che si terrà ogni lunedì sera alle ore 21.15 - salvo diversa indicazione - dal 22 ottobre 2018 fino al 8 aprile 2019 al cinema Cabiria - Piazza Piave 1, Scandicci. Ospiti vari arricchiranno le serate e saranno previsti eventi speciali con una proiezione al Teatro Studio Mila Pieralli, film provenienti da vari festival cinematografici, nuove collaborazioni e tanto altro ancora. L'ingresso è riservato ai soci con la tessera. Per ulteriori informazioni www.amicidelcabiria.it - pagina FB Gli Amici del Cabiria. Il programma completo.