COMUNE DI SCANDICCI
Piazzale della Resistenza, 1
50018 Scandicci (FI)

pec_mini   Posta Elettronica Certificata

Centralino:  055.055

Fax: 055.7591.320
E-Mail: urp@comune.scandicci.fi.it
Partita IVA: 00975370487
IBAN pagamenti

Fabbrica dei Saperi

Guida multilingua ai servizi per i cittadini

superiamoloscalino

Chiesta al Governo la quota dell’8x1000 per cinque scuole

La scuola primaria Enrico Toti di San Vincenzo a TorriUna richiesta di finanziamenti per 779.355 euro complessivi derivanti dalla quota dell’8 per mille destinata allo Stato, per interventi nelle scuole Toti, Pertini, Rinaldi, Spinelli e Fermi. Il Comune di Scandicci ha scritto alla Presidenza del Consiglio dei Ministri chiedendo contributi di 321.355 euro per “Lavori di messa a norma degli impianti elettrici delle scuole medie Altiero Spinelli ed Enrico Fermi”, di 198 mila euro per “Opere di ampliamento delle fondazioni della scuola primaria Enrico Toti di San Vincenzo a Torri” e di 260 mila euro per “Lavori di messa a norma degli impianti elettrici della Scuola elementare Pertini e della materna Rinaldi”.

Amministrazione Trasparente
Albo On Line
IMU (Imposta Municipale Propria) - TASI (Tributo per i Servizi Indivisibili) - TARI (Tassa sui Rifiuti)
Raccolta firme - orari e sede
SUAP - Sportello Unico per le Attività Produttive
Bacheca

Eventi
Giovedì 2 e venerdì 3.10 Mi manda Rai Tre in diretta da Scandicci

Il logo di Mi manda Rai TreGiovedì 2 e venerdì 3 ottobre 2014, dalle 10 alle 11, la trasmissione Mi manda Rai Tre trasmette in diretta da piazza del Mercato e da altri luoghi cittadini di Scandicci. La trasmissione Mi manda Rai Tre dedica ogni giorno approfondimenti su consumi, fisco, pensioni, risparmio, finanza.


Fiera, dalla sera di martedì 30 settembre cambia la viabilità

L'edizione 2013 della Fiera di ScandicciDalla sera di martedì 30 settembre (20,30 circa) sono in vigore le modifiche alla viabilità per l’edizione 2014 della Fiera (4-12 ottobre). “Cambiare il traffico per la Fiera comporta un impegno organizzativo eccezionale soprattutto da parte della Polizia Municipale – dice l’assessore alla Mobilità Andrea Anichini – è il primo passo fondamentale per un buon svolgimento di tutte le iniziative e per il lavoro degli operatori, in sicurezza e riducendo al massimo i disagi per i cittadini. Si tratta di un sistema viario collaudato, che assieme ad un utilizzo sempre maggiore dei mezzi pubblici ha consentito negli ultimi anni di far sentire solo in minima parte la pressione di 280 mila visitatori sul centro cittadino. L’invito è sempre lo stesso: in questo periodo per raggiungere l’area Fiera usiamo il tram, i bus, i piedi o la bici”. Il traffico tornerà all’assetto ordinario nella notte tra martedì 14 e mercoledì 15 ottobre. L’appello nel periodo della Fiera è sempre quello di non avvicinarsi al centro in auto e di venire a piedi o con i mezzi pubblici, soprattutto con la tramvia per scendere alle fermate Resistenza o De Andrè.


Approvato il Bilancio 2014, 12,5 mln per scuola e sociale

Sala consiliare Orazio Barbieri - Vetrata di Fernando Farulli (particolare)Il Consiglio Comunale ha approvato il Bilancio di Previsione 2014, che fissa un aumento della spesa per i settori del sociale e un mantenimento degli importi per servizi educativi e pubblica istruzione. L’approvazione è avvenuta nella seduta consiliare di lunedì 29 settembre 2014, con i voti favorevoli di Pd e Fare Comune e quelli contrari di Fi, M5S e Alleanza per Scandicci. La spesa complessiva per il sociale si attesta a 6,270 milioni di euro, quella per la pubblica Istruzione e i servizi educativi a 6.248.819 euro, mentre quella per investimenti a 13.913.385 euro. “Aumentiamo la spesa per sociale e istruzione, che sono impegni fondanti di un sistema e di una comunità coesi – dice il Vicesindaco e assessore al Bilancio Andrea Giorgi – garantiscono uno sviluppo sano del nostro territorio in un momento di persistenza del periodo di difficoltà economiche. Manteniamo elevato il volume degli investimenti nonostante il patto di stabilità, per sostenere la ripartenza di un settore difficile come quello dell’edilizia, e per mantenere gli impegni che ci siamo presi con i cittadini rispetto alla qualità della manutenzione del nostro territorio”.


Dall’1.10 incontri e flash mob per la Settimana mondiale dell’allattamento

Il programma della Settimana mondiale dell'allattamentoIn occasione della settimana mondiale dell’allattamento, l’associazione onlus Mammeamiche con il patrocinio del Centro servizi volontariato Toscana Cesvot e dei Comuni di Scandicci, Sesto Fiorentino, Calenzano e il quartiere 2 del Comune di Firenze, organizza cinque incontri ed eventi pubblici. Mercoledì 1.10 dalle 14 alle 17 nella sala Muntoni dell’Ospedale San Giovanni di Dio , l’incontro “Mammeamiche e Ospedale di Torregalli insieme per un allattamento vincente per tutta la vita”, con la partecipazione del Primario di Neonatologia Marco Pezzati e della Neonatologia Paola Mariotti. Sabato 4.10 dalle 10 alle 12.30 presso la Biblioteca di Scandicci (via Roma, 38a), incontro con la dottoressa in psicologia Lisa Turrini per parlare di allattamento al seno oltre il primo anno di vita: benefici per lo sviluppo cognitivo, affettivo e relazionale del bambino. Alle 11,30 partenza dalla biblioteca verso piazza Matteotti dove avrà luogo il Flash Mob nazionale per l’allattamento, promosso dal Mami, con lo scopo di contribuire a creare una cultura dell’allattamento. “Inoltre, con la collaborazione di Mammeamiche”, spiega l'assessore alle politiche Sociali Elena Capitani, “per il primo anno alla Fiera di Scandicci le mamme troveranno il baby point, un punto dove poter allattare o cambiare il pannolino ai figli”.


Consiglio della Città Metropolitana, eletto il Sindaco Fallani

La cartina della Toscana con la provincia di FirenzeCon 4050 voti ponderati il Sindaco di Scandicci Sandro Fallani è stato eletto nel Consiglio della Città Metropolitana di Firenze, alle elezioni di domenica 28 settembre 2014 riservate ai Consiglieri Comunali e agli Amministratori dei Comuni della provincia di Firenze. “Grazie al voto compatto della maggioranza di Scandicci siamo nel Consiglio della Città Metropolitana – ha commentato Fallani – forti dei nostri valori di innovazione e di unità politica; Scandicci metterà tutto il proprio impegno affinché la Città Metropolitana si strutturi come un nuovo sistema efficiente e competitivo, al servizio delle esigenze dei cittadini e strategico per la crescita delle imprese e del mondo del lavoro”.


Giovani e imprese, idee in concorso: scadenza prorogata al 27 ottobre

La locandina de La mia impresa a ScandicciScadenza prorogata al prossimo 27 ottobre per la presentazione delle proposte al concorso di idee per l’autoimprenditorialità La mia impresa a Scandicci, riservato a giovani tra i 18 e i 40 anni. “Siamo andati incontro alle esigenze dei partecipanti che ci hanno chiesto un po’ di tempo in più per affinare i progetti – dice l’assessore alla Formazione Diye Ndiaye – è il segno dell’attenzione che è stata posta a questa iniziativa e della serietà con cui i candidati stanno lavorando”. Entro la nuova data di scadenza gli interessati devono presentare la propria proposta a impresascandicci@comune.scandicci.fi.it . La mia impresa a Scandicci è un concorso a premi per realizzare progetti imprenditoriali sul territorio di Scandicci, organizzato dal Comune di Scandicci con la sua Agenzia Formativa, dalle realtà imprenditoriali del territorio e dall’Associazione Vivaio per l’Intraprendenza di Firenze. Nell’ambito della Fiera di Scandicci l’assessore alla Formazione Diye Ndiaye illustrerà il progetto durante un incontro pubblico, mercoledì 8 ottobre alle 18 nello spazio istituzionale (piazza della Resistenza); sempre nello spazio istituzionale della Fiera (4-12 ottobre 2014) tutte le sere dalle 18 alle 20 operatori e organizzatori daranno informazioni ai giovani interessati.


Sede Inps, un mese per trovare una soluzione

Una sede InpsIncontro tra il Sindaco di Scandicci Sandro Fallani e il Presidente del Comitato Provinciale di Firenze dell’Inps Francesco Minelli nella mattina di lunedì 22 settembre 2014, per confrontarsi sulla decisione di trasferire la sede di via Baccio da Montelupo (a Scandicci) in una nuova ubicazione in via Modigliani, nel quartiere 4 di Firenze. I due si sono dati appuntamento per il 22 ottobre prossimo, ad un mese di distanza dal primo confronto, “per avere il tempo di elaborare una soluzione che tenga conto delle esigenze della cittadinanza”. L’incontro tra il primo cittadino di Scandicci e Minelli era stato organizzato dopo la lettera che Fallani aveva inviato per “invitare a riflettere, prima di trasferire l’Inps di Scandicci in una nuova sede all’Isolotto”.


“Si comincia dalle scuole”, il Sindaco incontra i genitori davanti alle entrate
La copertina di Contatto ScuolaDa mercoledì 17 settembre a venerdì 3 ottobre il Sindaco Sandro Fallani sarà presente davanti agli ingressi delle scuole per incontrare i genitori, dalle 8,30 alle 9,30 con un calendario di otto date. Il Sindaco e l’assessore alla Pubblica istruzione Diye Ndiaye ascolteranno le esigenze dei cittadini e distribuiranno la nuova pubblicazione del Comune Contatto Scuola – Tutte le informazioni per l’anno scolastico 2014/2015. Questo il calendario degli appuntamenti: mercoledì 17 settembre alla scuola primaria Toti di San Vincenzo a Torri e a seguire alla scuola d’infanzia di Marciola; venerdì 19 settembre alla scuola primaria Pettini in via della Pieve; martedì 23 settembre alla primaria Pertini di San Giusto; giovedì 25 settembre alla primaria XXV Aprile a Vingone; venerdì 26 settembre alla primaria Gabbrielli in via delle Corbinaie; lunedì 29 settembre alla primaria Marconi in via Verdi; mercoledì 1 ottobre davanti alla scuola primaria e dell’infanzia Dino Campana in via Allende; venerdì 3 ottobre davanti alla scuola d’infanzia di San Colombano.


“Scarto impatto zero”, accordo per il riciclo degli scarti di pelletteria

La firma dell'accordoRidurre il proprio impatto ambientale a zero, a totale beneficio di ambiente e qualità della vita: il cuore della pelletteria di Qualità si candida ad essere il primo polo del lusso italiano ad impatto zero. Per il totale recupero degli scarti di lavorazione siglato un accordo fra Confindustria Firenze, Gucci, Comune di Scandicci, Cna Firenze, ConsorzioCentoperCento.


Inizia la scuola, zero liste d’attesa per materne e tempo pieno

Bambini a scuolaNessuna lista d’attesa per le scuole d’infanzia e per il tempo pieno alle primarie di Scandicci, al suono della prima campanella lunedì 15 settembre 2014. L’Ufficio scolastico regionale ha infatti ufficializzato ai primi di settembre quanto già comunicato nel mese di agosto, ovvero l’assegnazione di una prima classe a tempo pieno presso la scuola primaria Marconi e di una nuova sezione di scuola dell’infanzia presso il plesso del Molin Nuovo. “Un risultato importantissimo per Scandicci, ottenuto grazie all’intesa con gli uffici provinciale e regionale, e soprattutto alla coesione tra gli Istituti comprensivi, i genitori, le scuole e l’Amministrazione Comunale – dice l’assessore alla Pubblica Istruzione Diye Ndiaye – segno che quando si tratta di una cosa importante come la crescita e l’educazione dei figli della nostra città la collaborazione è piena. La testimonianza più alta di questo spirito, peraltro contagioso, l’abbiamo avuta in queste ultime settimane, con i genitori che hanno preso pennelli e vernici e hanno dipinto due scuole, prima la materna e la primaria della Dino Campana, poi su questo esempio la scuola primaria Toti di San Vincenzo a Torri. E’ un modo di intendere la scuola che deve essere motivo di orgoglio per tutta la città”. Nei primi giorni di settembre si sono inoltre conclusi i lavori per gli infissi alla scuola d’infanzia Makarenko e per gli impianti elettrici alla primaria Pertini di San Giusto – adesso illuminata completamente con luci a led – e alla scuola d’infanzia Rinaldi.


Anagrafe, dal 3 ottobre giù le barriere tra cittadini e addetti

L'ingresso del ComuneNiente più barriere tra cittadini e addetti al servizio Anagrafe per fare certificati, carte d’identità, documenti allo sportello al primo piano del Comune di Scandicci. Iniziano infatti lunedì 15 settembre e si concludono venerdì 3 ottobre i lavori per il rifacimento degli uffici, con l’eliminazione delle vetrate di separazione tra gli utenti del servizio e l’area di lavoro dei dipendenti, presenti fin dagli anni ottanta. “Il Comune è vicino ai cittadini con tutti i suoi servizi – dice il Vicesindaco e assessore all’Innovazione e ai servizi di Front Office Andrea Giorgi – le barriere tra chi viene a fare un certificato o la carta d’identità e gli addetti all’Anagrafe sono ormai anacronistiche, e in ogni caso non rispecchiano il nostro modo di intendere il rapporto tra l’Amministrazione e le persone”. Per il periodo di tre settimane necessario alla realizzazione dei lavori gli sportelli dell’Anagrafe saranno organizzati in modo tale da garantire il servizio nei consueti orari, ovvero dal lunedì al sabato dalle 8,30 alle 12,30.


Mense, giù le tariffe per redditi bassi e per famiglie numerose

Una mensa scolasticaNuovi scaglioni di reddito per il pagamento delle tariffe per le mense scolastiche, con agevolazioni economiche tra gli 0,25 e gli 0,85 euro a pasto per le famiglie sotto ai 21 mila euro di reddito Isee; novità dell’anno scolastico 2014/2015 per le famiglie numerose con reddito inferiore a 32.500 euro, sono gli sconti dal 20% (per chi ha tre figli sotto ai 26 anni) al 50% (per chi ha cinque o più figli). “Dal prossimo anno abbiamo una maggiore progressività e quindi un sistema più equo di pagamento del servizio mensa – dice il Sindaco Sandro Fallani – oltre ad un aiuto concreto alle famiglie con figli che pranzano a mensa ed hanno redditi più bassi. Grazie alla preziosa collaborazione dell’Associazione nazionale Famiglie Numerose, inoltre, siamo riusciti ad organizzare un sistema progressivo di agevolazioni per chi ha più figli. E’ una riorganizzazione che richiede un impegno sempre maggiore del Comune per andare incontro alle esigenze dei cittadini, anche se l’aggravio sui contribuenti sarà impercettibile. Abbiamo riorganizzato il sistema delle tariffe mensa prima delle ferie d’agosto, per dare una comunicazione tempestiva a chi ha figli iscritti al servizio”. Con questa riorganizzazione pagheranno meno le famiglie di circa mille studenti.


Contributi contro sfratti per morosità incolpevoli, pubblicato il bando

Il disegno stilizzato di due condominiContributi economici contro gli sfratti per morosità incolpevoli, ovvero per problemi economici dell’inquilino dovuti a cause quali perdita di lavoro, cassa integrazione o gravi impedimenti di salute. Da questa settimana è pubblicato il nuovo Avviso Pubblico del Comune di Scandicci per erogare il contributo regionale straordinario contro gli sfratti per morosità. La misura prevede lo stanziamento di un contributo da 6 mila a 10 mila euro annui a beneficio dei nuclei familiari in difficoltà economica titolari di un contratto di locazione, che hanno subito un procedimento di sfratto per il quale non sia ancora intervenuto il provvedimento di convalida, oppure per il quale sia intervenuta la convalida ma non ci sia stata ancora l’esecuzione. I beneficiari dovranno documentare la perdita o la sensibile diminuzione della capacità reddituale dovuta al peggioramento della situazione economica (licenziamento non per giusta causa, cassa integrazione, mobilità, mancato rinnovo del contratto, riduzione orario di lavoro, cessazione di attività libero-professionali, malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato una riduzione del reddito), oltre a un reddito Ise non superiore ai 35 mila euro e valore Isee non superiore a 20 mila euro. L’avviso rimarrà in pubblicazione fino al 30 novembre prossimo; il contributo non potrà essere cumulato con altri benefici pubblici a sostegno alloggiativo, compresi i contributi affitti.


Scandicci Estate, 12 mila spettatori agli eventi di Open City 2014

Giovani spettatori ad un concerto in piazzza ResistenzaNumeri in aumento per Scandicci Estate, con 12 mila presenze e “una piazza che ormai è un nuovo polo culturale”. L’undicesima edizione di Open City – con musica, teatro, poesia e incontri nei mesi di giugno e luglio organizzati da Scandicci Cultura, in piazza della Resistenza e altri luoghi cittadini – ha portato con sé un ricco e concentrato programma di appuntamenti, tutti a ingresso libero, dalla musica al teatro, dalle animazioni per ragazzi in Biblioteca alle consuete serate nel Parco del Castello dell'Acciaiolo, fino ai concerti rock in piazza Resistenza e alle Notti dell'Archeologia. Il teatro popolare è invece approdato nei quartieri, insieme ai concerti della Filarmonica Bellini. Grande successo registrato dai tre ospiti rock della rassegna a cura del collettivo artistico La Scena Muta in piazza della Resistenza, con gli Ex-Csi (Zamboni, Canali, Magnelli, Maroccolo, Baraldi), Lo Stato Sociale e Nada che si sono esibiti a metà  luglio, con circa 6.000 presenze, nonostante le avverse condizioni meteo.


Ordinanza anti zanzare: trattamenti nelle caditoie ed evitare ristagni

Una zanzara tigreEvitare i ristagni d’acqua nei balconi, nei terrazzi e nei giardini di proprietà, ed effettuare il trattamento nei tombini e nelle caditoie private con prodotti antilarvali (disponibili presso cooperative agricole, farmacie o in alcuni supermercati). E’ quanto previsto per amministratori di condominio e cittadini dall’Ordinanza del Comune contro la diffusione delle zanzare tigre nel territorio, in vigore fino al prossimo 31 ottobre. I trattamenti nei tombini privati integrano il piano comunale, attuato principalmente da Quadrifoglio spa con interventi nelle oltre ottomila caditoie pubbliche. Tra le disposizioni dell’ordinanza rivolta ai privati anche quelle di evitare il ristagno d’acqua in vasi e sottovasi; ai conduttori di attività agricole si ordina inoltre di coprire i contenitori d’acqua per l’irrigazione e di trattarli periodicamente con prodotti antilarvali, e ai gestori di depositi esterni di copertoni di impedirvi la formazione di depositi d’acqua. L’informativa di Quadrifoglio per la lotta alla zanzara tigre.