COMUNE DI SCANDICCI
Piazzale della Resistenza, 1
50018 Scandicci (FI)

pec_mini   Posta Elettronica Certificata

Centralino:  055.055

Fax: 055.7591.320
E-Mail: urp@comune.scandicci.fi.it
Partita IVA: 00975370487
IBAN pagamenti

Fabbrica dei Saperi

Guida multilingua ai servizi per i cittadini

superiamoloscalino

Autostrade: via le terre dal parcheggio scambiatore e 3,3 mln di euro per la viabilità cittadina

L'ingresso del MunicipioE’ iniziato lo smaltimento delle terre abbandonate sul sedime dove Autostrade per l’Italia realizzerà il parcheggio di Scandicci, da dove sarà possibile raggiungere il centro di Firenze con la tramvia. Il servizio di smaltimento è stato affidato all’Ati Varvarito lavori – Sodi che conferiranno il materiale presso centri di smaltimento autorizzati. L'area – fanno sapere da Autostrade per l’Italia - è stata opportunamente delimitata, sono stati predisposti impianti di raccolta e trattamento delle acque e impianti per il lavaggio degli autocarri, che raggiungeranno i siti di smaltimento direttamente con accessi dedicati sull’autostrada A1, sfruttando le future rampe del parcheggio di Scandicci già realizzate. In tutto verranno smaltiti circa 250 mila metri cubi di materiale che richiederanno circa 7 mesi di tempo.

Amministrazione Trasparente
Albo On Line
IMU (Imposta Municipale Propria) - TASI (Tributo per i Servizi Indivisibili) - TARI (Tassa sui Rifiuti)
Raccolta firme - orari e sede
SUAP - Sportello Unico per le Attività Produttive
Bacheca

Eventi
“La mia impresa a Scandicci”, presentate le quaranta proposte all’Acciaiolo

La locandina de La mia impresa a ScandicciPresentazione delle proposte arrivate in Comune per il concorso d’idee “La mia impresa a Scandicci”, al Castello dell’Acciaiolo nella mattina di giovedì 30 ottobre 2014, con la prima selezione dei progetti da parte della giuria tecnica e le preferenze degli studenti delle quarte e quinte classi delle scuole superiori cittadine e del Mita. Complessivamente sono state quaranta le domande inviate dai candidati tra i 18 e i 40 anni entro la scadenza dello scorso 27 ottobre. I componenti della Commissione tecnica sono Giulia Cerrone di Euroteam progetti, la Technical Manager della Fondazione Mita che ospita i lavori Antonella Vitiello, il Dirigente Scolastico dell’Istituto Superiore Russell Newton di Scandicci Roberto Curtolo, e i tre imprenditori che hanno vinto l'ultima edizione del Premio impresa Scandicci: Luca Lastrucci, titolare dell'azienda Powersoft; Marco Grassi, titolare del bioresort Lebbiano e Fulvio Lastrucci dell'antica gastronomia In vetta a i' corso; Presidente è Stefano De Martin, dirigente dei Servizi Socio Educativi e Culturali del Comune di Scandicci.


Commemorazione dei defunti: gli orari dei cimiteri

Loculi in un cimiteroIn occasione della ricorrenza per la commemorazione dei defunti, i cimiteri comunali rispettano il seguente orario: da domenica 26 ottobre a domenica 2 novembre 2014 compresi, i cimiteri sono aperti dalle 8 alle 17. Da lunedì 3 novembre tutti i cimiteri riprenderanno il consueto orario invernale. Di seguito gli orari dei singoli cimiteri per le celebrazioni religiose. 


“Voglia di Movimento”, sport a scuola per 1700 alunni

Pallone da rugbySono 1700 gli alunni delle scuole primarie e dell’infanzia di Scandicci che nell’anno scolastico 2014/2015 faranno sport a scuola con il progetto Voglia di Movimento Scandicci InSport. Complessivamente le scuole coinvolte sono dieci, sette primarie (Campana, Pertini, Toti, XXV Aprile, Pettini, Marconi e Gabbrielli) e 3 materne, con 90 insegnanti; le società sportive impegnate nelle attività sono 13. Voglia di Movimento anche quest’anno è organizzato dall’Assessorato allo Sport del Comune di Scandicci in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Vasco Pratolini e con la collaborazione tecnica del coordinatore sportivo dell’Istituto.


Piano occupazionale, quattro assunzioni per la Polizia Municipale e due nuovi assistenti sociali

Un'auto della Polizia MunicipaleTre nuovi agenti e un ufficiale di Polizia Municipale da assumere con procedura di mobilità da altri enti, così come due nuovi assistenti sociali. La Giunta ha approvato il Piano occupazionale 2014-2016 del Comune di Scandicci “che fissa un sostanziale mantenimento numerico del personale dell’Amministrazione comunale, dopo che in dieci anni si è registrata una riduzione di circa cento dipendenti, ma al tempo stesso un importante incremento per i due settori della sicurezza al cittadino e dei servizi sociali”, come spiega l’assessore al Personale Andrea Anichini. Il bando per la procedura di mobilità da altri enti che porterà alla selezione dei quattro nuovi dipendenti della Polizia Municipale è pubblicato da giovedì 23 ottobre 2014; lo stesso tipo di procedura è quello seguito anche per la selezione dei due nuovi assistenti sociali. “Il Piano occupazionale 2014-2016 approvato dalla Giunta fissa anche il rafforzamento della squadra degli operai comunali – dice ancora l’assessore Anichini – per rendere ancora più operativo il servizio delle manutenzioni in città, con particolare attenzione alla rapidità degli interventi di riparazione e ripristino laddove sia necessario”.


Servizio Civile Regionale, pubblicati i bandi per 5 volontari

L'ingresso del MunicipioSono pubblicati i bandi 2014/2015 del Servizio Civile Regionale, per la selezione di 5 volontari da impiegare in due progetti di Servizio civile. Per il Comune di Scandicci sono stati approvati i progetti “Piccoli e grandi insieme” che prevede la selezione di 2 giovani volontari e La Biblioteca dei cittadini per la selezione di tre giovani volontari. I progetti, che riguardano attività in ambito educativo e culturale, prevedono la realizzazione di attività e laboratori.


Contributi contro sfratti per morosità incolpevoli, pubblicato il bando

Il disegno stilizzato di due condominiContributi economici contro gli sfratti per morosità incolpevoli, ovvero per problemi economici dell’inquilino dovuti a cause quali perdita di lavoro, cassa integrazione o gravi impedimenti di salute. Da questa settimana è pubblicato il nuovo Avviso Pubblico del Comune di Scandicci per erogare il contributo regionale straordinario contro gli sfratti per morosità. La misura prevede lo stanziamento di un contributo da 6 mila a 10 mila euro annui a beneficio dei nuclei familiari in difficoltà economica titolari di un contratto di locazione, che hanno subito un procedimento di sfratto per il quale non sia ancora intervenuto il provvedimento di convalida, oppure per il quale sia intervenuta la convalida ma non ci sia stata ancora l’esecuzione. I beneficiari dovranno documentare la perdita o la sensibile diminuzione della capacità reddituale dovuta al peggioramento della situazione economica (licenziamento non per giusta causa, cassa integrazione, mobilità, mancato rinnovo del contratto, riduzione orario di lavoro, cessazione di attività libero-professionali, malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato una riduzione del reddito), oltre a un reddito Ise non superiore ai 35 mila euro e valore Isee non superiore a 20 mila euro. L’avviso rimarrà in pubblicazione fino al 30 novembre prossimo; il contributo non potrà essere cumulato con altri benefici pubblici a sostegno alloggiativo, compresi i contributi affitti.


Ordinanza anti zanzare: trattamenti nelle caditoie ed evitare ristagni

Una zanzara tigreEvitare i ristagni d’acqua nei balconi, nei terrazzi e nei giardini di proprietà, ed effettuare il trattamento nei tombini e nelle caditoie private con prodotti antilarvali (disponibili presso cooperative agricole, farmacie o in alcuni supermercati). E’ quanto previsto per amministratori di condominio e cittadini dall’Ordinanza del Comune contro la diffusione delle zanzare tigre nel territorio, in vigore fino al prossimo 31 ottobre. I trattamenti nei tombini privati integrano il piano comunale, attuato principalmente da Quadrifoglio spa con interventi nelle oltre ottomila caditoie pubbliche. Tra le disposizioni dell’ordinanza rivolta ai privati anche quelle di evitare il ristagno d’acqua in vasi e sottovasi; ai conduttori di attività agricole si ordina inoltre di coprire i contenitori d’acqua per l’irrigazione e di trattarli periodicamente con prodotti antilarvali, e ai gestori di depositi esterni di copertoni di impedirvi la formazione di depositi d’acqua. L’informativa di Quadrifoglio per la lotta alla zanzara tigre.