COMUNE DI SCANDICCI
Piazzale della Resistenza, 1
50018 Scandicci (FI)

pec_mini   Posta Elettronica Certificata

Centralino:  055.055

Fax: 055.7591.320
E-Mail: urp@comune.scandicci.fi.it
Partita IVA: 00975370487
IBAN pagamenti

Fabbrica dei Saperi

Guida multilingua ai servizi per i cittadini

superiamoloscalino

"La mia impresa": scadenza il 27 ottobre, il 30.10 prima selezione dei progetti

  La locandina de La mia impresa a ScandicciScadenza il prossimo 27 ottobre per la presentazione delle proposte al concorso di idee per l’autoimprenditorialità La mia impresa a Scandicci, riservato a giovani tra i 18 e i 40 anni. Entro questa data di scadenza gli interessati devono presentare la propria proposta a impresascandicci@comune.scandicci.fi.it . Giovedì 30 ottobre presso la sede del Mita (Castello Acciaiolo dalle 9,30 alle 13), la prima selezione dei progetti in concorso con la giuria tecnica e le preferenze di settanta studenti delle classi quinte delle scuole superiori di Scandicci. La mia impresa a Scandicci è un concorso per realizzare progetti imprenditoriali sul territorio di Scandicci, organizzato dal Comune di Scandicci con la sua Agenzia Formativa, dalle realtà imprenditoriali del territorio e dall’Associazione Vivaio per l’Intraprendenza di Firenze. I tre progetti che al termine del percorso di selezione risulteranno vincitori si aggiudicheranno somme in denaro dai 5 mila ai 2 mila euro, finalizzati all'avvio delle imprese.

Amministrazione Trasparente
Albo On Line
IMU (Imposta Municipale Propria) - TASI (Tributo per i Servizi Indivisibili) - TARI (Tassa sui Rifiuti)
Raccolta firme - orari e sede
SUAP - Sportello Unico per le Attività Produttive
Bacheca

Eventi
Imprese e territorio, il 29.10 al Mita convegno su formazione, sicurezza e crescita

Castello dell'acciaiolo“Formazione, sicurezza, crescita: analisi delle opportunità per le imprese del territorio” è il convegno di mercoledì 29 ottobre 2014 alle 16, organizzato dalla Fondazione istituto tecnico superiore Mita (Made in Italy Tuscany academy) al Castello dell’Acciaiolo di Scandicci (via Pantin).


Il 25.10 tributo ai Pink Floyd a favore di Spingi La Vita

dark_side_of_the_moonTributo ai Pink Floyd sabato 25 ottobre 2014 alle 20,45 al Teatro Aurora di Scandicci (via San Bartolo in Tuto 1), con il concerto The Dark Side of the Moon – Il lato oscuro della luna presentato dagli Era; il ricavato dello spettacolo sarà devoluto in beneficenza all'associazione Spingi la vita onlus. Sul palco gli Era si esibiscono con Emanuele Pellicanò (voce e basso), Rocco Ascani alla batteria, Alessandro Pelati alla chitarra e voce, Leonardo Romeo alla tastiera e Programming, Evelin Bonugli e Deborah Nardini voce. Per informazioni info@spingilavita.it oppure 338.1944169 o tramite pagina Facebook Spingi la vita.


Giornalino di Gian Burrasca, da sabato 18.10 la mostra in Biblioteca

Un'immagine in mostra alla Biblioteca dal 18.10Sabato 18 ottobre 2014 alle 10.30, all'Auditorium Mario Augusto Martini della Biblioteca di Scandicci (via Roma 38/a) l’inaugurazione della mostra permanente “Il giornalino di Gian Burrasca” con tavole originali di Andrea Rauch realizzate per la Nuages Edizioni. Alla presentazione della mostra, a cura di Andrea Bruno Savelli, letture ad alta voce di brani selezionati dalla classe 2B della scuola secondaria di primo grado Gianni Rodari con la professoressa Roberta Bandinelli. L'ingresso è libero. Per informazioni: Biblioteca di Scandicci – Via Roma 38/a – 50018 Scandicci (FI) – Info 055 7591.860.861


Servizio Civile Regionale, pubblicati i bandi per 5 volontari

L'ingresso del MunicipioSono pubblicati i bandi 2014/2015 del Servizio Civile Regionale, per la selezione di 5 volontari da impiegare in due progetti di Servizio civile. Per il Comune di Scandicci sono stati approvati i progetti “Piccoli e grandi insieme” che prevede la selezione di 2 giovani volontari e La Biblioteca dei cittadini per la selezione di tre giovani volontari. I progetti, che riguardano attività in ambito educativo e culturale, prevedono la realizzazione di attività e laboratori.


Approvato il Bilancio 2014, 12,5 mln per scuola e sociale

Sala consiliare Orazio Barbieri - Vetrata di Fernando Farulli (particolare)Il Consiglio Comunale ha approvato il Bilancio di Previsione 2014, che fissa un aumento della spesa per i settori del sociale e un mantenimento degli importi per servizi educativi e pubblica istruzione. L’approvazione è avvenuta nella seduta consiliare di lunedì 29 settembre 2014, con i voti favorevoli di Pd e Fare Comune e quelli contrari di Fi, M5S e Alleanza per Scandicci. La spesa complessiva per il sociale si attesta a 6,270 milioni di euro, quella per la pubblica Istruzione e i servizi educativi a 6.248.819 euro, mentre quella per investimenti a 13.913.385 euro. “Aumentiamo la spesa per sociale e istruzione, che sono impegni fondanti di un sistema e di una comunità coesi – dice il Vicesindaco e assessore al Bilancio Andrea Giorgi – garantiscono uno sviluppo sano del nostro territorio in un momento di persistenza del periodo di difficoltà economiche. Manteniamo elevato il volume degli investimenti nonostante il patto di stabilità, per sostenere la ripartenza di un settore difficile come quello dell’edilizia, e per mantenere gli impegni che ci siamo presi con i cittadini rispetto alla qualità della manutenzione del nostro territorio”.


Consiglio della Città Metropolitana, eletto il Sindaco Fallani

La cartina della Toscana con la provincia di FirenzeCon 4050 voti ponderati il Sindaco di Scandicci Sandro Fallani è stato eletto nel Consiglio della Città Metropolitana di Firenze, alle elezioni di domenica 28 settembre 2014 riservate ai Consiglieri Comunali e agli Amministratori dei Comuni della provincia di Firenze. “Grazie al voto compatto della maggioranza di Scandicci siamo nel Consiglio della Città Metropolitana – ha commentato Fallani – forti dei nostri valori di innovazione e di unità politica; Scandicci metterà tutto il proprio impegno affinché la Città Metropolitana si strutturi come un nuovo sistema efficiente e competitivo, al servizio delle esigenze dei cittadini e strategico per la crescita delle imprese e del mondo del lavoro”.


Contributi contro sfratti per morosità incolpevoli, pubblicato il bando

Il disegno stilizzato di due condominiContributi economici contro gli sfratti per morosità incolpevoli, ovvero per problemi economici dell’inquilino dovuti a cause quali perdita di lavoro, cassa integrazione o gravi impedimenti di salute. Da questa settimana è pubblicato il nuovo Avviso Pubblico del Comune di Scandicci per erogare il contributo regionale straordinario contro gli sfratti per morosità. La misura prevede lo stanziamento di un contributo da 6 mila a 10 mila euro annui a beneficio dei nuclei familiari in difficoltà economica titolari di un contratto di locazione, che hanno subito un procedimento di sfratto per il quale non sia ancora intervenuto il provvedimento di convalida, oppure per il quale sia intervenuta la convalida ma non ci sia stata ancora l’esecuzione. I beneficiari dovranno documentare la perdita o la sensibile diminuzione della capacità reddituale dovuta al peggioramento della situazione economica (licenziamento non per giusta causa, cassa integrazione, mobilità, mancato rinnovo del contratto, riduzione orario di lavoro, cessazione di attività libero-professionali, malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato una riduzione del reddito), oltre a un reddito Ise non superiore ai 35 mila euro e valore Isee non superiore a 20 mila euro. L’avviso rimarrà in pubblicazione fino al 30 novembre prossimo; il contributo non potrà essere cumulato con altri benefici pubblici a sostegno alloggiativo, compresi i contributi affitti.


Ordinanza anti zanzare: trattamenti nelle caditoie ed evitare ristagni

Una zanzara tigreEvitare i ristagni d’acqua nei balconi, nei terrazzi e nei giardini di proprietà, ed effettuare il trattamento nei tombini e nelle caditoie private con prodotti antilarvali (disponibili presso cooperative agricole, farmacie o in alcuni supermercati). E’ quanto previsto per amministratori di condominio e cittadini dall’Ordinanza del Comune contro la diffusione delle zanzare tigre nel territorio, in vigore fino al prossimo 31 ottobre. I trattamenti nei tombini privati integrano il piano comunale, attuato principalmente da Quadrifoglio spa con interventi nelle oltre ottomila caditoie pubbliche. Tra le disposizioni dell’ordinanza rivolta ai privati anche quelle di evitare il ristagno d’acqua in vasi e sottovasi; ai conduttori di attività agricole si ordina inoltre di coprire i contenitori d’acqua per l’irrigazione e di trattarli periodicamente con prodotti antilarvali, e ai gestori di depositi esterni di copertoni di impedirvi la formazione di depositi d’acqua. L’informativa di Quadrifoglio per la lotta alla zanzara tigre.