Direttore responsabile

Matteo Gucci
Registrazione Tribunale di Firenze
n° 4437 del 15/1/1995

Redazione

tel: 055 7591261
e-mail: ccn@comune.scandicci.fi.it

Differenziata, a gennaio porta a porta a San Vincenzo e cassonetti a chiavetta per Piana e Socet

Stampa

Batterie di cassonettiL’obiettivo è il 70% di raccolta differenziata dei rifiuti nel 2017 a Scandicci, grazie all’estensione della modalità di conferimento con i cassonetti a calotta e a chiavetta elettronica in quasi tutto il territorio comunale, e all’introduzione del porta a porta nelle parti restanti. Ad oggi la raccolta con chiavetta a cassonetti a calotta con controllo volumetrico è in funzione nel quartiere di San Giusto e Le Bagnese, dove all’ultima rilevazione di Quadrifoglio è stata registrata una quota del 74,06% di differenziata rispetto ad una media del 54,93% nell’intero territorio comunale. Da gennaio 2017 questo tipo di raccolta sarà esteso alle zone di Badia a Settimo, San Colombano, Borgo ai Fossi, lungo via Pisana nel tratto dal confine con Lastra a Signa fino al sottopasso dell’A1, e nell’area Socet nel quartiere di Vingone; sempre a gennaio sarà attivata la raccolta dei rifiuti con modalità porta a porta a San Vincenzo a Torri, in contemporanea e in continuità territoriale con quanto accadrà nei comuni di Lastra a Signa e in parte di Signa. Nei mesi successivi del 2017 il conferimento con cassonetti a calotta sarà esteso anche ai restanti quartieri cittadini.

“Sono cambiamenti importanti nelle abitudini dei cittadini e delle famiglie”, dice l’assessora all’Ambiente Barbara Lombardini, “richiedono un impegno costante e il coinvolgimento di tutti oltre a una presenza sul territorio da parte nostra e dei tecnici di Quadrifoglio, ma vengono accolti con favore da parte della cittadinanza che apprezza i risultati concreti ottenuti fin da subito. Solo negli ultimi due mesi oltre seicentocinquanta cittadini hanno partecipato ai 7 incontri che abbiamo organizzato a San Vincenzo a Torri, a Badia a Settimo, a Capannuccia e nell’area Socet. Altri incontri si terranno via via che estenderemo nei quartieri restanti la modalità di raccolta differenziata che utilizza le calotte con chiavetta, necessaria per il contenitore dell’indifferenziata, con batterie di 5 cassonetti”.

Sempre nel 2017 sarà estesa la raccolta porta a porta nella zona produttiva dei Pratoni, con la stessa modalità già adottata negli ultimi anni per l’area industriale di Casellina. Altra novità sarà l’installazione di una nuova batteria di cassonetti interrati all’incrocio tra via Turri, via Carducci e via Francoforte sull’Oder.

Le richieste più frequenti dei cittadini durante gli incontri con l’assessorato all’Ambiente e Quadrifoglio riguardano la corretta modalità di conferimento per la raccolta differenziata, con domande specifiche sui singoli rifiuti e i diversi materiali, oltre al funzionamento della stazione ecologica Recupera di via Charta 77: gli orari di apertura dell’ecostazione sono il lunedì, martedì, giovedì, venerdì e sabato dalle 7,30 alle 13 e dalle 14 alle 19,30, il mercoledì solo di mattina dalle 7,30 alle 13, la domenica dalle 8 alle 13; il numero di telefono è 055756671, l’email ecostazione.charta77@quadrifoglio.org . (M.G.)

Seguici su twitter @comunescandicci

Pubblicata Venerdì 09 Dicembre 2016 14:28