Direttore responsabile

Matteo Gucci
Registrazione Tribunale di Firenze
n° 4437 del 15/1/1995

Redazione

tel: 055 7591261
e-mail: ccn@comune.scandicci.fi.it

Giorni raddoppiati, metà aree, no assembramenti: la Fiera 2020 (23.9-11.10) in sicurezza anticovid Stampa

Scandicci Fiera 2020Scandicci Fiera 2020 si terrà da mercoledì 23 settembre a domenica 11 ottobre, su una superficie di 8000 mq (6000 mq coperti) nell’area compresa tra piazza Resistenza, via Luzi, via Francoforte sull’Oder e via Rialdoli, oltre a via Pascoli; quest’anno non cambierà la viabilità e non saranno chiuse le strade (ad eccezione di via Francoforte sull’Oder). E’ questo il format della Fiera pensato per evitare gli affollamenti – in genere la Fiera dura 9 giorni, quest’anno 19, e di solito è organizzata su oltre 18 mila mq – e garantire così la sicurezza anticovid, con un’organizzazione che prevede l’accesso contingentato ai padiglioni e distanziamenti anche per chi è in attesa di entrare; il progetto di Scandicci Fiera 2020 è stato presentato da Sicrea – Eventi e comunicazione che si è aggiudicata l’organizzazione della Fiera a seguito da un Bando pubblico presentato dal Comune di Scandicci, in cui erano dettate le linee guida per far fronte alle esigenze straordinarie del periodo; rispetto alla proposta iniziale gli organizzatori hanno concordato di ritardare l’inaugurazione di una settimana (inizialmente era fissata per il 16.9), anche per evitare concomitanze di date con le elezioni regionali e conseguenti aggravi operativi per forze dell’ordine e istituzioni impegnate ai seggi. La scelta organizzativa di non cambiare nei fatti la viabilità per il periodo della Fiera va anche incontro alle esigenze dei residenti della zona, evitando la chiusura delle strade per oltre il doppio dei giorni rispetto agli altri anni.

Leggi tutto...
 
Uffici comunali, da venerdì 7.8 accesso dal Punto Comune al primo piano (solo su appuntamento) Stampa

Il pannello con le indicazioni per l'accesso al Comune (solo su prenotazione) Nel rispetto delle norme anticovid, da venerdì 7 agosto 2020 l’accesso al Comune di Scandicci avviene solo su appuntamento dal Punto Comune, al primo piano del Municipio (accesso dalla terrazza pensile). I cittadini con disabilità o particolari esigenze di mobilità che abbiano prenotato un appuntamento possono invece entrare dall’ingresso al piano terra nel cortile interno sotto al Palazzo Comunale (accesso carrabile da via Rialdoli o pedonale da piazza Resistenza) suonando il campanello per poi raggiungere gli ascensori. Gli appuntamenti con i servizi del Comune di Scandicci devono essere prenotati esclusivamente chiamando i numeri 0557591.711/712/713, oppure scrivendo a puntocomune@comune.scandicci.fi.it .

 
Farmanet, il Sindaco nomina i rappresentanti del Comune nel Cda Stampa

La Farmacia Comunale 3Nomina del Sindaco per i tre rappresentanti del Comune nel Consiglio di Amministrazione di Farma.net spa, la società che ha in gestione le otto farmacie comunali di Scandicci con una partecipazione dell’Amministrazione comunale pari al 51%. Nuovo Presidente di Farma.net è Marco Lenzi, mentre Consiglieri d’amministrazione sono Ottavia Meazzini e Massimo Monducci; per la parte privata sono stati nominati Antonino Rivara (Amministratore delegato) e Monica Sarti. Durante la presentazione del nuovo Cda il Sindaco ha ringraziato il Consiglio uscente per i risultati di esercizio realizzati. L’assemblea dei soci di Farmanet Spa nella precedente seduta aveva invece riconfermato il Collegio sindacale della società, con Michele Marallo Presidente, mentre Sindaci effettivi sono Valentina Pino e Maurizio Bregante.

 
Ecocentro via Charta 77, dal 3.8 accesso per il conferimento dei rifiuti anche senza prenotazione Stampa

I contatti telefonici di Alia Servizi Ambientali SpAAlia Servizi Ambientali SpA informa che, in seguito all’aggiornamento del protocollo anticontagio Covid 19, da lunedì 3 agosto 2020 è nuovamente possibile l’accesso agli Ecocentri per il conferimento dei rifiuti anche senza prenotazione, tra cui anche quello di via Charta 77 a Scandicci, rispettando la fila di ingresso, muniti di mascherina di protezione, gilet ad alta visibilità e scarpe chiuse, osservando il distanziamento fisico previsto dalle normative vigenti per l’accesso nei luoghi pubblici. Si ricorda che può accedere all’Ecocentro una sola persona per ogni nucleo familiare o utenza Tari. La prenotazione (effettuata telefonicamente o attraverso app U-First) continuerà a garantire il privilegio di accesso diretto e preferenziale all’orario concordato, mentre gli utenti non prenotati dovranno rispettare il proprio turno e seguire le indicazioni fornite dagli addetti. Gli Ecocentri sono aree appositamente attrezzate dove le utenze, domestiche e non domestiche, possono consegnare tutti quei rifiuti che per tipologia o dimensioni non vanno conferiti ai servizi di raccolta “porta a porta” o tramite contenitori stradali. Orari e materiali conferibili degli Ecocentri sono consultabili nella pagina dedicata del sito web: https://www.aliaserviziambientali.it/ecocentri/ .

Leggi tutto...
 
Area Ex Sirac, nuovo accordo tra Regione, Comune, Molteni: via a test innovativi per biodegradazione Stampa

La bonifica dell’area ex Sirac di Scandicci è al centro di un secondo accordo firmato nella mattina di lunedì 3 agosto 2020 da Regione Toscana, Comune di Scandicci e dall’azienda Molteni, che attualmente occupa l’area inquinata dalla Sirac Srl negli anni ‘70. L’accordo firmato dai tre soggetti nel maggio del 2014 è stato integrato con l’utilizzo di nuove tecnologie finalizzate alla bonifica del sito e della falda acquifera sottostante. L’accordo del 2014, risolutivo di una situazione ambientale che da decenni continuava a compromettere la falda (rendendola inutilizzabile) e limitando lo sviluppo edilizio e produttivo dell’area, prevedeva che l’azienda Molteni – pur non responsabile del danno ambientale in essere – si facesse carico dell’onere reale della bonifica, partecipando alle spese per il recupero dell’area. Molteni si sarebbe occupata del progetto esecutivo, la Regione Toscana si sarebbe fatta carico del costo stimato di 2,6 milioni di euro, mentre il Comune di Scandicci avrebbe ricoperto il ruolo di soggetto attuatore dell’opera, oltre a contribuire con 50.000 euro. Il valore dell’onere reale del sito a carico di Molteni, dopo la bonifica, è stimato in 816.000 euro, cifra dalla quale saranno detratti i costi sostenuti dall’azienda per i test pilota. L’intervento, vista la notevole contaminazione, la sua estensione e la natura dei contaminanti, avrà una durata complessiva stimata in 20 anni, monitoraggio compreso.

Leggi tutto...
 
Nuovo Dea e Pronto Soccorso pediatrico Torregalli, ecco il progetto; “Risorse certe già disponibili" Stampa

Il progetto per il Dea dell'ospedale di San Giovanni di DioUn nuovo edificio posto nella zona sud est del lotto che ospita l’intero presidio ospedaliero di Torregalli, in un’area di circa 4000 mq, facilmente raggiungibile dagli utenti e dai mezzi di soccorso, realizzato secondo i più alti standard di sostenibilità, con criteri antisismici all’avanguardia e con un’impiantistica tecnologicamente avanzata. Al suo interno, la Palazzina del nuovo Dea dell’ospedale San Giovanni di Dio accoglierà anche il nuovo Pronto Soccorso pediatrico per una superficie di circa 900 mq. Il progetto preliminare del nuovo Pronto Soccorso del San Giovanni di Dio che richiede un investimento totale stimato di 27.110.000 di euro, è in fase di approvazione. Lo stato di avanzamento del progetto è stato presentato nella mattina di sabato 1 agosto 2020 dall’assessore al Diritto alla Salute della Regione Toscana insieme ai sindaci di Scandicci e di Lastra a Signa. Erano presenti per l’Azienda sanitaria il direttore del presidio ospedaliero, Simone Naldini, il direttore Area Medicina D'Urgenza, Gianfranco Giannasi e il direttore Area Manutenzione e Gestione Investimenti Area Firenze, ing. Luca Meucci.

Leggi tutto...
 
Rotonde fiorite: in autunno nuovo arredo e verde per 10 rotatorie agli incroci cittadini Stampa

Una cortaderia selloana roseaFiori colorati, arbusti fioriti e nuovo arredo a verde il prossimo autunno nelle rotonde di dieci incroci cittadini. L’ufficio Ambiente e Verde pubblico del Comune di Scandicci ha definito a fine luglio 2020 il piano di riqualificazione degli arredi interni alle rotatorie delle intersezioni tra le vie Masaccio e Fanfani, Ciliegi e Fanfani, Ciliegi e Unità d’Italia, Sette Regole e Don Perosi, Darwin e 2 Giugno, Pantano, Botteghino e Merlin, Nazioni Unite e Primo Maggio, mentre per l’incrocio Turri Francoforte sull’Oder viene sistemato l’arredo sopra la seduta e in piazza Cioppi un’aiuola interna alla viabilità. Per quanto riguarda la rotonda di via Nazioni Unite, in cui l’arredo è già presente, sarà mantenuto e valorizzato l’elemento interno a forma di doppia vela in acciaio corten, e al tempo stesso saranno riqualificate le presenze vegetali. La scelta dell’ufficio Ambiente e Verde pubblico del Comune è stata quella di favorire specie fiorite ad alta resistenza, tra cui begonie, lavanda, cortaderia selloana rosea (in foto), piracanta, rosmarino, pennisetum, cotinus, oleandri, festuca glauca, agave.

Leggi tutto...
 
Incontro in Comune tra il Sindaco e il nuovo Questore di Firenze Filippo Santarelli Stampa

L'incontro con il Questore Filippo SantarelliNella mattina di venerdì 31 luglio 2020 il Sindaco di Scandicci Sandro Fallani ha incontrato in Municipio il nuovo Questore di Firenze Filippo Santarelli, alla presenza del Vice Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Scandicci Luogotenente Aldo De Angelis e del comandante della Polizia Municipale Giuseppe Mastursi. Durante l’incontro i partecipanti hanno sottolineato l’importanza della massima collaborazione nel territorio tra forze dell’ordine, istituzioni e rappresentanti cittadini del mondo del lavoro e delle aziende, per far fronte comune contro i rischi di situazioni di illegalità anche a tutela dell’importante tessuto imprenditoriale nel comune. Il Sindaco Fallani ha espresso i più sentiti ringraziamenti al Questore Santarelli per la visita e per la disponibilità.

 
Tagli Tari, aiuti sociali e allo sport: Consiglio dà ok a manovra anticovid da 1,150 mln euro Stampa

Le misure contenute nella manovra per affrontare il periodo CovidE’ confermato: le imprese di Scandicci costrette alla chiusura per Covid non pagheranno la Tari per quel periodo, così come le aziende del settore turistico ricettivo che nei fatti non hanno potuto lavorare. Il Consiglio Comunale nella seduta di giovedì 30 luglio 2020 ha approvato stanziamenti per 1,150 milioni di euro complessivi per far fronte alle esigenze dei cittadini, delle imprese e delle società sportive a seguito dei problemi causati dall’emergenza sanitaria: 800 mila euro è quanto metterà il Comune per colmare le mancate entrate dovute alla sospensione Tari per le aziende, 250 mila euro è l’incremento del Fondo anticrisi che ogni anno l’Amministrazione Comunale mette a Bilancio in accordo con i Sindacati (viene gestito dai Servizi Sociali a favore di cittadini che sono in cassa integrazione o hanno perso il lavoro), 100 mila euro andranno invece a sostegno delle realtà sportive cittadine per la ripartenza delle attività a settembre. Gli stanziamenti per affrontare l’emergenza Covid sono contenuti nella delibera sull’assestamento di Bilancio, approvata con i voti favorevoli di Pd, Sandro Fallani Sindaco, Scandicci a Sinistra e misto (Italia Viva), l'astensione di Lega Salvini premier e i voti contrari di Centro destra per Scandicci Forza Italia-Udc e Movimento 5 stelle.

Leggi tutto...
 
Raccolta differenziata, sostituzione per 73 campane multimateriale: “Recuperiamo 50 posti auto” Stampa

La nuova campana multimaterialeAvviata in questi giorni la sostituzione da parte di Alia Servizi Ambientali SpA nelle strade dei quartieri cittadini di 73 contenitori per il multimateriale (imballaggi e recipienti di plastica e alluminio, ad eccezione del vetro), con campane di nuova generazione, sempre apribili con le chiavette elettroniche in dotazione alle utenze. La caratteristica principale delle nuove campane per la raccolta differenziata del multimateriale è la posizione diversa delle aperture per il conferimento dei rifiuti, che consente di collocare i contenitori su entrambi i lati della strada rendendo più flessibile la sistemazione delle diverse postazioni.

Leggi tutto...
 
Sportello Pronto Badante, il servizio temporaneamente presso Cepiss a Casellina (su appuntamento) Stampa

Il servizio Pronto BadanteIl punto informativo per famiglie e assistenti familiari Sportello Pronto Badante si è temporaneamente trasferito presso il Cepiss Cooperativa per il sociale in via di Casellina 57/f. Il servizio è disponibile su appuntamento telefonando al 3737564489 il mercoledì dalle 9 alle 13 o scrivendo a prontobadanti@cepisscoop.it .

 
Dal 1 al 29 agosto pulizia strade senza Polizia Municipale Stampa

Un segnale di divieto di sosta per pulizia stradeDa sabato 1 fino a sabato 29 agosto 2020 compresi, per venire incontro a quei cittadini che essendo fuori città per le vacanze sono impossibilitati a spostare la propria auto, il servizio di spazzamento e lavaggio meccanizzato delle strade viene effettuato senza il supporto della Polizia Municipale. Il Comando invita i cittadini a spostare ugualmente i veicoli in occasione della pulizia strade tutte le volte in cui sia possibile, e in ogni caso a lasciare la propria auto parcheggiata in maniera corretta facendo soprattutto attenzione che le ruote non ostruiscano gli scoli dell'acqua lungo i marciapiedi.

 
A Scandicci 6261 cani (+316 nel 2019); al Parco degli animali pensione per estate (anche per gatti) Stampa

Un caneSono 6261 i cani all’anagrafe sanitaria per Scandicci, 316 dei quali iscritti nei dodici mesi del 2019. Il dato è stato fornito al settore Ambiente del Comune dall’ufficio Igiene urbana veterinaria dell’Azienda sanitaria di Firenze, assieme al numero di gatti all’anagrafe felina (836, ma in questo caso l’iscrizione è facoltativa). “Sono sempre più gli animali da compagnia nella nostra città – dice l’assessora all’Ambiente Barbara Lombardini – i proprietari di cani e gatti sono nella quasi totalità dei casi cittadini consapevoli e responsabili, attenti alla pulizia dei parchi e dei marciapiedi e a non disturbare le altre persone, con particolare attenzione ai più piccoli. Tuttavia si può sempre migliorare, le regole ci sono, sono ben segnalate nei nostri giardini e grazie anche alla collaborazione dei cittadini siamo impegnati a farle rispettare il più possibile. Per i proprietari dei cani e dei gatti questo è un periodo difficile, ci sono le ferie e in alcuni casi non si hanno soluzioni per i propri animali: il Canile rifugio Parco degli animali del Comune di Firenze, con il quale siamo convenzionati da nove anni, offre il servizio di pensione per i privati che hanno bisogno fino a quattro settimane, con tariffe giornaliere fissate in base all’Isee della famiglia, per la massima serenità dei padroni. Il Parco Canile rifugio di Firenze ci garantisce inoltre un servizio esemplare per quanto riguarda i cani trovati sul territorio, che in tantissimi casi vengono dati in adozione a famiglie che desiderano garantire una vita finalmente serena a questi animali: l’invito a tutte le persone interessate è a contattare e visitare il Parco degli animali”.

Leggi tutto...
 
Edilizia scolastica, nuovi banchi, armadietti per zaini: il piano anticovid per riapertura scuole Stampa

La scuola Dino CampanaNuovi banchi con una sola postazione per garantire le distanze tra alunni, dispenser per gel disinfettante in ogni classe, armadietti personali per non lasciare zaini a terra, nuove aule con pareti temporanee negli spazi comuni per garantire superfici adeguate al distanziamento tra ragazzi. Gli uffici tecnici dei Lavori pubblici e quelli della Pubblica istruzione del Comune di Scandicci in queste settimane stanno attuando il piano per il rispetto delle misure anticovid nelle scuole cittadine, in vista della prima campanella del prossimo 14 settembre, in base alle richieste pervenute dalle tre dirigenze scolastiche cittadine. Gli interventi saranno realizzati dall’Amministrazione Comunale grazie anche ai finanziamenti del Miur messi a disposizione con il bando per il Piano operativo nazionale Pon, al quale la Giunta ha deliberato di partecipare. “Lavoriamo tutti insieme per riaprire le scuole in piena sicurezza, con la massima collaborazione tra le scuole e gli uffici del Comune – dice l’assessora alla Pubblica istruzione Ivana Palomba – stiamo attuando una serie di interventi puntuali così come richiesto dalle tre dirigenti scolastiche, che con capillarità e attenzione hanno segnalato ogni esigenza per il bene di alunni e studenti all’interno dei diversi plessi”.

Leggi tutto...
 
Rimborsi mensa per crediti di famiglie con alunni a fine scuola primaria, ecco come ottenerli Stampa

Una mensa scolasticaI genitori di alunni che hanno frequentato l’ultimo anno delle scuole primarie e che hanno un credito sul servizio mensa otterranno il rimborso. Per richiederlo sarà sufficiente accedere al portale Spazio Scuola (https://www.schoolesuite.it/default1/scandicci), entrare nella sezione “Invio Informazioni Utente” presente nelle voci di menù a sinistra e inserire le informazioni richieste (Iban e Intestatario conto). A comunicarlo agli interessati è l’assessorato alla Pubblica istruzione del Comune di Scandicci. L’inserimento del proprio Iban per ottenere il rimborso dovrà essere effettuato entro lunedì 31 agosto 2020. Coloro che invece vorranno trasferire il credito sul conto mensa di un altro figlio che usufruirà ancora del servizio di ristorazione scolastica, potranno scrivere al seguente indirizzo mail: mensa_scolastica@comune.scandicci.fi.it . Per tutti gli utenti di altri anni, l’eventuale credito rimarrà disponibile nel nuovo anno scolastico. Per i crediti residui relativi al trasporto scolastico e al prolungamento orario delle sezioni infanzia dei Centri educativi integrati 1-6 comunali sarà inviata, tramite mail, a tutti gli utenti aventi diritto, un'apposita modulistica per richiedere il rimborso.

 
Consiglio: ok taglio 1° rata Tari da 40 a 15%; “Ditte costrette chiusura non pagheranno mesi Covid" Stampa

Sala consiliare Orazio Barbieri - Vetrata di Fernando Farulli (particolare)Il Consiglio Comunale ha approvato la riduzione dal 40 al 15% (rispetto all’importo 2019) della prima rata della Tassa sui rifiuti Tari per il 2020 , la cui scadenza è fissata al prossimo 16 settembre; la riduzione riguarda sia le utenze non domestiche che quelle domestiche. La delibera è stata approvata nella seduta di giovedì 16 luglio 2020 con i voti favorevoli di Pd, Sandro Fallani Sindaco, Scandicci a Sinistra e misto (Italia Viva), e l'astensione di Lega Salvini premier, Centro destra per Scandicci Forza Italia-Udc, Movimento 5 stelle.
“L’emergenza Covid necessita di risposte straordinarie e concrete, il Comune di Scandicci sta lavorando per azzerare la Tassa sui rifiuti relativa al periodo di lockdown per le imprese costrette alla chiusura o che hanno subito gravi danni, grazie a 800 mila euro che stanzieremo a fine mese – dice il Vicesindaco e assessore al Bilancio Andrea Giorgi – al tempo stesso dilazioniamo il più possibile a tutti, famiglie e aziende, le scadenze e gli importi della Tari, così come avviene con questa delibera del Consiglio che abbatte di 25 punti percentuali l’ammontare della prima rata: il 25% corrisponde in media proprio all’importo relativo ai tre mesi di chiusura, l’obiettivo del Comune condiviso anche dai sindacati e dalle associazioni di categoria è quello di individuare in automatico tramite i codici Ateco le ditte che non dovranno pagare la Tari per quel periodo, non chiedendo loro in pratica di compensare nei prossimi mesi la riduzione che applichiamo fin da subito. Le famiglie e le altre imprese beneficiano in ogni caso di un importante primo taglio dell’importo sulla rata iniziale, prezioso in un periodo particolare come questo in cui disporre di liquidità nell’immediato può rappresentare un aiuto economico importante”.

Leggi tutto...
 
Contributi affitto: da 17.7 a 17.8 il bando; “Intanto eroghiamo aiuti Covid, sostegni medi 836 euro" Stampa

Il disegno stilizzato di un condominioDa venerdì 17 luglio fino a lunedì 17 agosto 2020 è pubblicato il bando per i contributi all’affitto relativo al 2020, nel quale sono specificati anche i requisiti necessari per partecipare; in questo periodo le famiglie interessate possono presentare domanda al Comune, che il prossimo 29 settembre pubblicherà la graduatoria provvisoria suddivisa in fascia A e in fascia B. “Con questo bando sosteniamo concretamente tante famiglie di Scandicci con difficoltà nel pagare l’affitto, grazie ad un fondo della Regione Toscana e a 97 mila euro di cofinanziamento del Comune già stanziati in Bilancio – dice l’assessore alla Casa Andrea Anichini – Intanto questa settimana abbiamo già iniziato a liquidare una prima metà dei contributi all’affitto destinati alle famiglie che hanno subito una riduzione del reddito di almeno il 30 percento a causa dell’emergenza Covid, e che avevano partecipato ad un precedente bando pubblicato dal Comune grazie ad un fondo di 99.551 euro della Regione Toscana, finalizzato proprio a questo tipo di necessità improvvisa dei cittadini; a breve liquideremo l’intera somma dei contributi affitto per il Covid, complessivamente aiutiamo 119 famiglie aventi diritto con un sostegno economico medio di 836 euro”.

Leggi tutto...
 
La Biblioteca riapre tutti i servizi (su prenotazione); linee guida per bando, confermate domeniche Stampa

biblioingressoDa martedì 14 luglio 2020 la Biblioteca di Scandicci (via Roma 38/a) riapre tutti i suoi servizi, su prenotazione, con il seguente orario settimanale in vigore fino al prossimo 12 settembre: dal martedì al venerdì dalle 9,30 alle 19,30, il sabato dalle 9,30 alle 18,30; l’unico servizio per il quale i cittadini possono presentarsi senza prenotazione è la restituzione dei materiali presi in prestito. La riapertura completa della Biblioteca del 14 luglio avviene a seguito di due prime fasi di ripartenza parziale dei servizi, dopo la chiusura per l’emergenza Covid dello scorso marzo: a maggio erano tornate le attività di prestito e restituzione, in seguito sono state riaperte le sale studio ed è tornato possibile il prestito interbibliotecario, l’accesso agli scaffali per la scelta dei libri e la consulenza, mentre dal 14.7 riaprono, sempre su prenotazione, il servizio di accesso a internet, la lettura dei quotidiani e delle riviste, la Biblioteca dei Ragazzi. La prenotazione per i servizi della Biblioteca può essere fatta in orario di apertura al pubblico telefonando ai numeri0557591.860/861/862; è necessario specificare di quale servizio si vuole usufruire: prestito (15 minuti); prestito interbibliotecario (15 minuti); postazione in aula studio, esterna o interna (fascia oraria mattutina o pomeridiana); consultazione allo scaffale piano terra e mediateca (15 minuti); richiesta di consulenza (15 minuti); postazione per consultazione internet (1 ora); lettura quotidiani (1 ora); sezione ragazzi, consultazione allo scaffale (15 minuti); sezione ragazzi, postazione in aula studio (fascia oraria mattutina o pomeridiana); sezione ragazzi, attività laboratoriale o eventi.

Leggi tutto...
 
Edilizia scolastica, protocollo d’intesa tra Cdp e Comune per nuovo Polo scolastico Fermi Stampa

Il logo di Cassa Depositi e PrestitiCassa Depositi e Prestiti e Comune di Scandicci hanno siglato un Protocollo d’intesa finalizzato a rafforzare la collaborazione nell’ambito degli interventi per la realizzazione del nuovo Polo Scolastico Scuola Fermi, con un investimento stimato di circa 12,7 milioni. In questo ambito, CDP fornirà al Comune di Scandicci attività di consulenza tecnico-amministrativa per accelerare la realizzazione degli interventi programmati in un’ottica di ottimizzazione nell’utilizzo delle risorse.

Leggi tutto...
 
Riqualificazione con asfalto riciclato di 4 vie zona industriale e rotonda 17 marzo, lavori affidati Stampa

Lavori di asfaltaturaQuattro strade in zona industriale e la rotatoria 17 marzo all’ingresso della Fi Pi Li (e dell’A1) saranno riqualificate a breve con la tecnica del riciclaggio a freddo, ovvero riutilizzando il vecchio asfalto opportunamente trattato, e di stabilizzazione della fondazione stradale. I lavori di manutenzione straordinaria delle cinque strade (oltre alla rotatoria 17 marzo anche via Primo Maggio nel tratto compreso tra via Nazioni Unite e viuzzo di Porto, via dei Pratoni, il viale Europa tra via della Pieve e via di Porto e via della Pace Mondiale) sono stati aggiudicati dall’Amministrazione Comunale alla ditta La Calenzano asfalti Spa con sede legale a Calenzano, con un importo contrattuale di 266.963,56 euro oltre Iva.

Leggi tutto...
 
Agevolazioni su bolletta acqua per Isee sotto 20 mila euro, domande entro il 24.8 Stampa

Un rubinettoFino a lunedì 24 agosto 2020 i cittadini di Scandicci con Isee inferiore a 20 mila euro possono presentare domanda per l'assegnazione del bonus idrico integrativo comunale, esclusivamente per l'abitazione di residenza. L'Amministrazione Comunale rinnova anche quest'anno il bonus integrativo per le agevolazioni nella bolletta dell'acqua, finanziato dall'Autorità idrica Toscana. Per il bonus integrativo, l'indirizzo dell'Amministrazione Comunale è di rimborsare l'80 percento dell'utenza idrica a chi ha Isee inferiore a 8.265 euro, il 60% a chi ha Isee compresa tra 8.265,01 e 16.500 euro, e il 40% a chi ha Isee tra i 16.500,01 e i 20 mila euro. Possono essere ammessi a presentare domanda di rimborso i cittadini che, alla data di pubblicazione del bando, sono in possesso dei seguenti requisiti: residenza nel Comune di Scandicci; essere utenti diretti, oppure, nel caso di utenti indiretti, a condizione che sia garantita la coincidenza tra la residenza anagrafica di un componente il nucleo ISEE e l’indirizzo della fornitura condominiale o aggregata di cui il medesimo nucleo usufruisce; essere in possesso di un Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE Ordinario), in corso di validità, del nucleo familiare, non superiore a 20.000 euro. Ogni nucleo ISEE ha diritto al bonus integrativo comunale per un solo contratto di fornitura idrica. Non sono ammessi al beneficio gli inquilini che sostengono la fornitura dell'acqua intestata al locatore o comodante relativamente all'abitazione in cui gli inquilini stessi hanno la residenza. ll bando e i moduli nella sezione Bacheca.

 
Ecoincentivi, contributi del 20% su abbonamenti tram e bus, bici elettriche, monopattini e caldaie Stampa

La locandina degli Ecoincentivi 2020 del Comune di ScandicciE’ pubblicato da mercoledì 8 luglio con scadenza il 5 dicembre prossimo il bando per gli ecoincentivi 2020 del Comune di Scandicci. I cittadini residenti nel territorio che faranno richiesta riceveranno (fino ad esaurimento fondi) contributi del 20% su abbonamenti Ataf, Linea, Pegaso, su bici a pedalata assistita (fino a 250 euro), monopattini, hoverboard, segway elettrici (fino a 100 euro), ciclomotori elettrici (fino a 500 euro), caldaie a metano di ultima generazione in sostituzione di una con almeno 10 anni (fino a 350 euro), bio trituratori (fino a 150 euro). I contributi valgono per acquisti effettuati da cittadini di Scandicci (un acquisto pro capite) tra il 1 gennaio e il 5 dicembre 2020; gli ecoincentivi del Comune di Scandicci non sono cumulabili con i contributi statali (d.l. 34 del 19 maggio 2020), ma al contrario di questi sono retroattivi. I moduli e il bando sono disponibili sul sito del Comune di Scandicci www.comune.scandicci.fi.it sezione BACHECA.

Leggi tutto...
 
Fiera, pubblicato Bando per l’organizzazione: sarà innovativa e più lunga per evitare affollamenti Stampa

L'ingresso del MunicipioLa Fiera 2020 si terrà in via eccezionale con una soluzione “aperta”, e sarà organizzata su più settimane per distribuire la partecipazione dei visitatori nel tempo in modo da evitare assembramenti. E’ quanto deciso dalla Giunta Comunale, che con una delibera di giovedì 2 luglio ha fissato il periodo in cui potrà tenersi l’evento - da sabato 5 settembre a domenica 22 novembre prossimi - e la concessione di alcune aree comunali a titolo gratuito (senza oneri di Tosap per il concessionario); gli organizzatori saranno individuati tramite una procedura pubblica “per la progettazione, la realizzazione e la gestione di Scandicci Fiera 2020”. La gara (disponibile su https://start.toscana.it/) è già stata pubblicata dall’Amministrazione Comunale e scadrà alle 12 di lunedì 20 luglio 2020: con questa procedura viene lasciato spazio alla progettualità, anche con modalità innovative per spazi, soluzioni e tempi.

Leggi tutto...
 
Piscina Bagnese: dal 2 luglio nuovi orari, più scelta per il nuoto libero; attività su prenotazione Stampa

La piscina de Le Bagnese Modifica agli orari delle attività della piscina Remo Braschi de Le Bagnese da giovedì 2 luglio 2020, con più ore per il nuoto libero. La piscina è riaperta al pubblico dallo scorso 22 giugno per le attività di acquagym, acquafitbike, nuoto libero, scuola nuoto adulti, scuola nuoto bambini, lezioni individuali e balneazione (l’impianto era chiuso dal mese di marzo per l’emergenza sanitaria Covid-19). Nel rispetto delle misure per la sicurezza gli accessi alle attività dovranno essere prenotati; per informazioni su costi e orari, per iscrizioni e per prenotazioni contattare la segreteria (via Cassioli 4, 0552577621). Gli orari delle attività.

 
Farmacie, le chiusure per ferie a luglio e ad agosto Stampa

L'insegna di una farmaciaQuesto il calendario delle chiusure per ferie delle farmacie di Scandicci nei mesi di luglio e agosto 2020: la farmacia San Giusto (via Amendola, 47) chiude dal 6 al 12 luglio e dal 3 al 16 agosto; ad agosto, dal 10 al 28 chiudono le farmacie comunali 1 (via Donizetti, 16) e 5 (via Baccio da Montelupo); la farmacia comunale 8 (via della Pace Mondiale 84/86) dal 20 luglio al 28 agosto sarà aperta ad orario ridotto 9-13. La farmacia Iacarelli (piazza Matteotti, 5) sarà chiusa per ferie dal 14 al 23 agosto, mentre la farmacia del Viottolone dal 3 al 16 agosto.

 
Antincendi, dal 1 luglio al 31 agosto vietato accendere fuochi in tutta la regione Stampa

Un'attività del servizio Anticendi boschivi della Regione ToscanaInizia mercoledì 1 luglio e si conclude il 31 agosto 2020 il periodo a rischio per lo sviluppo e la propagazione degli incendi boschivi. Nei due mesi su tutto il territorio regionale è vietato l'abbruciamento di residui vegetali e qualsiasi accensione di fuochi, ad esclusione della cottura di cibi in bracieri e barbecue situati in abitazioni o pertinenze e all'interno di aree attrezzate. Per evitare gli incendi boschivi sono fondamentali i comportamenti corretti di ciascun cittadino, anche nei casi di avvistamento di principi del fuoco; in queste circostanze è fondamentale la tempestività nella segnalazione ai numeri 055768937, 0557301200 (antincendio La Racchetta), o al numero verde 800.425.425 della Sala operativa regionale antincendi boschivi o al 115 dei Vigili del Fuoco.

 
Rendiconto 2019, ok del Consiglio: 3,6mln di risorse per il Comune (873mila euro per investimenti) Stampa

Sala consiliare Orazio Barbieri - Vetrata di Fernando Farulli (particolare)Ammontano a 3.623.725,44 euro le risorse aggiuntive a disposizione del Comune con l’approvazione del Rendiconto di Gestione 2019 da parte del Consiglio Comunale (favorevoli Pd, Sandro Fallani Sindaco, Scandicci a Sinistra e misto (Italia Viva), contrari Lega Salvini premier, Centro destra per Scandicci Forza Italia-Udc, Movimento 5 stelle). Di questa somma, 873.767,40 euro devono essere destinate ad investimenti in opere pubbliche, mentre 2.749.958,04 euro sono risorse libere. “Grazie alla buona gestione economica del Comune abbiamo adesso a disposizione oltre 3,6 milioni di euro, particolarmente utili per le esigenze dei cittadini e della città in questo momento difficile – dice il Vicesindaco e assessore al Bilancio Andrea Giorgi – più risorse a disposizione significano tra l’altro poter diminuire la pressione fiscale sui cittadini, e a questo stiamo lavorando. Tenere la spesa sotto controllo non vuol dire però tagliare i servizi più importanti, anzi è vero il contrario: negli ultimi due anni abbiamo raddoppiato il nostro impegno per l’istruzione e il diritto allo studio, passando da 739 mila euro del 2017 a un milione e 474 mila euro del 2019, al tempo stesso in un anno la spesa per le politiche sociali e la famiglia è cresciuta di 250 mila euro, di 14 mila euro per la cultura e di 50 mila euro per l’ordine pubblico e la sicurezza”.

Leggi tutto...
 
Negozi aperti e banchi sotto le stelle, nei giovedì dal 2 al 23 luglio torna il Mercato by night Stampa

La locandina dei Giovedì sotto le stelle 20202 con i Mercati by nightTorna il Mercato by night nei primi quattro giovedì di luglio (2, 9, 16 e 23.7.2020) dalle 16 alla mezzanotte lungo l’asse urbano, ovvero in piazza Resistenza, piazzetta Rossa e corso semipedonalizzato di piazza Togliatti, e in via De Amicis (il resto di piazza Togliatti sarà disponibile per la sosta). In queste date, come negli ultimi anni con I giovedì sotto le stelle, i negozi del centro resteranno aperti fino alle 24. Il Mercato by night e le aperture dei negozi nei quattro giovedì sera sono organizzati da Anva, Confesercenti e dal centro commerciale naturale Città Futura in collaborazione con il Comune di Scandicci.

Leggi tutto...
 
Differenziata: dal 29.6 l’Ecofurgone di Alia torna nei mercati rionali, il sabato a Togliatti Stampa

L'Ecofurgone di Alia Servizi Ambienlai SpADa lunedì 29 giugno 2020 l’Ecofurgone di Alia Servizi Ambientali SpA torna nei quartieri sei giorni su sette, dal lunedì al venerdì a tutti i mercati rionali e il sabato al mercato settimanale di piazza Togliatti, sempre in orario 8-12 secondo questo calendario: piazza di Vittorio, Casellina, 1°, 3° e 5° lunedì; largo Spontini, Casellina, 2° e 4° lunedì; via Frazzi, 1°, 3° e 5° martedì; piazza Cannicci, Le Bagnese, 2° e 4° martedì; via Neruda, San Giusto, 1°, 3° e 5° mercoledì; via Empolese, San Vincenzo a Torri, 2° e 4° mercoledì; piazza Brunelleschi, Vingone, ogni giovedì; piazza Sibilla Aleramo, Badia a Settimo, ogni venerdì. Così come richiesto dall’ufficio Ambiente del Comune di Scandicci, l’Ecofurgone di Alia torna anche nei rionali (al mercato del sabato il servizio era ripartito già da sabato 20 giugno), dopo la sospensione dello scorso marzo per l’emergenza Covid-19. All’Ecofurgone possono essere conferite diverse tipologie di rifiuti, come olio vegetale esausto, lampade e tubi al neon, vernici in barattolo e bombolette spray, toner e cartucce di stampanti, pile e batterie, piccoli elettrodomestici (come radio, cellulari, phon, tostapane, utensili elettrici, frullatori etc.) e farmaci scaduti. La consegna dei materiali è molto semplice: è sufficiente portare con sé i rifiuti di cui ci si vuole disfare e consegnarli all’addetto del mezzo. Si ricorda che gli addetti di Alia Servizi Ambientali non potranno in alcun modo aiutare gli utenti nell’eventuale scarico di rifiuti dal veicolo.

Leggi tutto...
 
Martedì 23 giugno riaprono le sale studio alla Biblioteca di Scandicci (su prenotazione) Stampa

Il volantino della riapertura della Biblioteca Riaprono martedì 23 giugno 2020 le sale studio della Biblioteca di Scandicci, dopo la chiusura a marzo per l’emergenza covid. Le sale saranno aperte su prenotazione durante il consueto orario di apertura della Biblioteca che, attualmente e fino a sabato 12 settembre è il seguente: da martedì a venerdì con orario 9,30-19,30 e il sabato 9,30-18,30. Saranno disponibili max 56 posti studio nelle sale interne e 30 nel giardino che sarà attrezzato con tavoli e sedie. Per garantire il maggior avvicendamento possibile all’interno delle sale, si raccomanda di prenotarsi per reali esigenze di studio e consultazione e di disdire con la massima sollecitudine se impossibilitati a rispettare la prenotazione, nel rispetto delle necessità di altri studenti. Per i posti a sedere è garantito il rispetto della distanza di almeno 1 metro tra gli utenti. Le postazioni saranno indicate con apposito numero identificativo. Per effettuare prenotazioni bisogna essere iscritti alla biblioteca e in regola con il servizio (chi non fosse iscritto è invitato a provvedere). Le prenotazioni devono avvenire tramite telefono entro il giorno lavorativo precedente la data di prenotazione solo ed esclusivamente al numero 0557591862 in orario di apertura della Biblioteca.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 5