Direttore responsabile

Matteo Gucci
Registrazione Tribunale di Firenze
n° 4437 del 15/1/1995

Redazione

tel: 055 7591261
e-mail: ccn@comune.scandicci.fi.it

“A mensa con gli chef”, mercoledì 26.4 alla Marconi il terzo appuntamento Stampa

I menù di A mensa con gli chefMercoledì 26 aprile lo chef Fulvio Lastrucci della trattoria In vetta a i’ corso prepara il menù per la mensa scolastica della scuola Guglielmo Marconi, per il terzo appuntamento di “A mensa con gli chef”. Da fine febbraio, infatti, in quattro appuntamenti gli chef dei ristoranti di Scandicci preparano i loro menù per gli alunni delle primarie cittadine che pranzano nelle mense scolastiche. Ad organizzare “A mensa con gli chef” sono i responsabili del servizio ristorazione scolastica del Comune di Scandicci in collaborazione con Cir Food. Per la prima data lo chef dell’osteria Da Bobo all’Acciaiolo gestita da Slow Food ha presentato i propri piatti agli alunni e agli insegnanti della scuola primaria Dino Campana, mentre lo scorso 27 marzo Paolo Raveggi della trattoria Dino aveva preparato il menù per gli alunni della scuola Aldo Pettini; terzo appuntamento questo mercoledì, 26 aprile, con Fulvio Lastrucci della gastronomia “In vetta a i’ corso” che presenta i piatti per gli alunni della Marconi, mentre lunedì 29 maggio lo chef Gabriele Zingoni del ristorante Fiore presenta il menù alla scuola Enrico Toti di San Vincenzo a Torri. Assieme agli alunne e agli insegnanti ai pranzi partecipano anche il Sindaco Sandro Fallani e i Dirigenti scolastici.

Leggi tutto...
 
Dal 2.5 iscrizioni per i nidi e centri gioco comunali; per ogni bambino il Comune investe 5304 € Stampa

Bambini in un servizio educativoDa martedì 2 a giovedì 25 maggio 2017 compresi sono aperte le iscrizioni per le nuove ammissioni ai servizi educativi comunali per l’infanzia, ovvero nidi e spazi gioco, per l’anno educativo 2017/2018. Possono essere iscritti tutti i bambini nati dal primo gennaio 2015 residenti nel Comune di Scandicci. Requisito indispensabile, per l’iscrizione nella graduatoria, è la residenza nel Comune di Scandicci del bambino con almeno uno dei genitori. Le domande di iscrizione possono essere effettuate con le seguenti modalità: on line collegandosi al sito www.comune.scandicci.fi.it e cliccando su “Servizi on line” nella sezione “Istruzione e Formazione” – Iscrizione nidi, micronidi e centri gioco (per accedere alle iscrizioni on line occorre o essere in possesso di lettore di smart card con tessera sanitaria attivata, oppure ottenere le credenziali presentandosi all’Urp al piano terra del Municipio in piazza Resistenza, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18, il sabato dalle 8 alle 13); altra modalità d'iscrizione è allo Sportello scuola in piazza Matteotti 31, solo previo appuntamento telefonico da prenotare dal 26 aprile al 19 maggio 2017 ai numeri 055.7591549/ 561/ 554. L’iscrizione può essere effettuata esclusivamente da un genitore o tutore del bambino. La graduatoria sarà approvata entro il prossimo giugno. Per info 055.7591.561/554/549. I posti disponibili nei servizi educativi 0-3 anni nel Comune di Scandicci sono 315, ovvero 221 nei nidi d’infanzia, 64 negli spazi gioco, 30 nei nidi d’infanzia convenzionati (nel totale sono compresi anche i bambini riconfermati); i posti disponibili per i nuovi accessi da settembre sono 195, 126 nei nidi d’infanzia, 49 negli spazi gioco, 20 nei nidi d’infanzia convenzionati.

Leggi tutto...
 
Riscaldamento, in tutte le scuole elementari e medie installate caldaie a risparmio energetico Stampa

Un'aula scolasticaTredici nuove centrali termiche di ultima generazione, con consumi ed emissioni abbattuti di circa il 40 percento rispetto ai vecchi impianti, sono state installate nel corso dell’ultimo anno negli edifici comunali di Scandicci, ovvero in dodici scuole e al Teatro Studio. I lavori, per un investimento di circa 1,5 milioni di euro non a carico del Comune (che tuttavia si ritrova possessore dei nuovi impianti) hanno riguardato il nido Staccia Buratta in via Duprè, le materne Mirò in via del Molin Nuovo, Rinaldi e Marciola, le primarie Marconi, Dino Campana, 25 Aprile, Pettini, Pertini, le tre scuole secondarie di primo grado Fermi, Rodari e Spinelli e il Teatro Studio Mila Pieralli. Gli interventri sono stati effettuati nel corso del secondo anno termico dal soggetto che ha in carico la gestione del calore negli edifici comunali di Scandicci (per 6 anni complessivi) dal 2015 , anno dell’adesione dell’Amministrazione Comunale alla convenzione di Consip, che con gara ha affidato il servizio su scala regionale al Consorzio nazionale servizi Cns. “Tutte le scuole primarie e secondarie di primo grado cittadine, oltre alla maggior parte delle materne e dei nidi, sono adesso dotate di caldaie di ultima generazione ad alto risparmio energetico - dice il Sindaco Sandro Fallani – una prima parte di interventi sono stati infatti effettuati direttamente da noi negli ultimi anni. Maggior risparmio energetico significa anche minori emissioni in città, nei pressi delle strutture dove i nostri figli passano molte ore al giorno”.

Leggi tutto...
 
Rapporto Ufficio Immigrati: gli stranieri il 9,9% della popolazione, nel 2016 4640 consulenze Stampa

Donne immigrateAll’ultima rilevazione del 2016 i cittadini stranieri a Scandicci sono il 9,9% della popolazione. Il numero delle presenze è stabile rispetto all’anno precedente, con 4998 persone residenti: 1414 cittadini dell’Ue (55 in meno del 2015) e 3584 non comunitari (55 in più); le nazionalità residenti sono 102, le più numerose quelle rumena (1129 residenti), albanese (743), della Repubblica popolare di Cina (566), peruviana (339), marocchina (254), kosovara (197), ucraina (138), dello Sri Lanka (124) del Bangladesh (115), filippina (108), polacca (86), senegalese (74), indiana (72). I dati sono contenuti all’interno del Rapporto per l’anno 2016 dell’Ufficio Immigrati del Comune di Scandicci - gestito dall’Arci - redatto dal Responsabile Roberto Menichetti. La presentazione del Rapporto sul fenomeno migratorio nel comune di Scandicci mercoledì 12 aprile 2017, alle 17, presso la Fabbrica dei Saperi in piazza Matteotti. “Oltre al prezioso quadro conoscitivo offerto puntualmente con il Rapporto immigrati – dice l’assessora alle Politiche sociali Elena Capitani – il servizio offerto dall’Ufficio rappresenta un punto di riferimento per tanti cittadini italiani e stranieri in città”.

Leggi tutto...
 
Consorzio di Bonifica: 5 mln di investimenti a Scandicci e riduzioni importi per il contributo Stampa

Una foto di lavori del Consorzio di BonificaConsorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno e Comune di Scandicci fanno insieme il punto della situazione. Nei giorni scorsi il Presidente del Consorzio Marco Bottino e il Sindaco Sandro Fallani si sono incontrati per esaminare lo stato delle lavorazioni ricadenti nel territorio comunale ed approfondire la questione del nuovo Piano di Classifica e relativa prossima richiesta di contributo. Oltre alle consuete manutenzioni programmate che ogni anno il Consorzio garantisce con due o tre passaggi di sfalcio della vegetazione su argini e sponde dei corsi d’acqua di propria competenza - in particolare se si fa riferimento a Scandicci si pensa alla Greve, al Vingone e alla Pesa sulle colline di San Vincenzo - sono stati passati in rassegna gli interventi di tipo straordinario e le sistemazioni puntuali che il Consorzio porta avanti direttamente o indirettamente in collaborazione con il Genio Civile della Regione Toscana: la realizzazione del sistema di laminazione a bocca tarata sul torrente Vingone a monte di piazza Kennedy che procede senza intoppi e nei tempi stabiliti; l’intervento di sistemazione del borro Masseto alla confluenza con il torrente Vingone; i progetti di controllo della vegetazione arborea sul torrente Greve, fosso dei Reniccioli, fosso del Sette, fosso della Carbonaia, fosso di Luciana, fosso di Monte, fosso di Riboia e affluenti minori ed altri interventi previsti dal Piano delle Attività 2017 con investimenti complessivi di quasi 5 milioni di euro per tutti i bacini interessanti l’area scandiccese.

Leggi tutto...
 
Domande entro il 30.6 per agevolazioni in bolletta Publiacqua a famiglie con Isee sotto 20.000 euro Stampa

Un rubinettoA partire da lunedì 10 aprile, fino a venerdì 30 giugno 2017, è possibile presentare domanda per richiedere l'assegnazione di rimborsi economici della tariffa del servizio idrico 2017. L'agevolazione prevede il riconoscimento di una riduzione sulla bolletta Publiacqua per la fornitura del servizio idrico integrato a nuclei familiari in difficoltà economiche con Isee inferiore ai 20 mila euro. L'agevolazione consiste in un contributo pari ad un consumo massimo di 20 metri cubi annui per componente del nucleo familiare ed è erogata mediante rimborso in bolletta.

Leggi tutto...
 
Riqualificazione di via Castelpulci, iniziati i lavori per il primo lotto di interventi Stampa

Il rendering del futuro assetto di via CastelpulciSono iniziati all’inizio di aprile 2017 i lavori per il rifacimento della strada, per la predisposizione di alcuni sottoservizi, la rimozione di piante infestanti e per il nuovo asfalto in via Castelpulci; nei mesi a seguire, inoltre, l’intera via sarà oggetto di un intervento di riqualificazione complessiva, grazie ad un progetto già condiviso dalla Sovrintendenza che fissa la piantumazione di 47 cipressi sui due lati della carreggiata - per ricreare con i filari la visione prospettica dall’abitato del Viottolone verso la Villa, che adesso ospita la scuola Superiore di Magistratura - percorsi pedonali in sicurezza (di larghezza variabile non inferiore a 1,80 metri, con isole di sosta dotate di sedute), la realizzazione di 36 posti auto di cui 3 riservati ai disabili, attraversamenti pedonali, e un nuovo impianto di illuminazione con 26 lampioni a tecnologia led con doppia armatura, una rivolta alla viabilità e l’altra a servizio del percorso pedonale. L’Amministrazione Comunale aveva aggiudicato a fine 2016 i lavori del primo lotto del progetto per il rifacimento della strada, l’asfalto e i sottoservizi, alla ditta Impredil srl di Lucca, per un importo di 41.412,83 euro iva esclusa; al termine di tutti i lavori, l’investimento complessivo per la riqualificazione di via Castelpulci ammonterà a circa 500 mila euro.

Leggi tutto...
 
Scuola di Musica di Scandicci, a fine febbraio 310 iscritti ai corsi Stampa

Il logo della Scuola di MusicaUn totale di 310 iscritti provenienti da 15 comuni toscani per la Scuola di Musica di Scandicci, vero e proprio Centro di Promozione della Musica, al secondo anno nella nuova sede di via del Padule 34. Prosegue quindi il costante incremento di frequentanti della scuola, considerando che all’inizio del 2015 gli iscritti erano 227, e allo stesso periodo del 2016 erano 255. I comuni di provenienza dei 310 iscritti (il dato è del 28 febbraio) sono Scandicci, Firenze, Lastra a Signa, Montespertoli, San Casciano, Campi Bisenzio, Impruneta, Montelupo, Bagno a Ripoli, Certaldo, Impruneta, Limite sull’arno, Pontedera, Sesto Fiorentino, Signa. La gestione del Centro di Promozione della Musica è affidata con bando all’Accademia Musicale di Firenze, che gestisce la Scuola di Musica di Scandicci da 12 anni.

Leggi tutto...
 
Verde pubblico, nel 2016 il Comune ha piantato 199 nuovi alberi Stampa

Un bagolareNel corso del 2016 il Comune di Scandicci ha piantato 199 nuovi alberi negli spazi di verde pubblico cittadino. Si tratta di alberi piantati ex novo, in aggiunta a quelli sistemati in sostituzione delle alberature rimosse per problemi di sicurezza in città. La piantumazione dei 199 nuovi alberi è stata curata dall’ufficio Ambiente e Verde dell’Amministrazione comunale ed ha interessato giardini, parchi e spazi pubblici in tutto il territorio. L’investimento complessivo per il Comune è stato di 40.167,66 euro, suddivisi in due lotti: con il primo gli alberi piantati sono stati 96, con il secondo 103. Le attività dell’ufficio Ambiente e Verde non riguardano tuttavia soltanto le piantumazioni negli spazi pubblici, ma anche la gestione delle richieste per il taglio di alberi in aree private per motivi di sicurezza, accompagnate dalle verifiche delle avvenute sostituzioni con piante più idonee: a partire dal 2013 in media ogni anno i cittadini hanno fatto richiesta per l’abbattimento di circa 150 alberi, ad oggi l’85% di quelli eliminati è stato sostituito.

Leggi tutto...
 
Il Consiglio avvia il procedimento per il Piano operativo, nei prossimi mesi 30 assemblee cittadine Stampa

L'ingresso del Municipio Parte il procedimento per il nuovo Piano Operativo, ovvero per la revisione del Regolamento urbanistico che nei prossimi mesi coinvolgerà l’Amministrazione Comunale, i cittadini con oltre trenta assemblee pubbliche, le forze politiche e i professionisti, che come tutti i cittadini potranno inserire progetti e idee su una pagina web specifica sul sito del Comune. Il Consiglio Comunale con i voti favorevoli di Pd e Fare Comune - mentre i gruppi di opposizione Forza Italia e M5s hanno lasciato l’aula – nella seduta di venerdì 31 marzo 2017 ha approvato l’avvio del Procedimento per il Piano Operativo, che sarà il terzo strumento urbanistico per il territorio comunale di Scandicci dopo l’approvazione del Piano Strutturale. Titolo del Piano, che secondo i programmi sarà adottato quest’anno e approvato nel 2018, è “Una città per cambiare”.

Leggi tutto...
 
Approvato il Bilancio: 7,5 mln per edilizia scolastica e taglio alla Tari; i pareri dei capigruppo Stampa

Sala consiliare Orazio Barbieri - Vetrata di Fernando Farulli (particolare)Un taglio alla Tassa rifiuti Tari dell’8,6% per i cittadini di Scandicci (con riduzioni fino al 41% per particolari categorie economiche), mantenimento ai livelli del 2016 di Imu, addizionale Irpef e tariffe, 16,5 milioni di euro da investire in opere pubbliche di cui 7,5 mln per edilizia scolastica, 14,6 mln di euro come impegno economico complessivo per i settori sociale, educativo e culturale (+2,98% sul 2016), 2,147 milioni di euro per la sicurezza in città (+3.3% rispetto all’anno scorso), 500 mila euro in più di trasferimenti statali grazie all’efficienza nella gestione della spesa. Sono questi gli elementi del Bilancio di previsione 2017 approvato dal Consiglio comunale nella seduta di venerdì 31 marzo 2017, con i voti favorevoli di Pd e Fare Comune e quelli contrari di Erica Franchi di Forza Italia e di Valerio Bencini di M5s, mentre Fabiana Fulici e Massimiliano Tognetti di M5s non hanno partecipato al voto.

Leggi tutto...
 
Amministrazione Comunale e Confesercenti, “Un incontro per il futuro della città” Stampa

L'incontro tra Amministrazione Comunale e ConfesercentiIncontro in Municipio tra l’Amministrazione Comunale e Confesercenti Scandicci, con la presenza del Sindaco Sandro Fallani, degli assessori all’Urbanistica e alla Promozione economica Andrea Giorgi e Fiorello Toscano, di Claudio Bianchi Vice Presidente Confesercenti Metropolitana di Firenze, di Alessandro Falcini Responsabile Generale Confesercenti Area Metropolitana e della nuova Presidenza Confesercenti Scandicci, guidata dal Presidente Daniele Spinelli. L’incontro è stato richiesto da Confesercenti per presentare agli Amministratori Comunali il nuovo Presidente Daniele Spinelli ed il neoeletto gruppo dirigente Confesercenti di Scandicci. “Un incontro collaborativo”, hanno detto i partecipanti, “utile per tracciare i punti salienti dei progetti di trasformazione e sviluppo che riguarderanno Scandicci a partire dai prossimi mesi. Tanti i temi condivisi e gli argomenti di discussione”. Il Presidente Spinelli ha illustrato al Sindaco ed agli Assessori una serie di punti programmatici, condivisi ed approvati nel documento congressuale, sui cui lavorare; questi punti rappresentano le fondamenta del lavoro dell’associazione scandiccese nei prossimi quattro anni.

Leggi tutto...
 
Dopo l’incendio la Cri avrà sede temporanea all’ex Alberti; il Presidente Rocca con i volontari Stampa

Il logo della CriLa Croce Rossa Italiana di Scandicci avrà sede temporanea nell’ex liceo Leon Battista Alberti di piazza Boccaccio; la sistemazione provvisoria in attesa della nuova sede di via Vivaldi che doveva essere ultimata a fine aprile, ma che subirà ritardi a causa di un incendio al cantiere avvenuto lunedì 13 marzo 2017, nelle fasi conclusive di costruzione. Su richiesta del Presidente del Comitato di Scandicci, la sezione locale della Cri avrà 570 mq dell’edificio in comodato d’uso dal Comune di Scandicci, proprietario dell’immobile. La Giunta ha approvato l’atto che mette a disposizione temporanea dell’associazione lo spazio dell’ex liceo nella mattina del 30 marzo, nella stessa giornata di visita ai volontari della Croce Rossa del Presidente nazionale di Cri Francesco Rocca, del Presidente regionale Francesco Caponi e di tutti i presidenti dei comitati Cri dell'area metropolitana fiorentina. L’incontro nel tardo pomeriggio nella Sala consiliare Orazio Barbieri del Municipio, alla presenza anche del Sindaco Sandro Fallani in rappresentanza della città di Scandicci.

Leggi tutto...
 
Centro Intercomunale di Protezione Civile Colli Fiorentini, l'attività del 2016 Stampa

Il logo del Centro Intercomunale di Protezione Civile Colli FiorentiniNumeri e attività del Centro Intercomunale di Protezione Civile Colli Fiorentini (Comuni di Barberino Val d’Elsa, Greve in Chianti, Impruneta, Lastra a Signa, San Casciano Val di Pesa, Scandicci e Tavarnelle Val di Pesa) per il 2016. Attivo da oltre dieci anni, il Centro Intercomunale di protezione civile Colli Fiorentini, attraverso i tecnici dell’ufficio associato Cristian Braganti e Cristiano Castaldi, anche nel 2016 ha proseguito la propria attività di supporto ai sette Comuni convenzionati per le funzioni di protezione civile di prevenzione, pianificazione e amministrazione. Il Centro Situazioni intercomunale (attivo H24) ha gestito 11 stati di allerta e quasi 100 stati di vigilanza riferiti al sistema di allertamento meteo regionale.

Leggi tutto...
 
Contributi affitto: da lunedì 3.4 il bando 2017 Stampa

Il disegno di due palazziDa lunedì 3 aprile a mercoledì 3 maggio 2017 è pubblicato il bando per i contributi all’affitto relativo al 2017; in questo periodo le famiglie interessate possono presentare domanda al Comune, che il prossimo 26 giugno pubblicherà la graduatoria provvisoria suddivisa in fascia A e in fascia B. “Il Comune mantiene l’impegno confermando il fondo di 97 mila euro da destinare alle famiglie che hanno necessità di un sostegno per pagare l’affitto – dice l’assessore alla Casa Elena Capitani – al tempo stesso, così come fatto lo scorso anno, assieme alla Regione solleciteremo il Governo per ottenere il massimo di contribuzione per il sostegno ai canoni di locazione. I contributi all’affitto, così come quelli per le morosità incolpevoli per i quali pubblicheremo a breve il bando, sono misure concrete che consentono alle famiglie che vivono un disagio economico di arginare il rischio di finire in situazioni di emergenza abitativa”.

Leggi tutto...
 
Lavori per le nuove rotatorie, dal 27.3 senso unico nelle vie Turri e 78esimo Reggimento Stampa

Un segnale stradale di rotatoriaDa lunedì 27 marzo 2017 nuova chiusura di via Rialdoli nel tratto finale di accesso a via Donizetti e senso unico per circa tre mesi lungo la direttrice via Turri e via 78esimo Reggimento Lupi di Toscana, in direzione di Casellina, nel tratto compreso tra gli incroci con via Foscolo e con via Rialdoli. Sono questi i principali provvedimenti per la seconda fase di modifiche alla viabilità del centro cittadino, per consentire i lavori di realizzazione delle rotatorie definitive agli incroci tra le vie Rialdoli e Donizetti e tra le vie Turri e Francoforte sull’Oder, che prevedono anche interventi ai sottoservizi a carico di Publiacqua e di Centria reti gas, oltre che per l’installazione dei cassonetti interrati di via Carducci; le modifiche provvisorie alla viabilità studiate dall’ufficio Traffico della Polizia Municipale si succederanno in varie fasi in base alla cantierizzazione dell’area, fino alla fine dei lavori fissata per l’estate (le successive modifiche al traffico saranno comunicate in anticipo rispetto ai diversi provvedimenti). Durante il periodo in cui sarà in vigore il senso unico in via Turri, i bus di Li-nea che normalmente svoltano da via Luzi in via Francoforte sull’Oder, seguiranno il tragitto Via Luzi, piazza Boccaccio, via San Bartolo in Tuto, via Monti, via De Amicis, piazza Repubblica, piazza Matteotti.

Leggi tutto...
 
La Giunta con il Presidente di Cri dopo l’incendio alla nuova sede: “Supporto all’associazione" Stampa

All’indomani dell’incendio che ha devastato il cantiere per la sede della Croce Rossa in fase di ultimazione a Scandicci, nel pomeriggio di martedì 14 marzo 2017 il Sindaco Sandro Fallani e la Giunta Comunale hanno incontrato il Presidente del Comitato di Scandicci della Cri Gianni Pompei, per ricevere aggiornamenti riguardo ai danni e per discutere delle prossime azioni necessarie alla ripartenza dei lavori. Il Presidente della Croce Rossa di Scandicci ha sottolineato la solidarietà incondizionata ricevuta da tutta la città e dalle comunità vicine e ha ribadito che la nuova sede sarà ultimata come previsto dal progetto. Sindaco e Presidente del comitato di Scandicci della Cri hanno infine concordato che tutte le iniziative cittadine a favore della realizzazione della nuova sede saranno decise e promosse dall’associazione, e che l’Amministrazione Comunale fornirà con il massimo impegno il supporto necessario all’organizzazione.

 
Alienazioni, presto il bando per la vendita dell’ex Leon Battista Alberti Stampa

L'ingresso del MunicipioL’area dell’ex Liceo artistico Leon Battista Alberti in piazza Boccaccio, l’ex asilo di Granatieri, il complesso dell’ex scuola ed ambulatorio di San Michele a Torri e l’area tr04b, il terreno edificabile lungo il percorso della tramvia nell’area compresa tra piazza Resistenza, l’edificio dell’ex Fondiaria Sai (adesso di proprietà Unipol) e le Poste: sono questi i beni di proprietà comunale inseriti per il 2017 nel “Piano delle alienazioni e delle valorizzazioni triennio 2017/2019” approvato dalla Giunta Comunale, che andrà al voto del Consiglio alla fine del mese. Per l’ex Liceo Leon Battista Alberti il valore di massima è fissato in 3.460.000 euro, con destinazioni d’uso residenziale, direzionale, terziaria e commerciale (negozi di vicinato) al piano terra; per l’ex asilo di Granatieri, con valore di 465 mila euro, la destinazione d’uso è residenziale; per il complesso di San Michele il valore di massima fissato è 435 mila euro e le destinazioni d’uso sono residenziale, di ospitalità alberghiera e di somministrazione alimentare; per l’area tr04b il progetto unitario approvato dal consiglio nell’ottobre 2015 fissa la possibilità di costruire case per 7200 metri quadri di superficie utile lorda ed esercizi commerciali per 1200 mq complessivi, con un valore fissato in 5.750.000 euro.

Leggi tutto...
 
Il Sindaco esprime vicinanza alla Cri per l’incendio della nuova sede Stampa

Il Sindaco Sandro Fallani ha espresso vicinanza al Comitato di Scandicci della Croce Rossa Italiana a nome di tutta la città, a seguito dell’incendio divampato attorno alle 14,20 di lunedì 13 marzo 2017 nel cantiere per la nuova sede, in fase di ultimazione in un’area all’incrocio tra via Vivaldi e via Pisana. Le cause dell’accaduto sono in via di accertamento. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco che hanno spento l’incendio, squadre del 118 in via precauzionale, i Carabinieri di Scandicci e la Polizia Municipale, che assieme alle associazioni di Protezione Civile cittadine hanno apportato le modifiche alla viabilità per consentire le operazioni di soccorso.

 
Scuole, spazi pubblici e strade, ecco il piano delle Opere 2017 Stampa

L'ingresso del MunicipioAmmonterà a 5.088.400 euro l’investimento finalizzato all’ampliamento della scuola primaria Pettini di via della Pieve, fissato per il 2017 e finanziato con il Bando per le periferie del Governo. E’ questo l’intervento più importante inserito per l’anno in corso nel Programma triennale delle Opere pubbliche 2017/2019 approvato dalla Giunta, che andrà al voto del Consiglio Comunale a fine mese assieme al Bilancio di previsione. Complessivamente gli investimenti in opere pubbliche fissati per il 2017 ammontano a 16.519.810 euro, con una predominanza di impegno da parte del Comune per le scuole a cui va oltre la metà degli stanziamenti, ovvero 8.488.400 euro. Altro obiettivo prioritario per il Comune è la riqualificazione di spazi pubblici cittadini, con la sistemazione di piazza Vezzosi a San Vincenzo a Torri (354 mila euro), di via di Castelpulci (488 mila euro), di piazza Cavour a San Giusto (500 mila euro), della piazzetta di San Martino alla Palma (133 mila euro), di largo Spontini per la nuova viabilità (500 mila euro), la riqualificazione del giardino Martin Luther King a Vingone (150 mila euro) oltre alla semipedonalizzazione di via De Amicis e di piazza della Repubblica lungo l’asse urbano, per la quale è fissato un investimento di 998 mila euro.

Leggi tutto...
 
Nel 2017 Tari giù dell’8,6%; a Scandicci più trasferimenti statali grazie all’efficienza del Comune Stampa

L'ingresso del MunicipioLa Tassa Rifiuti Tari nel 2017 a Scandicci calerà in media dell’8,6%, con un risparmio complessivo per famiglie e imprese di 940 mila euro; riduzioni particolari sono fissate per le categorie economiche che nel tempo hanno avuto un carico maggiore della Tassa Rifiuti, come alberghi (-37%), bar e pasticcerie (-41%), e banchi alimentari del mercato (-35%); risparmi concreti riguardano anche le famiglie (ad esempio un nucleo di quattro persone in un appartamento di 90 mq avrà una riduzione di 21,46 euro, mentre per una famiglia di cinque persone in 100 mq il risparmio sarà di 24,92 euro). Sempre nel 2017 restano invariate Imu, addizionale Irpef e tariffe rispetto al 2016. Le novità in materia di fiscalità locale sono fissate dallo Schema di Bilancio di previsione 2017-2019 approvato dalla Giunta Comunale martedì 28 febbraio; il Bilancio andrà al voto del Consiglio Comunale a fine marzo. “Andiamo incontro alle esigenze di famiglie e imprese, grazie ad un sostanziale abbattimento della Tari – dice il Sindaco Sandro Fallani – a Scandicci attuiamo un taglio delle tasse dal momento che Imu e addizionale Irpef restano invariate, e al tempo stesso incrementiamo le risorse per i servizi alle persone: l’impegno economico per i settori sociale, educativo e culturale aumenta infatti complessivamente del 2,98% rispetto al 2016, ovvero stanziamo 14.580.087 euro in totale, 422 mila euro in più dell’anno scorso”. Aumenta anche l’impegno per la sicurezza, 2 milioni e 147 mila euro, con un incremento di 68.600 euro (+3,3%) rispetto al 2016.

Leggi tutto...
 
Lotta alla processionaria, Quadrifoglio ha già tagliato 490 nidi Stampa

Processionarie in transito sul terrenoNel 2017 Quadrifoglio in accordo con l’ufficio Ambiente del Comune di Scandicci ha già tagliato 490 nidi di processionaria del pino, un insetto che può recare gravi danni alle piante e agli animali, persone comprese, e che è presente in prevalenza nel periodo tra fine inverno e inizio primavera. In tutto gli interventi in spazi pubblici a Scandicci hanno riguardato 16 aree a verde pubblico e i giardini di 10 scuole. Il numero di interventi annuali può cambiare molto a seconda delle condizioni climatiche: nel 2014 i nidi rimossi furono 249, nel 2015 invece furono 511, nel 2016 242. “Sono questi i mesi a rischio in cui è altissima l’attenzione da parte dell’ufficio Ambiente e di Quadrifoglio, che tengono costantemente sotto controllo i nostri parchi, i giardini e ogni spazio pubblico a verde – dice l’assessora all’Ambiente Barbara Lombardini – in tutto questo periodo, e per precauzione anche nei mesi a seguire, continueremo con le verifiche quotidiane, intervenendo ogni volta che sarà necessario”. Nel caso in cui nonostante l’attività di eliminazione dei nidi siano ugualmente avvistati transiti di processionarie sul terreno, è necessario fare una segnalazione telefonica all’ufficio Ambiente (0557591.245/288), e in attesa dell’intervento tenere lontani bambini e animali domestici dall’area di rilevamento.

Leggi tutto...
 
Da martedì 7.3 cassonetti a calotta lungo la Pisana, a Badia, San Colombano e alla Socet Stampa

Cassonetti a calottaDa martedì 7 marzo 2017 per tutta la settimana Quadrifoglio procederà con l’installazione di 65 postazioni di cassonetti a calotta e a chiavetta elettronica nelle zone di Badia a Settimo, San Colombano, Borgo ai Fossi, lungo via Pisana nel tratto dal confine con Lastra a Signa fino al sottopasso dell’A1 e nell’area Socet nel quartiere di Vingone. Il posizionamento delle batterie, che hanno il contenitore per l’indifferenziata a calotta utilizzabile con chiave elettronica, oltre a cassonetti per carta, organico, multi materiale e vetro, segue sei incontri pubblici organizzati con gli abitanti della zona, durante i quali i tecnici di Quadrifoglio, gli addetti degli uffici del Comune di Scandicci e l’assessore all’Ambiente Barbara Lombardini hanno illustrato ai cittadini la corretta modalità di conferimento per la raccolta differenziata, rispondendo a domande specifiche sui singoli rifiuti e i diversi materiali; in queste settimane sono state anche consegnate le chiavette alle famiglie interessate.

Leggi tutto...
 
Appello per la Badia di Settimo, la Fondazione Cassa di Risparmio finanzia lo studio di fattibilità Stampa

La Badia di Settimo“La Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze finanzia lo studio di fattibilità per la Badia di Settimo, tra i massimi complessi monastici d’Europa”. La notizia è stata comunicata con una nota ufficiale, nella quale il Direttore Generale della Fondazione Crf Gabriele Gori ha dichiarato: ‘’Rispondiamo subito all’appello del Sindaco Fallani per recuperare un luogo che è patrimonio dell’umanità’’. Il primo cittadino di Scandicci, che mercoledì 1 marzo 2017 aveva rivolto un appello per il recupero in tempi rapidi dell’Abbazia di Settimo iniziando proprio con lo studio di fattibilità, ha ringraziato per la tempestiva decisione: “La Fondazione Crf e il suo Direttore Generale dimostrano con i fatti un interesse concreto per la salvaguardia del nostro patrimonio storico e artistico; lo studio di fattibilità è il primo fondamentale passo verso la realizzazione nella Badia della foresteria della Scuola Superiore di Magistratura, obiettivo condiviso da tutte le istituzioni interessate”.

Leggi tutto...
 
Appello del Sindaco Fallani: “La Badia di Settimo non può più aspettare” Stampa

La Badia di SettimoDi seguito il testo integrale di un appello del Sindaco Sandro Fallani, alle istituzioni interessate al recupero dell’Abbazia di San Salvatore e San Lorenzo a Settimo.

“La Badia di Settimo non può più aspettare. La parte privata dell’Abbazia Cistercense, nei fatti abbandonata da oltre vent’anni, rischia crolli imminenti. E’ uno dei complessi monastici di più alto valore in Europa, è stato il granaio di Firenze ai tempi della Repubblica Fiorentina. Deve essere salvato con una funzione di pregio che sia sostenibile e che rispetti la sua storia. Occorre al più presto procedere con lo studio di fattibilità per la realizzazione nella parte privata della Badia della foresteria della Scuola Superiore di Magistratura, che ha sede a pochissima distanza e che ha continua necessità di trovare dimora a chi frequenta i corsi. La soluzione è stata richiesta dalla stessa Scuola di Magistratura, sollecitata pubblicamente dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e già studiata sommariamente dal nostro Comune. Noi sappiamo che è un’ipotesi realizzabile, forse al momento l’unica attuabile. La proprietà è disponibile alla vendita, tutte le istituzioni interessate, Regione Toscana, Ministero dei Beni Culturali, Sovrintendenza, Ministero della Giustizia, si sono dichiarate interessate al progetto. Ci facciamo promotori di un percorso istituzionale che possa indirizzare tutto l’impegno in questa direzione. Stiamo chiedendo alla Fondazione Cassa di Risparmio di finanziare lo studio di fattibilità e al momento i riscontri sono positivi. Chiediamo a tutte le istituzioni interessate di mettere il massimo impegno nell’obiettivo di recuperare la Badia di Settimo. Il momento è questo e non si può perdere”.

Leggi tutto...
 
Mineralogia e paleontologia, parte il progetto di promozione scientifica del Gamps per le scuole Stampa

La sede del Gamps a Badia a SettimoUn progetto di promozione della cultura scientifica, mineralogica e paleontologica, curato dall'associazione Gamps presso la sede di piazza Cavalieri di Vittorio Veneto a Badia a Settimo, con 35 laboratori per le scuole primarie e medie da marzo a maggio e da ottobre a dicembre, oltre ad attività per le famiglie nei fine settimana; all’interno del progetto anche un concorso per le scuole elementari, promosso dal Rotary Club di Scandicci con il patrocinio del Comune di Scandicci, per “dare un nome alla balena” il cui scheletro è ospitato a Badia. Il progetto di promozione scientifica è stato approvato dall’Amministrazione Comunale nell'ambito delle attività educative e culturali per la cittadinanza, secondo il principio della sussidiarietà orizzontale.

Leggi tutto...
 
San Giovanni di Dio, il pronto soccorso diventa più grande e sarà anche pediatrico Stampa

L'ingresso dell'ospedale di TorregalliDiventa ancora più strategico l’ospedale San Giovanni di Dio con l’apertura di un centro unico e di riferimento per tutta l’area fiorentina per la cura del piede diabetico e la prossima realizzazione di una nuova struttura di medicina d’urgenza e di un pronto soccorso pediatrico. I due progetti sono stati illustrati lunedì 27 febbraio 2017 dall’assessora regionale al Diritto alla salute Stefania Saccardi, dai direttori generale e sanitario dell’Azienda USL Toscana centro oltre ai direttori dei dipartimenti delle specialistiche mediche e chirurgiche e di emergenza e urgenza, dei direttori delle unità operative e del personale della struttura sanitaria ospedaliera, alla presenza del Sindaco di Scandicci Sandro Fallani e di altri rappresentanti dei Comuni dell’area fiorentina.

Leggi tutto...
 
Affidati i lavori per la riqualificazione di 12 strade nei quartieri, da fine aprile i cantieri Stampa

Lavori di asfaltaturaAffidati all’impresa Pisana costruzioni Srl di Ospedaletto (Pi), per un importo di 531.607,79 euro iva esclusa, gli interventi di riqualificazione di strade, marciapiedi e spazi pubblici, con nuovo fondo stradale e nuovo asfalto, in dodici vie nei diversi quartieri del territorio comunale. Le strade interessate dai lavori sono le vie Amendola, Acciaiolo, Bassa, Bezzuoli, Pisana (nel tratto di Casellina), Boncinelli, Pisana (a Granatieri), Gozzoli, Makarenko Sant’Antonio, via Agnoletti assieme a Calamandrei e Largo dei Mille e piazza Volta assieme alle vie Galvani, Pacinotti e Toscanelli. Secondo il crono programma i cantieri saranno aperti tra i mesi di aprile e maggio 2017, con inizio da via Amendola.

Leggi tutto...
 
Legalità, 3000 partecipanti a Mezza Maratona e Passeggiata Stampa

Il Sindaco dà lo start alla Mezza Maratona 2017Sono 3000 i partecipanti complessivi all’edizione 2017 della Mezza Maratona Città di Scandicci “Di corsa contro le mafie” (1070 gli iscritti) e alla Passeggiata della Legalità (oltre 1900 partecipanti), partite alle 9,30 di domenica 19 febbraio 2017 da piazza Resistenza a Scandicci, con lo start del Sindaco Sandro Fallani che poi ha partecipato alla gara. Ad organizzare la Mezza Maratona e la Passeggiata, nell’ambito del programma cittadino di educazione alla Legalità, sono stati la Asd Podistica il Ponte, il Comune di Scandicci, Libera, le scuole cittadine, le associazioni del Social Party, con il contributo dell’Alta scuola di Pelletteria Italiana; alle iniziative del programma di educazione alla Legalità hanno partecipato Alfio Curcio, Presidente della Cooperativa Libera Terra Beppe Montana, e il Responsabile di Libera per la Toscana Don Andrea Bigalli.

Leggi tutto...
 
Imprese, nel 2016 a Scandicci quelle attive sono state 4742 (+27 rispetto al 2015) Stampa

Un operaio al lavoroLe imprese attive a Scandicci alla fine del 2016 erano 4742, 27 in più rispetto alla stessa data dell’anno precedente (quando erano 4715). Il trend, che evidenzia un quadro di sostanziale tenuta in tutti i settori economici con comparti in cui si registrano leggere crescite, emerge dai dati forniti dalla Camera di commercio di Firenze all’assessore allo Sviluppo economico Fiorello Toscano. Oltre al totale del numero complessivo di imprese sul territorio, sono da considerare anche i dati parziali riguardanti i principali settori cittadini: le imprese commerciali a fine 2016 erano 1125 (nello stesso periodo dell’anno precedente erano 1126), quelle manifatturiere 1011, 8 in più rispetto al 2015 quando erano 1003, le imprese di alloggio e ristorazione 217, con un incremento di 7 unità (l’anno prima erano 210), le imprese professionali 148 (147 nel 2015), le imprese agricole, di silvicoltura e pesca 155 (lo stesso identico numero dell’anno precedente), mentre quelle di costruzioni 822 (828 nel 2015).

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 3