Direttore responsabile

Matteo Gucci
Registrazione Tribunale di Firenze
n° 4437 del 15/1/1995

Redazione

tel: 055 7591261
e-mail: ccn@comune.scandicci.fi.it

Nel pomeriggio di giovedì 22.2 possibili mancanze d’acqua nella Piana di Settimo Stampa

Un lavandinoPubliacqua informa che a causa di un intervento sulla cabina elettrica dell’impianto di San Colombano, dalle 14 di giovedì 22 febbraio si potranno verificare forti abbassamenti di pressione e mancanze d’acqua nelle zone di Badia a Settimo, San Colombano e nelle località limitrofe nei comuni di Scandicci e Lastra a Signa. La situazione tornerà a normalizzarsi con gradualità nel corso del pomeriggio.

 
Castello Acciaiolo, pubblicato il bando per la concessione dell’attività di ristorazione Stampa

Il Castello dell'AcciaioloE’ pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il bando del Comune di Scandicci per partecipare alla “Procedura aperta per la concessione in uso di locali del Castello dell’Acciaiolo per l’esercizio dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande 2018/2024” Gli interessati possono presentare la propria offerta fino alle 12 di mercoledì 4 aprile 2018, iscrivendosi al sistema telematico Start della Regione Toscana. Il canone a base di gara è fissato in 33 mila euro annui, non comprendenti le utenze e le spese condominiali. La concessione avrà durata massima di 6 anni rinnovabili una sola volta. Così come specificato nelle linee guida contenute nella delibera del Consiglio Comunale 138 del 28 settembre 2017, per l’aggiudicazione viene seguito il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa che privilegi parametri di valutazione inerenti la qualità, la funzionalità e la sostenibilità del progetto di gestione, ovvero la proposta enogastronomica e culturale, l’utilizzo di prodotti di filiera corta, di prodotti di qualità biologici ed eticamente certificati, di prodotti frutto di esperienze di biodiversità alimentare, di prodotti provenienti da aziende del territorio, di prodotti tipici toscani, oltre a proposte di promozione del Castello dell’Acciaiolo a livello nazionale (il punteggio per la valutazione degli aspetti qualitativi dell’offerta tecnica è dettagliato nel Disciplinare di gara). Qui il Bando, il Capitolato speciale e il Disciplinare di gara.

 
“Dolci dolcezze”, dal 27.2 sei pasticcerie di Scandicci preparano i dessert per le scuole primarie Stampa

La locandina di Da martedì 27 febbraio, per sette appuntamenti, sei maestri pasticceri di Scandicci preparano i loro dessert per gli alunni delle primarie cittadine che pranzano nelle mense scolastiche, per l’iniziativa “Dolci dolcezze Pasticceri a mensa”. Così come lo scorso anno furono gli chef di quattro ristoranti cittadini a preparare le loro ricette per i servizi di ristorazione scolastica, quest’anno i protagonisti sono i maestri pasticceri dei laboratori artigianali locali. “Dolci dolcezze” è organizzato dall’assessorato alla Pubblica istruzione del Comune di Scandicci, con la partecipazione attiva dei responsabili del servizio ristorazione scolastica dell’Amministrazione comunale, e da Cir Food divisione Eudania. Fondamentale per l’organizzazione dell’iniziativa è l’impegno dei pasticceri che hanno aderito alla proposta. Per la prima data, martedì 27 febbraio 2018, la pasticceria Marisa alla scuola primaria Pertini propone la crostata di pasta frolla con marmellata di more, albicocche o cioccolata; mercoledì 7 marzo alla Toti di San Vincenzo a Torri la pasticceria Le Torri propone la torta di mele con cuore di coulisse di fragole; mercoledì 14 marzo, alla primaria Campana, la pasticceria Laquale prepara la schiacciata alla fiorentina; stessa ricetta giovedì 22 marzo, alla primaria Pettini, preparata dalla pasticceria Catania; venerdì 6 aprile alla Marconi Momus propone la torta della nonna; martedì 10 aprile alla primaria XXV Aprile la pasticceria Aquila prepara il profiterole; mercoledì 18 aprile alla Gabbrielli la pasticceria Le Torri propone la torta di mele con cuore di coulisse di fragole. Gli alunni assisteranno alla preparazione del dessert a loro destinato: ogni pasticcere ha infatti dato la disponibilità a fare una dimostrazione prima che i dolci arrivino in tavola.

Leggi tutto...
 
Sconto medio del 15% per tutti gli iscritti ai nidi e 2,1 mln per strade: le linee di Bilancio 2018 Stampa

Bambini in un nidoOgni famiglia di Scandicci con figli iscritti agli asili nido (sia pubblici, sia convenzionati o privati) riceverà un rimborso medio pari al 15% della spesa sostenuta e rendicontata per l’anno scolastico 2017/2018, ovvero della somma delle rette pagate al netto di altri contributi pubblici. Lo “sconto” ai genitori con figli iscritti a strutture educative per l’infanzia sarà applicato dal Comune di Scandicci (che erogherà i rimborsi presumibilmente al temine dell’anno scolastico con modalità e tempistiche che verranno comunicate a breve), grazie al contributo complessivo di 235.253,70 euro, ricevuto dal Governo come politica di sostegno alle famiglie con bambini agli asili nido. La misura a favore dell’educazione alla prima infanzia è contenuta nelle linee di Bilancio preventivo 2018 approvate dalla Giunta Comunale lo scorso 5 febbraio, a cui seguirà il voto del Consiglio Comunale a metà marzo. Altra novità di quest’anno è lo stanziamento di 2 milioni e 123 mila euro per finanziare interventi di manutenzione per le strade di Scandicci nei prossimi 36 mesi, grazie all’accordo quadro con Lastra a Signa con cui i due Comuni faranno un’unica gara d’appalto, risparmiando e ottimizzando risorse pubbliche. Sono confermate rispetto all’anno scorso tutte le riduzioni a famiglie e imprese per la tassa rifiuti Tari, restano invariate Imu, addizionale Irpef e tariffe. Come avvenuto nel 2016 e 2017 l’impegno complessivo per servizi sociali, scuole e cultura supererà i 14 milioni di euro (14.059.600,02 euro).

Leggi tutto...
 
Via Pisana, al via i lavori per la riqualificazione del tratto tra Baccio da Montelupo e Respighi Stampa

Un segnale di lavori in corsoLavori per i nuovi marciapiedi e per risolvere i problemi di ristagno d’acqua in via Pisana a Casellina, nel tratto tra le intersezioni con le vie Baccio da Montelupo e Respighi. Il cantiere viene aperto la prossima settimana con durata fino al 9 marzo; grazie al coordinamento tra gli uffici delle Opere pubbliche dell’Amministrazione, l’ufficio Traffico del Comando di Polizia Municipale e la ditta esecutrice i lavori vengono effettuati senza chiudere via Pisana, limitando solo agli ultimi giorni in cui sarà effettuata l’asfaltatura finale la possibilità di istituire il senso unico alternato. Per l’intera durata del cantiere sarà tuttavia in vigore il divieto di sosta 0-24 su entrambi i lati di quel tratto di strada (dalle 8 di lunedì 12 febbraio fino alle 24 di venerdì 9 marzo 2018), e un restringimento di via Pisana con disassamento della carreggiata per tratti corrispondenti all’avanzamento del cantiere, garantendo in ogni caso il doppio senso di circolazione per quasi tutto il periodo di intervento.

Leggi tutto...
 
Concluso il censimento: 10.873 alberi in aree pubbliche, nel 2018 supereranno le 11 mila piante Stampa

ALBERINelle aree di verde pubblico di Scandicci a inizio febbraio 2018 sono presenti 10.873 alberi (senza considerare il parco di Poggio Valicaia), entro la fine dell’anno grazie al piano di piantumazione del Comune supereranno le 11 mila unità. L’ufficio Ambiente e Verde dell’Amministrazione Comunale di Scandicci ha concluso il Censimento informatizzato degli alberi pubblici eseguito dalla dottoressa forestale Caterina Desco, assieme alla relativa valutazione visiva speditiva delle alberature. Delle 10.873 piante nelle aree pubbliche di Scandicci, le specie più numerose sono i cipressi con 1397 alberi (13% del totale), i pini con 1382 esemplari (13%), gli aceri 1375 (13%), 1014 tigli (9%), 1000 querce (9%), 979 bagolari (9%). “Il 26% delle piante, ovvero 2842 esemplari, sono alberature giovani con meno di 20 anni – dice l’assessora al Verde pubblico – dato che conferma la costante attività di nuove piantumazioni di questa Amministrazione Comunale e l’attenzione nel prevedere alberi per le future generazioni”. Il 12 percento degli alberi pubblici in città, ovvero 1305 piante, sono nei giardini dei 28 plessi scolastici di Scandicci. Lo scorso anno gli alberi piantati dal Comune furono 199, gli abbattimenti per evitare rischi alla cittadinanza 44, con un saldo attivo di 155 piante; un piano arboreo simile è in fase di definizione anche per il 2018.

Leggi tutto...
 
Libera Università: ultimi giorni per le iscrizioni ai corsi Teatro e Caffè Geopolitico Stampa

liberauniversitamediaUltimi giorni di iscrizioni per i corsi della Libera Università di Scandicci che iniziano nella seconda metà di febbraio 2018, per i quali ci sono ancora posti disponibili, ovvero il Teatro e il Caffè Geopolitico. Per maggiori informazioni e per le iscrizioni rivolgersi ad Auser su appuntamento nei giorni lunedì, mercoledì e venerdì in orario 9-11 (via IV novembre, 13. accesso da piazza Piave, 055.755188). La Libera Università è un progetto coordinato dal Comune di Scandicci che si realizza attraverso un protocollo d’intesa in collaborazione con il Centro Provinciale per l’Istruzione degli Adulti, l’Istituto Statale Superiore “B.Russell – I.Newton”, Istituto d’Istruzione Superiore Sassetti-Peruzzi, Arco Associazione Ricerca Cultura Orientamento e Auser Volontariato Scandicci.

Leggi tutto...
 
“Punto Comune” va a regime, dall’1.2 accesso unico ai servizi comunali con orario continuato 8-18,30 Stampa

Il nuovo Punto ComuneDa giovedì 1 febbraio 2018 ogni cittadino che accede al Comune di Scandicci si reca al Punto Comune al primo piano del Palazzo Comunale, aperto con orario continuato dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18,30 e il sabato mattina dalle 8 alle 12,45: nel caso abbia bisogno di un servizio base, o di un’informazione riguardante i servizi comunali, avrà risposta direttamente sul posto dagli addetti  del team del nuovo front office unificato, formato da 11 persone selezionate e opportunamente formate per garantire la massima efficienza e correttezza nelle risposte, in un ambiente totalmente rinnovato aperto dallo scorso 16 ottobre; nel caso invece il cittadino abbia bisogno di un servizio tecnico o specialistico di secondo livello, oppure di informazioni approfondite riguardanti situazioni personali, il personale del front office unico Punto Comune contatterà gli uffici competenti e concorderà un appuntamento con la persona interessata. Il nuovo front office unico Punto Comune conclude quindi il periodo sperimentale iniziato a metà ottobre 2017 con l’apertura del nuovo ambiente - realizzato con box di cristallo, plexiglass, schermi informativi, sedute per l’attesa e sistemi informatizzati per ridurre al massimo i tempi in fila – e va a regime con la seconda fase di attuazione dei servizi che coincide con la chiusura al pubblico dei restanti uffici comunali, che si relazioneranno con i cittadini esclusivamente su appuntamento: con questa nuova modalità, i servizi di back office dell’Amministrazione Comunale si dedicano a tempo pieno a portare a termine le proprie attività, che poi si concretizzano in risposte ai cittadini ancora più precise e puntuali.

Leggi tutto...
 
San Giovanni di Dio, le associazioni di Scandicci donano un ecografo e un ventilatore meccanico Stampa

L'ecografo e il ventilatore Non si ferma la generosità delle associazioni del territorio di Scandicci verso l’ospedale San Giovanni di Dio di Firenze, che quest’anno hanno fatto dono al Pronto Soccorso- Dea di due importanti macchinari del valore complessivo di 24mila euro. Martedì 23 gennaio 2018 la cerimonia per ringraziare gli autori delle donazioni, il Mercatino dei Ragazzi di Scandicci di cui è presidente Piergiorgio Finocchietti e le associazioni aderenti al Social Party coordinate dall’Assessore alle politiche sociali e pari opportunità del Comune di Scandicci. Il Mercatino ha donato al Pronto Soccorso-DEA un nuovo ecografo Mindray DC 40, il Social Party un ventilatore Airvo per pazienti con insufficienza respiratoria, rispettivamente del valore di 18mila e 6000 euro. Alla donazione dei due apparecchi hanno partecipato anche l'assessore regionale al Diritto alla salute e il sindaco di Scandicci.

Leggi tutto...
 
Dal 24.1 via Casellina chiusa per lavori; via Sette Regole aperta solo per residenti e frontisti Stampa

Un cartello di lavori in corsoChiusura di via di Casellina per un tratto di circa 180 metri a partire dall’incrocio con via Bachelet, da  mercoledì 24 gennaio per circa tre settimane, per lavori di riqualificazione della strada che saranno eseguiti assieme ad un intervento di Publiacqua. La risistemazione di quel tratto di via Casellina è anche propedeutica alla prossima apertura del nuovo bypass stradale Colline – Villa Costanza (la nuova viabilità che migliorerà i collegamenti per chi si muove tra la zona collinare, l’area industriale e la Piana - con vantaggi anche per raggiungere il centro città evitando l’attraversamento del quartiere di Vingone - realizzata da Autostrade per l’Italia come intervento nell’ambito del progetto di terza corsia dell’A1). Durante la realizzazione dei lavori in via Casellina sarà vietato il transito in via delle Sette Regole, fatta eccezione per i residenti ed i frontisti; da via Costituzione il percorso per raggiungere la Piana di Settimo e gli accessi all’autostrada A1 e alla Fi Pi Li seguirà via Don Perosi e il cavalcavia di via Newton; ulteriori indicazioni saranno segnalate in loco.  

 
Asfalto e marciapiedi, iniziati i lavori in via Sant’Antonio; dal 23.1 asfaltatura in via Acciaiolo Stampa

L'asfaltatura di una stradaIniziati in via Sant’Antonio i lavori per l’asfalatura completa della strada e dei parcheggi, con il rifacimento dei marciapiedi nel tratto compreso tra le vie Makarenko e Paoli, la sostituzione dei cordonati danneggiati e la sostituzione delle zanelle in lastre di porfido divelte dalle radici delle piante. I lavori, partiti venerdì 19 gennaio 2018 con una durata fissata in tre settimane, rientrano tra gli interventi per la riqualificazione di strade, marciapiedi e asfalto nelle vie e nelle piazze cittadine, e sono stati cantierizzati nell’ambito del piano complessivo per la manutenzione straordinaria che interessa dodici strade cittadine, affidato all’impresa Pisana costruzioni srl di Ospedaletto (Pi), per un importo complessivo di 531.607,79 euro iva esclusa. Sempre per quanto riguarda il Piano per la manutenzione straordinaria delle strade, martedì 23 gennaio parte l’intervento di asfaltatura della carreggia di via Acciaiolo a Casellina, nel tratto compreso le vie Donizetti e Paisiello, con il risanamento parziale della carreggiata; per la durata dei lavori (previsti 3 giorni), in via Acciaiolo è in vigore il senso unico con direzione da via Donizetti a via Pisana.

Leggi tutto...
 
Detrazioni fiscali per mense e nidi: le certificazioni dei pagamenti su Spazio Scuola Stampa

Una mensa scolasticaI genitori degli alunni che pranzano al servizio di refezione scolastica, e dei bambini che frequentano nidi e spazi gioco comunali, possono trovare la certificazione dei pagamenti affettuati, necessari per ottenere detrazioni nella dichiarazione dei redditi, tramite la App Spazio Scuola, già attiva per i pagamenti on line del servizio, per la verifica dei dati e dello stato degli addebiti e delle ricariche anche in versione app scaricabile gratuitamente da Play store (Andriod) o App store, cercando Spazio scuola, da attivare con il seguente codice 1349358555. Con il sistema per la certificazione delle rette, scaricabile solo attraverso il portale web, il Comune produce in automatico l’attestazione dei pagamenti da fornire alle famiglie ai fini della detraibilità fiscale, generando una lettera di attestazione e certificazione per i pagamenti effettuati per ciascun consumatore nell’anno solare. I genitori potranno utilizzare la certificazione ai fini fiscali per la mensa per i pagamenti effettuati nel 2017, mentre per gli altri due servizi - Nidi e Spazi gioco - per il periodo dal 1 settembre al 31 dicembre 2017; la certificazione per l’altro periodo di Nidi e Spazi gioco potrà essere inviata agli utenti via e mail dagli uffici.

Leggi tutto...
 
Da giugno erogati 64 ecoincentivi: 23 le bici elettriche, 15 le caldaie, 13 le trasformazioni auto Stampa

Il logo stilizzato di una ricarica per auto elettricheDa giugno a dicembre 2017 l’Amministrazione Comunale ha erogato complessivamente 64 ecoincentivi: 23 per bici elettriche a pedalata assistita nuove, 15 per la sostituzione di vecchie caldaie con modelli a metano di ultima generazione, 13 per trasformazioni di auto (12 ad alimentazione a gpl, una con alimentazione a metano), 8 per l’acquisto di abbonamenti ordinari al trasporto pubblico, 3 per l’acquisto di auto elettriche ibride o nuove, due per l’acquisto di biotrituratori di sfalci. Il contributo per ogni nuova bici elettrica a pedalata assistita è stato fissato in 200 euro, per ogni trasformazione di auto a gpl in 350 euro (in 500 euro per trasformazioni a metano), in 100 euro per l’acquisto di abbonamenti ordinari al trasporto pubblico e in 700 euro per l’acquisto di auto ibride ed elettriche nuove (con obbligo di rottamazione di un’auto vecchia); per le caldaie il contributo ha coperto fino al 20 percento del costo fino ad un massimo di 350 euro, per i biotrituratori il 20 percento del costo fino ad un massimo di 150 euro; i dati sono stati forniti dall’assessora all’Ambiente del Comune; la somma complessiva erogata dall’Amministrazione Comunale di Scandicci per gli ecoincentivi 2017 è stata di 17.650 euro.

Leggi tutto...
 
Viabilità Ponte a Greve-Indiano, il Comune di Firenze affiderà incarico per studio del nuovo assetto Stampa

Definire le soluzioni future per la viabilità di confine tra i Comuni di Firenze e Scandicci. È questo l’obiettivo dell’incontro, che si è svolto giovedì 11 gennaio 2018, tra gli assessori alla mobilità di Firenze e di Scandicci e il vicesindaco e assessore alle opere pubbliche di Scandicci (presenti anche rappresentanti del Quartiere 4 e tecnici del Comune di Firenze). Nello specifico il tema della riunione è stato la fluidificazione del traffico nei percorsi di collegamento tra il Galluzzo e il Viadotto dell’Indiano, con i passaggi nel territorio di Scandicci (quartieri di San Giusto Le Bagnese) e lungo le direttrici Ponte a Greve, Pisana e via Baccio da Montelupo. L’incontro tra gli amministratori si è concluso con l’impegno del Comune di Firenze ad affidare l’incarico per studiare soluzioni per lo snodo tra le vie Pestalozzi e Pisana a Ponte a Greve, via Baccio da Montelupo e il Ponte all’Indiano.

Leggi tutto...
 
Partito l’iter per i lavori in via Castelpulci: previsti alberi, percorsi pedonali, posti auto Stampa

Il rendering del progetto di riqualificazione di via CastelpulciE’ iniziata la procedura per l’affidamento dei lavori per il secondo stralcio della riqualificazione di via Castelupulci, con l’avviso di manifestazione d’interesse che scade il prossimo 18 gennaio a cui farà immediatamente seguito la pubblicazione della gara d’appalto. Via Castelpulci sarà così oggetto di un intervento di riqualificazione complessiva, grazie ad un progetto già condiviso dalla Sovrintendenza che fissa la piantumazione di 47 cipressi sui due lati della carreggiata - per ricreare con i filari la visione prospettica dall’abitato del Viottolone verso la Villa, che adesso ospita la scuola Superiore di Magistratura - percorsi pedonali in sicurezza (di larghezza variabile non inferiore a 1,80 metri, con isole di sosta dotate di sedute), la realizzazione di 36 posti auto di cui 3 riservati ai disabili, attraversamenti pedonali, e un nuovo impianto di illuminazione con 26 lampioni a tecnologia led con doppia armatura, una rivolta alla viabilità e l’altra a servizio del percorso pedonale. Si tratta del secondo stralcio dell’intervento di riqualificazione, dopo che nella primavera dello scorso anno sono stati eseguiti i lavori del primo stralcio, con il rifacimento della strada, la predisposizione di alcuni sottoservizi e il nuovo asfalto. L’importo complessivo dei lavori a base d’asta è di 494.254,96 euro oltre Iva.

Leggi tutto...
 
Peep di Badia, il Tar ribadisce la legittimità delle penali e definisce i criteri di calcolo Stampa

 Gli alloggi del Peep di BadiaIl Tar ha deciso sui ricorsi con cui le Cooperative Unica, Abitagreve, Pian di Mezzana e Monte Secchieta hanno impugnato le penali applicate dal Comune di Scandicci, a conclusione del complesso procedimento di controllo sui prezzi di cessione degli alloggi del peep di Badia. Con le sentenze depositate il 2 gennaio scorso, il Tar ha ribadito la legittimità delle penali, confermando così le proprie decisioni del 2014 ed allineandosi alla decisione del Consiglio di Stato del maggio 2017. Il Comune, quindi, dovrà solo rideterminare l’ammontare delle sanzioni alla luce dei criteri dettati dal giudice amministrativo: gli oneri di preammortamento dei mutui, i maggiori oneri di esproprio e le migliorie personali dovranno essere esclusi dal calcolo del maggior prezzo di cessione.

Leggi tutto...
 
Reddito d’inclusione Rei: le domande si presentano al Punto Comune; i moduli sono anche online Stampa

Il vademecum per richiedere il ReiDallo scorso mese di dicembre è possibile presentare domanda per il Reddito di Inclusione Rei, che va a sostituire il Sia, Sostegno per l'Inclusione Attiva, e l’assegno di disoccupazione. Il Reddito d’Inclusione Rei è un beneficio economico mensile proporzionato alle dimensioni del nucleo familiare e ad altre variabili. L’erogazione è condizionata alla sottoscrizione di un progetto personalizzato e alle successive verifiche programmate (così come avveniva anche per il Sia); questa modalità di erogazione ha l’obiettivo di finalizzare il beneficio a una reale trasformazione delle condizioni di vita, superando un modello meramente assistenziale. Possono fare domanda le famiglie con valore Isee non superiore ai 6mila euro, indicatore Isre non superiore ai 3mila euro, patrimonio immobiliare (abitazioni e fondi, esclusa la prima casa) non superiore ai 20mila euro. Il patrimonio mobiliare (conto corrente o di deposito) non deve superare i 10mila euro (importo ridotto a 6mila euro per i nuclei familiari composti da una persona e a 8mila euro per i nuclei di due persone). Il modulo di richiesta della carta per il Reddito d’inclusione Rei, a Scandicci deve essere consegnato – già compilato in ogni sua parte - presso il nuovo Punto Comune al primo piano del Palazzo Comunale, aperto dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18,30 e il sabato dalle 8 alle 12,30. Cosa è e come funziona il Reddito d’inclusione – Il modulo per presentare la domanda

Leggi tutto...
 
Un’unica passeggiata da Resistenza a Matteotti, affidata progettazione per tratto De Amicis Aleardi Stampa

L'ingresso del MunicipioSarà prolungata fino a piazza Matteotti, con un nuovo tratto di semipedonalizzazione tra via De Amicis e via Aleardi, la passeggiata lungo l’asse urbano che già parte dal Municipio in piazza Resistenza e arriva in piazza Togliatti. Il Comune ha infatti affidato la progettazione di un nuovo tratto semipedonale, ovvero il ”completamento dell’asse urbano da via De Amicis a via Aleardi”, all’impresa Abacus srl con sede legale in Paciano (Pg) con un importo di 18.872,17 euro iva inclusa. La progettazione del nuovo tratto a completamento della passeggiata lungo l’asse urbano segue la pedonalizzazione di via Pascoli del 2005, la semipedonalizzazione di piazza Togliatti e la pedonalizzazione del tratto tra il Municipio e via Francoforte sull’Oder,  conseguente alla realizzazione della nuova piazza Resistenza con il project financing per il Nuovo Centro Cittadino del 2013.

Leggi tutto...
 
Variante di San Vincenzo a Torri, la Città Metropolitana ha affidato i lavori Stampa

San Vincenzo a TorriLa Città Metropolitana di Firenze nella mattina di venerdì 29 dicembre 2017 ha affidato i lavori per la variante di San Vincenzo a Torri, che saranno avviati previa bonifica bellica del territorio interessato. Dunque procede come stabilito dalla tabella di marcia il progetto per la variante. "A giugno - spiega il consigliere delegato alla Viabilità - il Consiglio della Città Metropolitana di Firenze aveva riapprovato lo schema di accordo di programma tra la Metrocittà e il Comune di Scandicci per il finanziamento dell'intervento sulla Sp 12 'Val di Pesa' per la variante al centro abitato di San Vincenzo a Torri, con la cassa di laminazione delle piene del torrente Pesa. E' una delle opere più attese dalla popolazione". Queste le risorse messe in campo per realizzare il progetto: sei milioni di euro da parte della Metrocittà e un milione e mezzo dal Comune di Scandicci. “I lavori sono stati aggiudicati entro la fine dell’anno come annunciato lo scorso giugno – commenta il Sindaco di Scandicci – E' un fatto importante per un’opera attesa da cinquanta anni dagli abitanti della frazione, che da troppo tempo convivono con il problema del traffico di attraversamento, e da tutta la Val di Pesa dal momento che la nuova strada congiungerà i Comuni di Scandicci, San Casciano e Lastra a Signa. Questo primo fondamentale risultato è il frutto di un lavoro di squadra che ha visto protagonista la Città Metropolitana; prossimo passaggio sarà l’apertura dei cantieri, che dovrà essere accompagnata da una grande restituzione popolare”.

Leggi tutto...
 
Misure antismog: limiti ai riscaldamenti a gasolio o pellet e stop ai mezzi inquinanti Stampa

Un termosifoneOrdinanza antismog da sabato 30 dicembre 2017 fino a mercoledì 3 gennaio 2018, con limiti per gli impianti di riscaldamento a gasolio o pellet (18 gradi al massimo nelle abitazioni e 17 gradi all’interno delle attività lavorative), divieto di accensione in casa di caminetti, stufe, termo camini o termo stufe alimentati a legna (a meno che non rappresentino il sistema principale di riscaldamento) e blocchi del traffico per i veicoli più inquinanti: dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 18,30 è in vigore il divieto di circolazione per i motocicli a 2 tempi Euro 1, per autovetture a benzina Euro 1, per autovetture diesel Euro 2 ed Euro 3, per veicoli per il trasporto merci diesel Euro 1 ed Euro 2 nel centro abitato di Scandicci, ad esclusione delle direttrici stradali via Pisana - via Baccio da Montelupo, via delle Nazioni Unite; via Roma – via Paoli - via Dante - piazza Marconi – via Poccianti; via Mensa Arcivescovile – via Torricelli – via Makarenko – via Scandicci alto; via delle Bagnese; viale Moro; via Don Facibeni – via Pestalozzi – via Pisana; via di Vingone - piazza Kennedy -  largo San Zanobi; via delle Cascine – via Fanfani – via dei Ciliegi fino a via delle Sette Regole e a via Don Perosi - via Ponchielli – via di Casellina - via Respighi – via Pisana, e fatta eccezione per le frazioni di Rinaldi, San Martino alla Palma, Mosciano, Santa Maria a Marciola, San Vincenzo a Torri, Castellare, San Colombano e Badia a Settimo. L’ordinanza segue la comunicazione di Arpat di venerdì 29 dicembre 2017 dalla quale risulta un indice di criticità per la qualità dell’aria nei comuni dell’agglomerato di Firenze. 

Leggi tutto...
 
Strade, piazze, illuminazione: Scandicci e Lastra a Signa insieme per affidare lavori fino 2,67 mln Stampa

Un’unica ditta per i lavori a strade, piazze, marciapiedi, illuminazione, fognature e sottoservizi di Scandicci e Lastra a Signa, per un importo massimo di 2,673 milioni di euro in tre anni (l’80 percento a carico di Scandicci, il 20 percento a carico di Lastra a Signa). Le due Amministrazioni hanno pubblicato il bando per la gara d’appalto relativa all’accordo quadro, che fissa di affidare i lavori manutenzione straordinaria e di riqualificazione della rete viaria e delle piazze dei due Comuni; nell’appalto sono compresi anche interventi che possano interessare l’illuminazione pubblica, la rete fognaria e i sottoservizi presenti, fissati nei programmi triennali delle opere pubbliche dei due Comuni; nel caso di Lastra a Signa nell’accordo quadro rientrano anche i lavori di manutenzione ordinaria. La scadenza del Bando è fissata a lunedì 22 gennaio 2018. L’accordo quadro ha durata triennale a decorrere dalla data di sottoscrizione, a partire dalla quale l’aggiudicatario si impegna ad assumere i lavori che via via vengono richiesti dalle due Amministrazioni Comunali, entro il tetto di spesa previsto.

Leggi tutto...
 
Scuola media Fermi, approvato il progetto per la nuova copertura e il rifacimento delle facciate Stampa

La scuola FermiNuovo manto di copertura e rifacimento delle facciate per la scuola media Fermi di via Leoncavallo. La Giunta comunale ha approvato in linea tecnica il progetto per l’intervento, con una somma di 800 mila euro a disposizione per l’investimento fissata nel quadro economico. Il progetto è stato redatto dagli uffici tecnici del Comune.

Leggi tutto...
 
A Capannuccia nuove case, fognature e la riqualificazione della sosta in via Barontini Stampa

L'ingresso del MunicipioLa riqualificazione del parcheggio pubblico di via Barontini e un nuovo collegamento della fognatura di circa 130 metri nell’abitato di Capannuccia, tra via Sant’Ilario e via San Colombano. Sono queste le opere pubbliche, a carico dei costruttori delle sette nuove abitazioni in via Sant’Ilario a Capannuccia (al confine con il comune di Lastra a Signa), approvate dalla Giunta comunale di Scandicci come interventi da realizzare a scomputo degli oneri di urbanizzazione. Il valore delle opere pubbliche approvate ammonta indicativamente a 59 mila euro, 45.300 per la costruzione del nuovo tratto di fognatura e 13.700 euro per la riqualificazione del parcheggio di via Barontini. “Ogni luogo di Scandicci ha uguale importanza e uguale dignità – dice il Sindaco – i quartieri e le località nel territorio hanno funzioni diverse tra loro, ma tutte fondamentali per la vita della città. Abbiamo approvato gli interventi pubblici da realizzare assieme alla costruzione delle nuove abitazioni in via Sant’Ilario, opere a favore di tutti coloro che vivono e lavorano a Capannuccia. L’attenzione che poniamo alla qualità dei servizi e alle richieste dei cittadini è massima in tutta la nostra città”.

Leggi tutto...
 
Morosità per i pagamenti del servizio mensa, incaricata una nuova ditta per il recupero crediti Stampa

Bambini in una mensa scolasticaIncaricata una nuova ditta per il recupero crediti nei casi di morosità del servizio mense scolastiche a Scandicci. L’Amministrazione Comunale ha affidato il nuovo incarico a Consult Service Company Srl di Firenze. “L’obiettivo è contrastare con fermezza il fenomeno dei mancati pagamenti per la ristorazione scolastica – dice l’assessora alla Pubblica istruzione – è giusto nei confronti della stragrande maggioranza delle famiglie che invece sono in regola; chi è moroso non ha giustificazioni, dal momento che il nostro sistema tariffario, rinnovato da questa amministrazione, va già incontro alle situazioni familiari economicamente più fragili, e che l’ufficio Scuola è sempre stato ampiamente disponibile a concordare modalità di dilazione del pagamento a chi dimostri di averne reale necessità. Ogni anno rinnoviamo un patto tra cittadini, genitori, scuole e comune per la massima qualità del servizio mensa, con cibo sempre più salutare per gli alunni delle nostre scuole: affinché il patto sia valido ognuno deve rispettare le regole, per questo mettiamo la massima determinazione nell’impedire che una minoranza non lo faccia”.

Leggi tutto...
 
Formazione professionale, corso per 12 prototipisti pellettieri in bottega artigiana Cna. Il bando Stampa

Cna Firenze porta le ore di apprendimento direttamente all’interno delle imprese artigiane. Da gennaio e fino a ottobre 2018 si svolgerà il progetto formativo professionalizzante interamente gratuito “Cool Fashion” che rientra nell’ambito di Giovanisì e coinvolge anche l’azienda BisBag di Scandicci. Le iscrizioni sono aperte fino alle ore 13 del 4 gennaio 2018. Il percorso sarà di 530 ore, di cui 200 ore di stage, 300 ore di aula e laboratorio, 30 ore di orientamento. L’obiettivo è formare operatori nel confezionamento di articoli in pelle, dando la possibilità di conoscere e verificare i saperi teorici sui materiali, sulle tecniche, sulle tecnologie nella pratica del “laboratorio artigiano”. I destinatari sono 12 adulti in cerca di occupazione, che abbiano compiuto 18 anni. 

Leggi tutto...
 
Fondo Essere: col prestito di solidarietà già aiutate 22 famiglie, il Comune rinnova la convenzione Stampa

Il logo del Fondo EssereTramite i prestiti di solidarietà del Fondo di aiuto sociale Essere il Comune di Scandicci ha dato aiuto a 22 famiglie della città: l’ammontare degli interventi di prestito di solidarietà, iniziati nel luglio 2013, condivisi con i servizi sociali, ed erogati grazie all'impegno delle associazioni che hanno lo sportello in città, è pari a 30 mila euro, finanziati con contributi dell’Amministrazione Comunale. La Giunta Comunale ha adesso approvato il rinnovo della convenzione con il Fondo Essere, che ha sede nel Quartiere 4 di Firenze dal 2002, con un nuovo contributo di 20 mila euro da finalizzare a operazioni di prestiti di solidarietà senza interessi bancari, a favore di famiglie di Scandicci che abbiano necessità sociali, sanitarie o socio sanitarie. “Gli aiuti erogati dal Fondo Essere a persone o famiglie con disagi economici si chiamano prestiti di solidarietà in quanto prevedono la restituzione della cifra, senza alcun interesse, secondo un calendario concordato con i beneficiari – spiega l’assessora alle Politiche sociali – l’Amministrazione Comunale sceglie di indirizzare le persone che hanno i requisiti e la possibilità successiva di fare fronte all’impegno, tramite i propri servizi sociali, per consentire l’aiuto economico e al tempo stesso sostenere la dignità e la volontà di uscire dal disagio dei soggetti beneficiari, attraverso l’impegno alla restituzione”.

Leggi tutto...
 
Sporting Arno: approvato il progetto di riqualificazione dell’impianto sportivo. “I lavori nel 2018” Stampa

Un pallone su un campo sinteticoApprovato il progetto definitivo per la riqualificazione dell’impianto sportivo di Badia a Settimo, che fissa anche il rifacimento del campo di calcio a 11 in erba sintetica. Il progetto, fatto redigere dall’Unione sportiva Sportng Arno che gestisce l’impianto, è stato approvato in linea tecnica dalla Giunta Comunale entro i termini per poter partecipare ad un bando del Coni, finalizzato al finanziamento di interventi all’impiantistica sportiva nelle periferie. Nella delibera di approvazione del progetto è fissato l’ammontare dell’investimento per la realizzazione dell’intervento, con un totale di 800 mila euro da quadro economico. “I lavori per la riqualificazione dell’impianto sportivo di Badia a Settimo saranno realizzati nel 2018, con il rifacimento del manto del campo e il rinnovo complessivo di tutta la struttura”, dice l’assessore allo Sport.

Leggi tutto...
 
Pagamenti per mense e asili nido, nel 2018 molte novità con l’adesione al sistema nazionale PagoPa Stampa

Il logo di PagoPaNovità nel 2018 per i pagamenti di mense e asili nido, con il passaggio al sistema PagoPa uniformato a livello nazionale su disposizione dell’Agid, l’Agenzia per l’Italia digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Per la maggioranza delle nuove modalità di pagamento i genitori dovranno essere in possesso del cosiddetto Iuv, il codice Identificativo unico di versamento, che andrà generato per ogni singolo pagamento scegliendo tra diverse possibilità: prima tra tutte la app Spazio Scuola, oppure presso i negozianti (al momento 11, in tutti i quartieri, che elenchiamo in seguito) che hanno deciso di continuare a erogare il servizio per i pagamenti, e che genereranno automaticamente il codice per poi consentire direttamente all’utente il versamento nello stesso esercizio commerciale; oppure ancora da settembre presso le scuole, che in proporzione al numero di codici Iuv generati avranno benefici in termini di contributi economici. Le novità a Scandicci saranno applicate in due tempi, con un periodo intermedio fissato da gennaio a luglio 2018, e con un secondo passaggio che porterà al sistema definitivo che sarà a regime da settembre 2018, con l’inizio del prossimo anno scolastico.

Leggi tutto...
 
#sostengocriscandicci , a nove mesi dall’incendio della nuova sede la Croce Rossa sempre più attiva Stampa

riunionegiuntacrocerossamedioNove mesi fa l’incendio nel cantiere di via Vivaldi per la costruzione della nuova sede della Croce Rossa, che avrebbe dovuto essere inaugurata nelle settimane successive. I lavori per la ricostruzione dell’edificio sono ancora interdetti a causa dell’iter giuridico, nonostante questo l’attività della Cri di Scandicci è in continua crescita: sono stati 3186 i servizi complessivi svolti da gennaio a novembre 2017 dai circa 50 volontari attivi dell’associazione, con un incremento del 20 percento rispetto allo scorso anno. Come segno di attenzione alla vicenda della Croce Rossa di Scandicci e all’impegno dei volontari dell’associazione, il Sindaco a nove mesi esatti dalle fiamme ha convocato una riunione della Giunta Comunale nella sede provvisoria di Cri in piazza Boccaccio, ovvero nell’edificio dell’ex liceo Leon Battista Alberti messo a disposizione proprio dal Comune due settimane dopo l’incendio, con un  atto approvato nella giornata di visita ai volontari di Scandicci del Presidente nazionale della Croce Rossa Francesco Rocca. In occasione della Giunta nella sede provvisoria della Croce Rossa Italiana di Scandicci, il Presidente Gianni Pompei e i volontari hanno presentato le attività della campagna #sostengocriscandicci a favore della ricostruzione della nuova sede, con la possibilità di finanziare l’associazione tramite l’acquisto di panettoni, di prodotti e di capi d’abbigliamento donati dai cittadini presso il Negozio Solidale della Croce Rossa in piazza Togliatti, aperto dal lunedì al sabato secondo i seguenti orari: dal martedì al venerdì 9-12 e 15,30-19, il sabato e lunedì aperti per il periodo delle festività natalizie.

Leggi tutto...
 
Strade, marciapiedi, asfalto: a gennaio lavori in via Pisana, adesso Makarenko e altre quattro vie Stampa

Lavori di asflataturaA gennaio i lavori per la riqualificazione di due tratti di via Pisana, il primo a Casellina tra via Baccio da Montelupo e via Respighi: qui, a partire dalla metà del prossimo mese, sarà effettuato anche l’intervento per risolvere i problemi di ristagno dell’acqua in caso di pioggia; l’altro intervento su via Pisana sarà invece nella frazione di Granatieri. In queste settimane della prima metà di dicembre i lavori interessano invece via Makarenko, dove viene rifatto il marciapiede sul lato sinistro nel tratto compreso tra via Sant’Antonio e via di Scandicci Alto – con la predisposizione per la nuova canalizzazione dell’illuminazione pubblica – e a seguire l’asfaltatura nelle vie Bezzuoli a Le Bagnese, in via Boncinelli a Badia a Settimo (dove si è già proceduto con la riqualificazione stradale), in via Acciaiolo nel tratto compreso tra le vie Donizetti e Paesiello e in via Sant’Antonio (il cronoprogramma è soggetto a variazioni dovute alle condizioni meteorologiche). “Con l’intervento del prossimo mese affrontiamo i problemi che si creano con l’acqua piovana nel tratto di via Pisana, dopo l’incrocio con via Baccio a Casellina – dice l’assessore alle Opere pubbliche e Vicesindaco – abbiamo scelto di aprire i cantieri dopo le feste di Natale per non creare disagi alle attività commerciali della zona. Interveniamo intanto con il nuovo marciapiede in via Makarenko, oltre che con il nuovo asfalto in quattro strade nei diversi quartieri cittadini, con un’attenzione sempre maggiore alla sicurezza dei pedoni e di chi si muove sulle nostre strade in auto o su due ruote”. 

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 2