Direttore responsabile

Matteo Gucci
Registrazione Tribunale di Firenze
n° 4437 del 15/1/1995

Redazione

tel: 055 7591261
e-mail: ccn@comune.scandicci.fi.it

Da lunedì 31.7 asfaltatura rotonde di via 78esimo Reggimento: viabilità alternative fino al 3.8 Stampa

Un segnale stradale di rotatoriaDa lunedì 31 luglio per quattro giorni modifiche alla viabilità attorno a via 78esimo Reggimento Lupi di Toscana, per i lavori di asfaltatura delle due nuove rotatorie agli incroci con le vie Carducci, Turri, Moro, e con le vie Rialdoli e Donizetti. “Realizziamo questo intervento nella prima settimana delle ferie d’agosto per ridurre al minimo i disagi ai cittadini – dice l’assessore alle Opere pubbliche e Vicesindaco Andrea Giorgi – inoltre è stato studiato un piano di cantierizzazione puntuale e con scadenze quotidiane, che permette di chiudere in ognuno dei quattro giorni di lavori solo le strade strettamente necessarie. L’invito a chi sarà in città in quei giorni è ad aggirare per quanto possibile l’area dei cantieri, per un periodo ridotto al minimo grazie al coordinamento tra l’Amministrazione comunale, l’ufficio Mobilità della Polizia Municipale e l’impresa che esegue i lavori”.

Leggi tutto...
 
Bando alloggi Erp (dall’11.9): punti ad anziani, famiglie numerose, a chi è a Scandicci da 10 anni Stampa

Il disegno di due condominiNel prossimo bando per l’assegnazione delle case popolari di Scandicci - in pubblicazione dal prossimo 11 settembre con scadenza il 10 novembre - sarà data attenzione particolare alle famiglie di anziani, ai nuclei con persone invalide o disabili gravi, a chi ha tre o più figli a carico, alle famiglie monogenitoriali, a chi ha a carico una persona disabile grave; in virtù della nuova legge regionale, inoltre, viene dato un punteggio maggiore anche a chi vive o lavora da almeno dieci anni a Scandicci (va ricordato che tra i criteri per partecipare all’assegnazione di alloggi di Edilizia residenziale pubblica è necessario risiedere in Toscana da almeno 5 anni e avere un reddito Isee familiare non superiore a 16.500 euro annui). Con delibera di Giunta di martedì 25 luglio 2017, inoltre, il Comune di Scandicci ha scelto di riservare il 40% degli alloggi bilocali da assegnare per persone con oltre 65 anni, sole o in coppia (anche in presenza di minori o disabili a carico), o a giovani coppie.

Leggi tutto...
 
Dal 31 luglio al 2 settembre pulizia strade senza vigili Stampa

Un segnale stradale di pulizia stradeDa lunedì 31 luglio fino a sabato 2 settembre 2017 compresi, per venire incontro a quei cittadini che essendo fuori città per le vacanze sono impossibilitati a spostare la propria auto, il servizio di spazzamento e lavaggio meccanizzato delle strade viene effettuato senza il supporto della Polizia Municipale. Il Comando invita i cittadini a spostare ugualmente i veicoli in occasione della pulizia strade tutte le volte in cui sia possibile, e in ogni caso a lasciare la propria auto parcheggiata in maniera corretta facendo soprattutto attenzione che le ruote non ostruiscano gli scoli dell'acqua lungo i marciapiedi.

 
Agosto, Fabbrica Saperi aperta al mattino; 7-19.8 chiusa Biblioteca, 14.8 chiusi Municipio e servizi Stampa

Da lunedì 31 luglio a venerdì 1 settembre 2017 compresi, l’orario estivo di apertura degli uffici comunali che si trovano nella sede distaccata della Fabbrica dei Saperi in piazza Matteotti - ovvero l’Ufficio servizi educativi, il Cred e i Servizi culturali – è tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13; l’orario Estate 2017 è stato disposto in considerazione della riduzione di utenza nel periodo di agosto. Per quanto riguarda la Biblioteca, in agosto sarà anticipata la chiusura alle 13,30 nei giorni dal giovedì al sabato, tranne che nel periodo da lunedì 7 a sabato 19 quando la struttura rimarrà chiusa. Per tutto il mese di agosto, inoltre, la Segreteria del Sindaco farà orario di apertura al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 14. Altra disposizione in materia di orari è la chiusura del Palazzo Comunale, della Fabbrica dei Saperi e dei servizi dell’Amministrazione comunale - ad eccezione delle reperibilità per il Servizio di Protezione ed il Pronto intervento della Polizia Municipale – lunedì 14 agosto, data tra due giorni festivi in cui è prevista una ridotta presenza di utenti, “anche ai fini del risparmio energetico”. Al fine di assicurare il servizio denunce di morte, esclusivamente per il 14 agosto dalle 8,30 alle 11,30 è attivato un servizio di reperibilità, chiamando il numero 335.5461667.

 
Dal 24.7 la Biblioteca aperta nei dopocena di lunedì e mercoledì grazie ad Amabis Stampa

La Biblioteca di Scandicci (via Roma 38/a)Dal 24 luglio 2017 la Biblioteca di Scandicci (via Roma 38/a) è aperta in autogestione per garantire posti studio nei dopocena di lunedì e mercoledì dalle 20 alle 23, grazie all’impegno dell’associazione Amici dell’Archivio e della Biblioteca di Scandicci Amabis (le aperture saranno sospese per la pausa estiva il 3 agosto e riprenderanno lunedì 28). Le serate del lunedì e del mercoledì sono state scelte per coordinare il servizio con quello analogo offerto il martedì e il giovedì dalla BiblioteCanova dell’Isolotto a Firenze. Nell’orario serale l’accesso è garantito esclusivamente alla hall del piano terra, dove saranno allestiti posti studio, e all’emeroteca, con ingresso dal lato del parcheggio delle biciclette; durante l’apertura serale non saranno disponibili i servizi ordinari della Biblioteca come i prestiti, le restituzioni e le iscrizioni (fatta eccezione per le restituzioni self service).

Leggi tutto...
 
Castello Acciaiolo, accesa la nuova illuminazione a led del parco Stampa

illuminazioneparcocastelloacciaiolomedio.pngE’ accesa da mercoledì 19 luglio 2017 la nuova illuminazione con luci a led delle strade bianche pedonali all’interno del parco del Castello dell’Acciaiolo. La prima parte dell’impianto era già in funzione dai giorni precedenti al completamento dell’intervento, mentre l’accensione definitiva è avvenuta a conclusione dell’intero pacchetto di lavori. Adesso l’impianto è costituito da 22 apparecchi illuminanti lungo tutta la strada bianca che dall’accesso di via Scarlatti attraversa il parco, costeggia la parte retrostante del Castello con la torre e l’accesso al Pomario, per poi svoltare fino a raggiungere il cancello che collega l’area verde con il marciapiede di via Pantin. I lavori per il nuovo impianto sono iniziati nella seconda metà di maggio; l’investimento per la nuova illuminazione del parco, progettata dall’ufficio Impianti del Comune di Scandicci, è di 63.512 euro più iva. L’intervento è stato realizzato da Enel Sole, che ha in gestione gli impianti d’illuminazione pubblica cittadini a seguito dell’adesione del Comune di Scandicci alla convenzione Consip. La realizzazione dei lavori per la nuova illuminazione del parco del Castello dell’Acciaiolo ha seguito la fine dell’iter autorizzativo della Sovrintendenza, che si è concluso lo scorso marzo.

Leggi tutto...
 
Oltre 10 mln fatturati e ruolo sempre più sociale: Farmanet per il secondo anno ha bilancio positivo Stampa

La farmacia comunale 3 di via DonizettiIl fatturato di Farmanet spa torna a superare i 10 milioni di euro (10.063.894 euro), mentre per il secondo anno consecutivo il Bilancio dell’azienda che gestisce le otto farmacie comunali è in attivo (+1.917 euro). L’assemblea dei soci mercoledì 12 luglio 2017 ha approvato il consuntivo del 2016, con un aumento di fatturato di 136.543 euro rispetto all’anno precedente. Positive anche le politiche del personale che conta 39 dipendenti per otto farmacie (una di queste, la 3 di via Donizetti, aperta 24 ore su 24 per 365 giorni l’anno), con la trasformazione di due ulteriori contratti a tempo indeterminato. “Le farmacie sono sane”, dice il Presidente di Farmanet Andrea Franceschi, “l’importante crescita di fatturato consente di trovare un utile nonostante ancora si debba scontare in partenza, ogni anno, il peso di 420 mila euro in perdita derivanti dall’avviamento. Nelle voci in entrata cala sempre più il valore delle ricette da Sistema sanitario nazionale, mentre puntiamo sempre più a prodotti e servizi per il benessere delle persone e per la prevenzione. Novità importante a settembre sarà lo spostamento della farmacia 4 in via Aleardi, in un fondo di 180 mq all’ingresso del centro commerciale, ampio tre volte quello attuale, inserito perfettamente nel tessuto associativo e commerciale cittadino, a due passi dalla Casa della Salute, con servizi in sinergia con le offerte del terzo settore e del privato sociale”.

Leggi tutto...
 
Raggiunto l’accordo per le aree, accelera l’iter per la passerella di Vingone Stampa

L'area di via MasaccioPresto i lavori per la costruzione della passerella pedonale sul torrente Vingone, per collegare la zona di via della Cooperazione e di piazza Nenni con l’abitato del quartiere. E’ stato infatti raggiunto un accordo tra l’Amministrazione Comunale e i privati – già approvato dalla Giunta Comunale, con la firma fissata per i prossimi giorni - per l’acquisizione delle aree necessarie alla realizzazione delle opere pubbliche dell’area di trasformazione di via Masaccio a Vingone, che sono a carico di Unicoop Firenze per un valore di un milione e 237 mila euro; Unicoop, che ha già aperto il centro commerciale, è il soggetto attuatore del piano di riqualificazione a seguito di un’asta pubblica bandita dal Comune di Scandicci nel 2009.

Leggi tutto...
 
Aziende e territorio, Comune e Confesercenti assegnano i premi Acciaiolo e Imprese Stampa

Si è svolta mercoledì 12 luglio 2017 l’ottava edizione di “Imprese a Tavola”, appuntamento ormai tradizionale dell’estate, organizzata da Confesercenti Scandicci in collaborazione con il Comune di Scandicci e con il contributo di ChiantiBanca. La serata si è svolta in Piazza della Resistenza. Sono intervenuti durante la cena il Sindaco di Scandicci Sandro Fallani, esponenti della Giunta Comunale di Scandicci, il Sindaco di Campi Bisenzio Emiliano Fossi, l’assessore al Commercio del comune di Sesto Fiorentino Marco Becattini, il Presidente Confesercenti Firenze Claudio Bianchi, il Direttore Confesercenti Firenze Alberto Marini, il Presidente Confesercenti Scandicci Daniele Spinelli, il Responsabile Generale Confesercenti Area Metropolitana Alessandro Falcini e istituzioni e autorità del territorio, oltre a numerosi imprese scandiccesi e delle aree limitrofe, presenti i CCN dell’Area Metropolitana: Scandicci, Campi Bisenzio, Sesto Fiorentino, Signa e Lastra a Signa.

Leggi tutto...
 
Edilizia: possibili disagi per l’inserimento delle pratiche CILa e CIL con i nuovi moduli Stampa

Il settore Edilizia del Comune di Scandicci informa gli utenti che con l’entrata in vigore dal 1 luglio 2017 della nuova modulistica della Regione per le pratiche CIL e CILa, potrebbero verificarsi delle disfunzioni nelle procedure d’inserimento delle pratiche. In ogni caso le pratiche potranno continuare ad essere inviate anche tramite posta elettronica certificata.

 
Agevolazioni in bolletta Publiacqua per Isee sotto 20.000 euro, proroga al 31.7 per le domande Stampa

Un rubinettoE’ prorogata a lunedì 31 luglio 2017 (rispetto alla data del 30 giugno fissata inizialmente) la scadenza per la domanda di assegnazione dei rimborsi economici della tariffa del servizio idrico 2017. L'agevolazione prevede il riconoscimento di una riduzione sulla bolletta Publiacqua per la fornitura del servizio idrico integrato a nuclei familiari in difficoltà economiche con Isee inferiore ai 20 mila euro. L'agevolazione consiste in un contributo pari ad un consumo massimo di 20 metri cubi annui per componente del nucleo familiare ed è erogata mediante rimborso in bolletta. “Rispetto all’anno scorso abbiamo alzato il reddito Isee a 20 mila euro, andando in contro alle esigenze dei cittadini anche in considerazione delle richieste fatte dall’associazione Famiglie numerose – dice l’assessora alle Politiche sociali Elena Capitani – va tenuto conto che il bonus in bolletta è moltiplicato per il numero dei componenti familiari, e che quindi dà risposte calibrate ai bisogni dei diversi nuclei”.

Leggi tutto...
 
Crisi idrica, divieto di usare acqua potabile per innaffiare, lavare auto, riempire piscine Stampa

Gocce d'acquaA causa della scarsità delle precipitazioni e delle criticità riscontate nell’approvvigionamento di acqua, l’Autorità Idrica della Toscana ha approntato il Piano operativo d’emergenza che prevede il costante monitoraggio della situazione e l’adozione di azioni di mitigazione. Considerata la necessità di razionalizzare il consumo di acqua potabile per ottimizzare l’uso delle risorse idriche disponibili - in previsione di un eventuale perdurare della situazione climatica - in tutto il territorio comunale fino al prossimo 30 settembre agli utenti domestici è vietato usare l’acqua potabile dell’acquedotto per innaffiare giardini e orti, per lavare cortili e piazzali, per lavare veicoli a motore, per riempire piscine, vasche da giardino e fontane ornamentali. La cittadinanza è inoltre invitata a limitare il consumo d’acqua potabile al minimo indispensabile. Sono esclusi dal provvedimento i parchi e i giardini pubblici, per i quali l’ufficio Ambiente e Verde è obbligato a limitare la minimo l’utilizzo di acqua potabile e ad utilizzare, dove possibile, l’approvvigionamento idrico proveniente da fonti alternative. L'ordinanza 367 del 26.6.2017.

 
Variante San Vincenzo, approvato lo schema di accordo tra Comune e Città Metropolitana Stampa

San Vincenzo a Torril Consiglio della Città Metropolitana di Firenze e il Comune di Scandicci hanno riapprovato lo schema di accordo di programma per il finanziamento dell’intervento sulla Sp 12 ‘Val di Pesa’ per la variante al centro abitato di San Vincenzo a Torri con la cassa di laminazione delle piene del torrente Pesa. “E’ una delle opere più attese dalla popolazione”, ha spiegato il Consigliere con delega alla viabilità Massimiliano Pescini sottolineando “la ripartizione delle risorse messe in campo per realizzare il progetto: sei milioni di euro da parte della Metrocittà e un milione mezzo dal Comune di Scandicci”. Martedì 20 giugno a Scandicci l'atto per sbloccare il milione di euro da aggiungere ai 500 mila euro già versati dal Comune. “E’ un’opera che congiunge i Comuni di Scandicci, San Casciano e Lastra a Signa – ha commentato Sandro Fallani, Consigliere metropolitano e Sindaco di Scandicci – Si parla di questa opera da cinquanta anni. Andremo in gara e affideremo i lavori entro il 31 dicembre di questo anno. Il giorno dell’apertura dei cantierà rappresenterà anche una forma di grande restituzione popolare”.

Leggi tutto...
 
Edilizia scolastica, a luglio i lavori per la copertura della materna Ilaria Alpi di San Giusto Stampa

La scuola d'infanzia Ilaria AlpiPartono all’inizio di luglio, a chiusura delle attività educative e didattiche dell’anno scolastico, i lavori per il rifacimento della copertura della scuola d’infanzia Ilaria Alpi in via Pablo Neruda a San Giusto. I lavori sono stati aggiudicati all’impresa Cagi costruzioni srl di Arezzo per un importo di 73.269,17 euro iva inclusa. “Sono lavori necessari alla riqualificazione dell’edificio, per i quali abbiamo atteso il periodo estivo in modo da non interferire con le attività scolastiche”, dice l’assessora alla Pubblica istruzione Diye Ndiaye. “E’ un metodo di lavoro che abbiamo acquisito in questi anni – dice l’assessore alle Opere pubbliche e vicesindaco Andrea Giorgi – quello di utilizzare i mesi di chiusura delle scuole per effettuare i lavori e far trovare gli interventi ultimati a settembre, al rientro dalle vacanze. Oltre alla scuola Ilaria Alpi in questi mesi interverremo anche su altri plessi cittadini, con lavori che riguarderanno anche altre coperture delle scuole che partiranno a breve”.

Leggi tutto...
 
Diritto allo studio, dal 26.6 al 31.7 le domande per i contributi del Pacchetto Scuola Stampa

L'istituto superiore Russell NewtonIl Comune di Scandicci ha pubblicato il bando per l’assegnazione dell’incentivo economico individuale del Pacchetto Scuola per l’anno scolastico 2017/2018, per iscritti alle scuole secondarie di primo o secondo grado, finalizzato a sostenere le spese necessarie per la frequenza scolastica di studenti appartenenti a nuclei familiari in condizioni socio economiche più difficili (con Isee sotto i 15 mila euro). Le domande d’ammissione al bando compilate dai residenti del Comune di Scandicci, con allegata fotocopia di un documento d’identità del dichiarante, dovranno essere consegnate dal 26 giugno 2017 al 31 luglio 2017. Gli studenti in sospensione di giudizio, a perfezionamento della domanda, dovranno entro il 15 settembre 2017 presentare la dichiarazione dell'esito scolastico definitivo. La domanda dovrà essere consegnata presso l’Ufficio relazioni con il pubblico Urp al piano terra del Comune di Scandicci, in piazzale della Resistenza 1, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18, il sabato dalle 8 alle 13, o allo Sportello Scuola del Comune di Scandicci, in piazza Matteotti 31, nei seguenti giorni: lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 8,30 alle 13, il giovedì anche dalle 15 alle 18, (mercoledì chiusura). Il bando e la modulistica.

Leggi tutto...
 
Detrazioni fiscali per le mense: le certificazioni dei pagamenti su Spazio Scuola Stampa

Una mensa scolasticaI genitori degli alunni che pranzano al servizio di refezione scolastico possono trovare la certificazione dei pagamenti affettuati, necessari per ottenere detrazioni nella dichiarazione dei redditi, tramite la App Spazio Scuola, già attiva per i pagamenti on line del servizio, per la verifica dei dati e dello stato degli addebiti e delle ricariche. Con il sistema per la certificazione delle rette il Comune produce in automatico l’attestazione dei pagamenti da fornire alle famiglie ai fini della detraibilità fiscale, generando una lettera di attestazione e certificazione per i pagamenti effettuati per ciascun consumatore nell’anno solare.

Leggi tutto...
 
Impianti green, nuovi locali, docce e via le barriere: conclusi i lavori per la palestra Socet Stampa

L'ingresso del MunicipioSi sono conclusi a fine maggio i lavori per la ristrutturazione della palestra nell’area Socet in piazza Nenni a Vingone, dove si svolgono le attività dell’associazione Scuola del Fiume. I lavori, effettuati dall’impresa Crs costruzioni di Viterbo con un importo di 195 mila euro più iva, hanno riguardato il rifacimento degli spogliatoi con l’installazione delle docce, la riorganizzazione interna degli spazi con la creazione di nuovi locali, il rifacimento degli impianti, la sostituzione del vecchio impianto termico a gasolio con una caldaia a metano, l’abbattimento delle barriere architettoniche al piano terreno e la riqualificazione ai fini antincendio. “Un investimento importante da parte dell’Amministrazione comunale – dice l’assessore alla promozione sportiva Andrea Anichini – per un impianto molto utilizzato e apprezzato dai cittadini anche grazie alle preziose attività dell’associazione Scuola del Fiume, che integra i corsi per le discipline di arti marziali con molte ore destinate a corsi per la terza età”.

Leggi tutto...
 
Si parcheggia dall’autostrada e si sale sul tram, inaugurato il parcheggio di Villa Costanza Stampa

Il taglio del nastro del parcheggio scambiatore di Villa CostanzaInaugurazione nella mattina di lunedì 12 giugno 2017 per il parcheggio scambiatore di Villa Costanza, la prima struttura in Italia che permette la sosta direttamente dall’autostrada per utilizzare la tramvia e raggiungere Scandicci e Firenze. Alla cerimonia sono intervenuti, tra gli altri, Sandro Fallani, Sindaco di Scandicci, Dario Nardella, Sindaco di Firenze, Vincenzo Ceccarelli, Assessore alle Infrastrutture della Regione Toscana, Graziano Delrio, Ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Il Viceministro delle Infrastrutture e dei trasporti Riccardo Nencini, Roberto Tomasi, Condirettore Generale Nuove Opere di Autostrade per l’Italia e Luca Ungaro, Direttore Aree di Servizio di Autostrade per l’Italia. Parcheggio di Villa Costanza, il video di Autostrade per l'Italia.

Leggi tutto...
 
Norme antincendi boschivi, anticipato al 10 giugno il divieto di accensione fuochi Stampa

Un bosco incendiatoAnticipato al 10 giugno il periodo a rischio per lo sviluppo di incendi boschivi e il conseguente divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali agricoli e forestali nelle province di Arezzo, Grosseto, Livorno, Pisa, Pistoia, Prato, Siena e della Città Metropolitana di Firenze. Rimane invece invariata, al momento, la data di scadenza del periodo a rischio, stabilita dalla normativa regionale al 31 agosto per tutta la Toscana. L'anticipo del periodo di divieto rispetto alla data stabilita dell'1 luglio è stato deciso dalla Regione poiché il rischio di innesco e propagazione di incendi boschivi risulta già alto nelle zone centro-meridionali del territorio regionale. Inoltre le previsioni meteo a medio termine elaborate dal Consorzio LaMMA forniscono indicazioni su probabili prevalenti condizioni di alta pressione con tempo stabile e temperature generalmente al di sopra dei valori medi almeno fino alla seconda decade del mese di giugno. Oltre al divieto di abbruciamento di residui vegetali, nel periodo a rischio il regolamento forestale della Toscana vieta qualsiasi accensione di fuochi, ad esclusione della cottura di cibi in bracieri e barbecue situati in abitazioni o pertinenze e all'interno delle aree attrezzate. Anche in questi casi vanno comunque osservate le prescrizioni del regolamento forestale. In deroga, l'ente competente su ciascun territorio può autorizzare attività di campeggio anche temporaneo e fuochi anche pirotecnici, tramite autorizzazioni che contengano le necessarie prescrizioni e precauzioni da adottare per scongiurare qualsiasi rischio di innesco di incendio. La mancata osservanza delle norme di prevenzione comporta l'applicazione delle sanzioni previste dalle disposizioni in materia.

 
Passi carrabili: sospensioni per situazioni di morosità, revoche in caso di permanenza del debito Stampa

Un segnale di passo carrabileIl Comando di Polizia Municipale ha avviato il procedimento di revoca dei passi carrabili per i titolari morosi nel pagamento del canone annuale Cosap, con contestuale sospensione immediata del diritto al passo. Si tratta di circa 50 posizioni relative al periodo dal 2012 al 2016 compresi, per le quali non è stata data risposta ai ripetuti solleciti degli ultimi anni. Dal momento della notifica della sospensione i titolari morosi non potranno utilizzare i passi carrabili fin quando non avranno sanato la propria posizione, pena sanzioni amministrative per violazioni al codice della strada. Nei casi in cui la morosità non venga sanata entro un mese, la Polizia Municipale provvederà alla revoca del diritto di passo con contestuale rimozione della segnaletica e intimazione al ripristino dei luoghi, ovvero all’eliminazione dello smusso del marciapiede (pena sanzioni fino a 169 euro giornaliere). I passi carrabili a Scandicci sono circa 3500; la percentuale di morosità è quindi molto bassa, soprattutto nel caso delle utenze private per le quali la quota di situazioni di irregolarità è inferiore all’uno percento. Il costo annuale del canone è proporzionato alla superficie occupata, e va da un minimo di circa 70 euro ad un massimo di 500 euro, con un canone medio di circa 100 euro.

 
Cooperazione: Comune, Mita e associazione Don Bosco per 2 borse di studio a giovani del Mato Grosso Stampa

Il Castello dell'Acciaiolo, sede del Mita e delle mostre dell'operazione Mato GrossoDue borse di studio dell’Its Made in Italy Toscany academy Mita per giovani provenienti dalle missioni peruviane dell’Operazione Mato Grosso, oltre a scambi e viaggi di studio per docenti e studenti e la valorizzazione di competenze tecniche ed artigianali. Sono questi i contenuti fissati nel protocollo d’intesa in materia di cooperazione internazionale per il sostegno alle attività dell’Operazione Mato Grosso in Perù, firmato dal Sindaco di Scandicci Sandro Fallani, dal Presidente dell’Its Mita Massimiliano Guerrini e da Salvatore Scino, referente per l’associazione Don Bosco 3A.

Leggi tutto...
 
Ecoincentivi 2017, oltre ai veicoli e agli abbonamenti contributi anche per caldaie e biotrituratori Stampa

Il disegno di un'auto elettrica in ricaricaContributi per la sostituzione di caldaie di oltre dieci anni con impianti a gas metano di ultima generazione, oltre che per l’acquisto di bio trituratori di sfalci, potature e residui vegetali. Sono queste le due principali novità degli ecoincentivi 2017 del Comune di Scandicci, approvati dalla Giunta comunale, che confermano i contributi per l’acquisto di biciclette e ciclomotori elettrici, autovetture elettriche o ibride, trasformazioni a gas metano o a gpl di autovetture e abbonamenti annuali a mezzi pubblici; altra novità di quest’anno, rispetto al 2016, riguarda proprio i contributi per gli abbonamenti ai mezzi, che adesso vengono estesi anche a chi lavora nel comune (lo scorso anno erano riservati esclusivamente ai residenti). “Abbiamo scelto di estendere gli ecoincentivi alla sostituzione delle caldaie perché gli impianti di riscaldamento hanno un impatto importante sulla qualità dell’aria – dice l’assessora all’Ambiente Barbara Lombardini – e ai biotrituratori di sfalci, perché consentono a chi coltiva le nostre campagne di evitare l’accensione di fuochi responsabili delle emissioni di polveri fini. I contributi comunali per le buone pratiche ambientali vanno ad incentivare i cittadini che compiono scelte consapevoli, quindi sono doppiamente importanti. Ogni anno li aggiorniamo per adeguarli alle diverse esigenze, anche economiche, delle famiglie che contribuiscono a rendere la nostra aria più pulita”.

Leggi tutto...
 
Parcheggio pubblico, alloggi, case a finalità sociale: in Consiglio l'ok al piano di via Francoforte Stampa

Un'immagine di progetto per l'area di via Francoforte sull'OderVenti alloggi, tre dei quali a finalità sociale, un parcheggio pubblico di 750 metri quadri per gli abitanti della zona, box auto di pertinenza per gli appartamenti, negozi di vicinato e verde. Sono questi i contenuti del progetto per l’area accanto alle Poste di via Francoforte sull’Oder (compresa tra via Carducci e piazza Boccaccio), approvato dal Consiglio Comunale con i voti favorevoli di Pd e Fare comune e quelli contrari di Fi, Aps e M5s. L’area, che si trova lungo il percorso della tramvia a poca distanza dalla fermata Resistenza, è definita nel Regolamento Urbanistico vigente come Unità minima d’intervento 2 dell’Area di riqualificazione Rq04c.

Leggi tutto...
 
Tende e caravan in 262 piazzole in via Triozzi, dal Consiglio l’ok al campeggio a Le Querce Stampa

L'indicazione stradale di un campingUn campeggio in un’area di 7,7 ettari tra via di Triozzi, l’Autosole e il Borro di Masseto in località La Querce, su un terreno prevalentemente pianeggiante in cui saranno realizzate 262 piazzole per tende, caravan e camper, attrezzature comuni, aree giochi e per lo sport. Il Consiglio Comunale ha adottato il “Piano attuativo per la realizzazione di un campeggio in località La Querce” con i voti favorevoli di Pd, Fare Comune e M5s, mentre Leonardo Batistini di ApS non ha partecipato al voto. L’intervento, realizzato nell’ambito territoriale “Fascia pedecollinare del Vingone e della Greve”, sarà realizzato dal privato che ha presentato il progetto in Comune, in conformità con quanto previsto dal Regolamento urbanistico in vigore.

Leggi tutto...
 
In bici lungo l’Arno, la Giunta approva il progetto della Ciclopista dal Girone a Badia a Settimo Stampa

Una pista ciclabileUna pista ciclabile in riva sinistra d’Arno, dal Girone nel Comune di Firenze fino a Badia a Settimo a Scandicci. Il progetto definitivo è stato approvato in linea tecnica dalle due Amministrazioni Comunali, che adesso parteciperanno alla procedura della Regione che mette a disposizione i fondi del Por Creo 2014-2020 destinati al “Sostegno ad interventi di mobilità sostenibile - Sistema integrato Ciclopista dell’Arno e Sentiero della Bonifica”; la richiesta è che l’opera venga finanziata per l’importo massimo previsto, ovvero l’80% del totale dell’investimento (1.850.000 euro da quadro economico). “In base ad una stima la realizzazione e l’utilizzo della Ciclopista dal Girone a Badia a Settimo comporterà un abbattimento di 1.692 tonnellate annue di anidride carbonica nell’atmosfera – dice l’assessora all’Ambiente del Comune di Scandicci Barbara Lombardini – nel tratto di Scandicci il percorso sarà collegato alla futura Ciclopiana che a sua volta raggiungerà il sistema di piste e percorsi ciclabili che già uniscono i diversi quartieri del nostro comune. Una realizzazione dopo l’altra stiamo così creando un sistema integrato di mobilità ciclabile, all’interno di Scandicci e tra Scandicci e Firenze, che segue percorsi alternativi alla rete stradale, competitivi nei tempi, più sicuri, più piacevoli e salutari”.

Leggi tutto...
 
Nuovi giochi per bambini in 38 parchi, prima inaugurazione ai giardini di piazza Repubblica Stampa

I nuovi giochi in piazza della RepubblicaUn nuovo scivolo e nuove altalene a forma di dinosauro, in acciaio e nel materiale di ultima generazione hpl, al posto dei vecchi giochi in legno ormai vetusti nei giardini di piazza Repubblica. L’inaugurazione - giovedì 1 giugno 2017 alle 15,30 alla presenza del Sindaco Sandro Fallani e dell’assessora al Verde pubblico Barbara Lombardini - riguarda la prima di una lunga serie di sostituzioni fissate da un piano del Comune per 38 aree verdi cittadine, con giochi progettati secondo le ultime indicazioni e normative in fatto di sicurezza e resistenza nel tempo, al posto delle attrezzature in legno di vecchia concezione che garantivano una minor durata nel tempo. “Nei prossimi mesi e nel prossimo anno provvediamo a sostituire i giochi nei nostri parchi e giardini – dice l’assessora al Verde pubblico Barbara Lombardini – con un piano diffuso che coprirà a tappeto ogni zona del nostro territorio, in 38 aree complessive, con la previsione dei primi due giochi inclusivi adatti anche ai bambini diversamente abili; questi ultimi saranno poi estesi a tutti i quartieri come fissato dall’articolo 17 dell’ultimo Regolamento del Verde pubblico di Scandicci. I giochi che installiamo saranno più sicuri nel tempo e sono pensati anche a partire dal gradimento dei più piccoli. Andiamo ad innalzare la qualità dei giochi per bambini in città, partendo da uno standard già molto alto dovuto alle scelte fatte nel tempo dell’Amministrazione comunale”.

Leggi tutto...
 
Orti con wifi e spazi di aggregazione per giovani famiglie, al Comune 90mila euro della Regione Stampa

Il logo del piano della Regione Centomila orti in ToscanaIl Comune di Scandicci ha ottenuto un finanziamento di 90 mila euro dalla Regione Toscana per realizzare orti urbani destinati prevalentemente a giovani famiglie, con spazi comuni per l’aggregazione e il rimessaggio delle attrezzature, oltre a dotazioni tecnologiche come il wifi comune. Il settore Ambiente e Verde dell’Amministrazione comunale ha ottenuto il massimo del finanziamento per la realizzazione del proprio progetto di orti urbani partecipando al bando Centomila orti in Toscana, pubblicato dalla Regione Toscana con l’obiettivo della diffusione territoriale del “Modello di orto toscano”. Il progetto prevede la realizzazione di sessanta piccoli appezzamenti da coltivare in un’area fornita di spazi comuni; il Comune darà in gestione il complesso con bando pubblico ad un’associazione, che assegnerà poi i vari appezzamenti rispettando le linee dettate dalla Regione; tra i vari parametri specificati nel bando vi è la priorità a persone sotto i 40 anni di età. “Sarà un nuovo modello di orti urbani – dice l’assessora all’Ambiente Barbara Lombardini – l’area sarà un posto dove coltivare i prodotti della terra ma anche un luogo di aggregazione e di socialità cittadina. Particolare attenzione nella progettazione è stata posta alla qualità degli spazi e dell’intera area, ad esempio con un'unica struttura per il rimessaggio degli attrezzi finalizzata ad eliminare qualsiasi annesso provvisorio”.

Leggi tutto...
 
Niente slot a meno di 500m da scuole, luoghi di culto, bancomat: il Consiglio approva il regolamento Stampa

Sala consiliare Orazio Barbieri - Vetrata di Fernando Farulli (particolare)Vietata l’apertura a Scandicci di centri scommesse e spazi per il gioco con vincite in denaro ad una distanza inferiore a 500 metri da scuole di qualsiasi grado, luoghi di culto, centri socio ricreativi e sportivi, strutture sanitarie o socio assistenziali, oratori, discoteche, biblioteche, musei, giardini e parchi pubblici, capolinea e fermate di tramvia o di bus. Oltre a questi luoghi di incontro, “al fine di evitare la disponibilità immediata di denaro”, deve essere applicata la distanza minima di 500 metri per centri scommesse e spazi per gioco con vincite in contanti anche a sportelli bancari, postali e bancomat, agenzie di prestiti e di pegno e attività di acquisto di oro, argento o oggetti preziosi. Le disposizioni sono contenute nel “Regolamento comunale per l’esercizio del gioco lecito” approvato all’unanimità dal Consiglio comunale nella seduta di martedì 16 maggio 2017. “Il regolamento approvato dal Consiglio ben rappresenta un punto di equilibrio tra la necessità di prevenire i rischi connessi al gioco d’azzardo problematico e di contrastare i fenomeni di dipendenza”, dice l’assessore al Commercio Fiorello Toscano – la salvaguardia e la tutela del contesto urbano e della sicurezza dei cittadini, con le esigenze di rispetto della libera iniziativa economica e della concorrenza”.

Leggi tutto...
 
Castello Acciaiolo, iniziati i lavori per la nuova illuminazione a led del parco Stampa

Il Castello dell'AcciaioloUna nuova illuminazione con luci a led delle strade bianche pedonali all’interno del parco del Castello dell’Acciaiolo. I lavori per il nuovo impianto, che sarà ultimato per l’estate, sono iniziati nella mattina di martedì 16 maggio 2017. L’investimento per la nuova illuminazione del parco, progettata dall’ufficio Impianti del Comune di Scandicci, è di 63.512 euro più iva. L’intervento sarà realizzato da Enel Sole, che ha in gestione gli impianti d’illuminazione pubblica cittadini a seguito dell’adesione del Comune di Scandicci alla convenzione Consip. Durante le lavorazioni di scavo necessarie al passaggio dei cavi il parco resterà chiuso al pubblico, fatta eccezione per l’accesso al Castello dall’entrata di via Pantin.

Leggi tutto...
 
Peep Badia, il Consiglio di Stato respinge gli appelli delle cooperative Stampa

Le case del Peep di Badia a SettimoIl Consiglio di Stato si è pronunciato sulla vicenda del Peep di Badia a Settimo ed ha respinto gli appelli presentati dalle cooperative contro le sentenze del Tar, che già avevano affermato la legittimità delle penali applicate dal Comune. L’Amministrazione Comunale, a partire dal 2012, aveva infatti sanzionato le cooperative per prezzi di cessione degli alloggi superiori a quanto fissato nella convenzione. Secondo il Consiglio di Stato le penali contestate costituiscono vere e proprie sanzioni applicate dal Comune nell’esercizio del proprio potere autoritativo a tutela dell’interesse pubblico. Il contenzioso riguarda le prime penali applicate alle cooperative facenti parte del Consorzio Nuova Badia; resta al momento aperto il contenzioso sulle ulteriori analoghe penali applicate dal Comune a conclusione della propria attività di controllo, la cui udienza davanti al Tar è fissata per il prossimo 11 ottobre. “La pronuncia del Consiglio di Stato conferma nella sostanza quanto già affermato dal Tar – dice il Sindaco Sandro Fallani – e ribadisce la piena correttezza dell’operato e la legittimità della posizione dell’Amministrazione Comunale sin dall’inizio di questa vicenda complessa”.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 4