Direttore responsabile

Matteo Gucci
Registrazione Tribunale di Firenze
n° 4437 del 15/1/1995

Redazione

tel: 055 7591261
e-mail: ccn@comune.scandicci.fi.it

Targhe della Memoria, con Anpi a San Giusto storie di antifascisti su cartelli delle vie e su scuola Stampa

La targa dedicata ad Elio Chianesi Targhe con i nomi e le storie di antifascisti, in corrispondenza di strade ed edifici a loro dedicati. L'iniziativa Targhe della Memoria, ideata e organizzata dal Comune di Scandicci assieme all'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia Anpi e al Comitato Antifascista di Scandicci, ha preso il via giovedì 18 aprile 2019 nel quartiere di San Giusto con l'installazione delle targhe dedicate ad Elio Chianesi, Aligi Barducci, Lanciotto Ballerini e Giovanni Amendola in corrispondenza dei cartelli delle rispettive vie, e a Sandro Pertini davanti alla scuola primaria a lui dedicata. Le prime cinque targhe sono state installate a San Giusto nell'ambito del programma per il 74esimo Anniversario della Liberazione. L'iniziativa sarà estesa nei prossimi mesi a tutti i quartieri di Scandicci.

Leggi tutto...
 
Meno volumi da costruire, più qualità nei quartieri e su lavoro, verde: approvato il Piano Operativo Stampa

Sala consiliare Orazio Barbieri - Vetrata di Fernando Farulli (particolare)Approvato dal Consiglio Comunale il Piano Operativo, con i voti favorevoli del Pd, di Fare comune, del gruppo misto di maggioranza e quelli contrari di M5S, Alleanza per Scandicci e dal gruppo misto di minoranza. Rispetto allo strumento urbanistico vigente finora, il nuovo Piano operativo prevede meno capannoni nuovi in aree libere del territorio, meno case nuove e uffici per un taglio totale di 63.521 mq di edifici nelle previsioni per il prossimo futuro di Scandicci: l'attenzione si concentrerà invece nelle ricuciture e nelle riqualificazioni dei quartieri, nella qualità dei luoghi di lavoro con il recupero di vecchi spazi industriali, in nuovi servizi pubblici e privati raggiungibili con la tramvia e i mezzi pubblici, grazie ad uno sviluppo della città lungo la linea 1 e ad un prolungamento del Centro di Scandicci verso l'area di Villa Costanza; proprio in quest'area, accanto al futuro parco del Cnr e dell'Acciaiolo, sorgerà una vera e propria porta urbanizzata per l'accesso alla Città metropolitana di Firenze. Assieme al Piano Operativo è stato approvata anche la variante al Piano Strutturale.

Leggi tutto...
 
Gucci celebra il primo corso di pelletteria della Scuola dei Mestieri con il Sindaco di Scandicci Stampa

La fine del corso di pelletteria della Scuola dei MestieriFormazione e sviluppo del territorio: Gucci celebra il superamento del primo corso di pelletteria della Scuola dei Mestieri (Ecole de l'Amour), alla presenza del Sindaco di Scandicci. Ad un anno dall’inaugurazione di ArtLab e a sei mesi dall’inizio del primo corso, Gucci conferma il successo dell’iniziativa con il superamento del primo corso di pelletteria della Scuola dei Mestieri da parte di tutti i 10 ragazzi. Durante una conversazione avvenuta in settimana presso il Gucci ArtLab tra il Sindaco di Scandicci, il Presidente & CEO di Gucci Marco Bizzarri, e il Direttore de La Nazione Francesco Carrassi, alla presenza di oltre 100 studenti di alcune scuole medie e superiori locali (Fermi, Rodari e Spinelli, Russell Newton e Mita, tutte con sede a Scandicci), si è parlato di cultura aziendale, territorio, formazione e futuro.

Leggi tutto...
 
Rendiconto Gestione 2018, in 2 anni -84 euro di prelievo tributario pro capite da imposte locali Stampa

L'ingresso del MunicipioIn due anni il prelievo tributario pro capite del Comune sui cittadini è sceso di 84,77 euro. Il dato emerge dal Rendiconto di gestione 2018, adottato dalla Giunta Comunale nella seduta del 15 aprile 2019. L'indice di prelievo tributario pro capite, che misura l'importo pagato in media da ciascun cittadino per imposte di natura locale nel corso dell'anno - e che è calcolato dividendo le entrate tributarie del Comune per la popolazione - è infatti sceso dai 776,49 euro del 2016, ai 702,07 del 2017, ai 691,72 del 2018. E' inoltre confermato anche nel 2018 l'aumento della spesa complessiva del Comune per istruzione, sociale e cultura, ovvero 12,954 milioni di euro nel 2016, 13,036 milioni nel 2017, 13,429 milioni lo scorso anno (+475 mila euro in due anni), mentre diminuisce per il terzo anno consecutivo la spesa per il personale dell'ente, che nel 2018 si è attestata a 12,223 milioni di euro. Il Rendiconto di gestione 2018 segna un avanzo di parte di gestione di 4.713.443 euro e un avanzo di parte capitale di 2.496.011 euro, per un avanzo complessivo di 7.209.454 euro adesso a disposizione per opere e servizi del Comune di Scandicci (almeno i 2,496 milioni di euro di parte capitale devono essere utilizzati per investimenti).

 
Da Consiglio ok a Regolamento Polizia Urbana e norme convivenza civile; testo condiviso da 21 Comuni Stampa

Un'auto della Polizia Municipale di ScandicciSanzioni di 150 euro per chi richiede denaro con insistenza per la strada o nei parcheggi dei centri commerciali, di 100 euro per pubblici esercizi o attività che a fine giornata non rimuovono i rifiuti davanti ai locali, di 150 euro più il risarcimento del danno per chi imbratta luoghi pubblici. Sono questi alcuni degli articoli del “Regolamento di Polizia Urbana e norme per la convivenza civile, approvato dal Consiglio Comunale con i voti favorevoli del Pd, di Fare Comune, del gruppo misto di maggioranza e di Massimiliano Tognetti di M5S, l'astensione di Fabiana Fulici del M5S, mentre non hanno partecipato al voto il gruppo misto di minoranza e Valerio Bencini del M5S. Il testo del Regolamento è stato condiviso da 21 Comuni dell'area metropolitana, ed è stato presentato lo scorso ottobre al Castello dell'Acciaiolo. La proposta di Regolamento di Polizia Urbana si sviluppa in 28 articoli riguardanti convivenza civile, igiene urbana, tutela del pubblico decoro dell'abitato e delle aree verdi, pubblica quiete e tranquillità delle persone, disposizioni in materia di sicurezza della comunità e a tutela del decoro urbano, artisti di strada, pubblici intrattenimenti e spettacoli viaggianti, cultura della legalità e assistenza alle persone, oltre alle procedure per segnalazioni o reclami, le procedure di rimessa in pristino; nella proposta sono stabilite anche le sanzioni in caso di violazioni.

Leggi tutto...
 
Orti con wifi e spazi aggregazione per giovani famiglie, iniziati i lavori nel parco di via Masaccio Stampa

L'area del parco di via Masaccio recintata per la realizzazione dei nuovi orti urbaniVentinove orti urbani prevalentemente destinati a giovani famiglie, con spazi comuni per l’aggregazione e il rimessaggio delle attrezzature oltre a dotazioni tecnologiche come il wifi in condivisione. Sono iniziati lunedì 15 aprile 2019 nel nuovo parco di via Masaccio a Vingone i lavori per la realizzazione degli orti urbani 2.0, che saranno realizzati dal Comune di Scandicci con un investimento di 106.626 euro, 90 mila dei quali finanziati con un contributo della Regione Toscana. Il settore Ambiente e Verde dell’Amministrazione comunale nei mesi scorsi aveva infatti ottenuto il massimo del finanziamento per la realizzazione del proprio progetto di orti urbani, partecipando al bando Centomila orti in Toscana pubblicato dalla Regione Toscana, con l’obiettivo della diffusione territoriale del “Modello di orto toscano”. Il Comune ha aggiudicato i lavori alla ditta Sicos srl con sede a Firenze, che dovrà realizzare l'intervento in quattro mesi. Il progetto prevede la realizzazione di ventinove piccoli appezzamenti da coltivare in un’area fornita di spazi comuni; L'Amministrazione Comunale darà in gestione il complesso con bando pubblico ad un’associazione, che assegnerà poi i vari appezzamenti rispettando le linee dettate dalla Regione; tra i vari parametri specificati nel bando vi è la priorità a persone sotto i 40 anni di età. “Sarà un nuovo modello di orti urbani – dicono i promotori – l’area sarà un posto dove coltivare i prodotti della terra ma anche un luogo di aggregazione e di socialità cittadina. Particolare attenzione nella progettazione è stata posta alla qualità degli spazi e dell’intera area, ad esempio con un'unica struttura per il rimessaggio degli attrezzi finalizzata ad eliminare qualsiasi annesso provvisorio”.

Leggi tutto...
 
A giugno porta a porta in vie Bachelet, Casellina, 7 Regole: il 16.4 assemblea all'Acciaiolo (18,30) Stampa

La lettera per gli utenti interessati dalla raccolta porta a portaNelle vie Bachelet, di Casellina e Sette Regole da lunedì 10 giugno 2019 parte il nuovo servizio di raccolta differenziata dei rifiuti “porta a porta”, predisposto da Alia Spa e dal Comune di Scandicci. Nello specifico, si tratta del servizio “porta a porta” per organico, imballaggi in metallo e plastica, carta e cartone, residuo non differenziabile. Il vetro, invece, dovrà essere conferito nelle apposite campane stradali. Per spiegare nel dettaglio qual è la zona interessata e le modalità di raccolta del nuovo servizio, e al fine di avere un confronto costruttivo sul progetto, i promotori organizzano un incontro pubblico con i cittadini e le aziende interessate dal nuovo sistema di raccolta, che si tiene martedì 16 aprile 2019 alle 18,30 presso il Castello dell'Acciaiolo (via Pantin, 63).

Leggi tutto...
 
Nidi e spazi gioco comunali, dal 2 al 20 maggio le iscrizioni on line Stampa

Bambini in un servizio educativo comunaleDa giovedì 2 a lunedì 20 maggio 2019 compresi sono aperte le iscrizioni per l'ammissione ai servizi educativi comunali per l'infanzia, ovvero nidi e spazi gioco, per l'anno educativo 2019-2020. Possono essere iscritti tutti i bambini nati dopo il primo gennaio 2017 residenti nel Comune di Scandicci (requisito indispensabile per l'iscrizione nella graduatoria è infatti la residenza del bambino nel Comune di Scandicci con almeno uno dei genitori). La domanda d'iscrizione dovrà essere effettuata esclusivamente on line collegandosi al sito www.comune.scandicci.fi.it e cliccando su “Servizi on line” nella sezione “Istruzione e Formazione” - Iscrizione on line nidi e spazi gioco anno educativo 2019-2020. Per accedere alle iscrizioni on line occorre: ottenere le credenziali presentandosi al Punto Comune (aperto con dal lunedì al venerdì con orario continuato dalle 8 alle 18,30, e il sabato dalle 8 alle 12,45, al primo piano del Palazzo Comunale in piazza della Resistenza 1, con accesso dalla terrazza pensile) o essere in possesso di lettore di smart card con tessera sanitaria attivata.

Leggi tutto...
 
Videosorveglianza: telecamere private in uso alla Polizia Municipale dopo accordi con proprietari Stampa

Il logo della videosorveglianzaAziende, negozi, associazioni di categoria, condomini, o semplici cittadini che installino sistemi di videosorveglianza privati possono cedere la gestione delle immagini dei loro impianti alla Polizia Municipale, estendendo nei fatti la possibilità di ripresa agli spazi pubblici circostanti la loro proprietà. Per farlo dovranno aderire allo “Convenzione tra il Comune di Scandicci e soggetti privati per l'installazione di telecamere da collegare al sistema di videosorveglianza comunale”. La novità, approvata dalla Giunta Comunale nella seduta di giovedì 11 aprile 2019, aumenta di molto la possibilità di controllo del territorio e degli spazi davanti alle diverse proprietà private, rendendo pubblico l'utilizzo degli impianti di videosorveglianza e superando di conseguenza i limiti alle riprese effettuate dalle telecamere dei sistemi privati, imposti dalla normativa in materia di privacy. Con la firma dell'accordo le telecamere acquistate dai privati entrano a far parte del sistema di videosorveglianza comunale, e sono collegate unicamente a server con accesso esclusivo al Comando di Polizia Municipale.

Leggi tutto...
 
Rifacimento strada e asfalto via delle Fonti, da 15 a 19.4 chiusa tra ponte Vingone e via Lavanderia Stampa

Un segnale di lavori in corsoRiqualificazione completa della strada e asfaltatura finale in via delle Fonti, nel tratto di circa 750 metri compreso tra il torrente Vingone e l'incrocio con via della Lavanderia. Per consentire la realizzazione dei lavori il transito su questo tratto di strada sarà consentito ai soli residenti o frontisti. I lavori di riqualificazione stradale e di riasfaltatura in via delle Fonti seguono il rifacimento completo degli impianti idrici, del gas e fognari in questo tratto di strada, e sono realizzati come opere a scomputo degli oneri di urbanizzazione per il recente locale insediamento residenziale.

 
Scuole, aggiudicati i lavori per il miglioramento della sicurezza e antincendio della Dino Campana Stampa

La scuola Dino CampanaSono stati aggiudicati alla ditta Satipell srl con sede a Favara (Ag) i lavori per il miglioramento antincendio al plesso scolastico della Dino Campana di via Allende, con un importo di 469.598 euro, 433.598 per lavori e 36 mila euro per oneri di sicurezza non soggetti a ribasso d'asta. Alla scuola Dino Campana saranno realizzate due nuove scale d'emergenza oltre a nuove uscite di sicurezza al piano terra e al primo piano; questi interventi, oltre ad altri lavori riguardanti la struttura scolastica di via Allende, sono fissati nel progetto per l'antincendio e la sicurezza del plesso scolastico, che comprende una scuola primaria, una scuola d'infanzia e un centro gioco.

Leggi tutto...
 
Ciclopiana, la Giunta ha approvato il progetto definitivo; parte l'iter per gli espropri Stampa

Una pista ciclabileCiclopiana della Piana di Settimo, la Giunta ha approvato il progetto definitivo ed ha dichiarato la pubblica utilità dell'opera; l'atto dà il via libera all'iter per gli espropri, necessari a poter procedere con i lavori di realizzazione. Questa rete di piste dedicate ai ciclisti sarà integrata con la Ciclopista, ovvero il sistema ciclabile metropolitano che con un unico percorso in riva sinistra d'Arno collegherà Badia a Settimo nel comune di Scandicci con il Girone a Firenze. A Scandicci la Ciclopista interesserà le zone di via della Nave di Badia, piazza Vittorio Veneto e via di San Lorenzo a Settimo, via San Colombano e via della Comune di Parigi, via della Pieve, via di Porto, via Borgo ai Fossi, via 8 Marzo, viuzzo di Porto e via 1 Maggio.

Leggi tutto...
 
“Antenne Amiche”, ecco la guida al sociale del Comune di Scandicci Stampa

La presentazione della guida al sociale Antenne AmichePresentata nel pomeriggio di martedì 9 aprile 2019 nella Sala Consiliare Orazio Barbieri la Guida al Sociale del Comune di Scandicci “Antenne Amiche”, alla presenza dei cittadini, dei rappresentanti delle 75 associazioni del Social Party, dell'assessora alle Politiche sociali e del Sindaco di Scandicci. Il progetto “Antenne Amiche” nasce infatti all'interno del Social Party, l'insieme delle associazioni cittadine che svolgono volontariato sociale. “L'idea del Comune è stata quella di migliorare il coordinamento e la capacità operativa delle varie realtà del terzo settore e del privato sociale”, spiegano i promotori, “una ricca varietà di proposte che se ben collegate migliorano il proprio intervento in città e l'integrazione con i servizi pubblici svolti professionalmente da Comune, Società della Salute e Asl”. La guida sarà distribuita attraverso le associazioni, nelle strutture pubbliche e cittadine di cura ed assistenza, e nei contesti in cui sia necessario tenere alta l'attenzione per prevenire possibili situazioni di fragilità sociale.

Leggi tutto...
 
Famiglie con figli, rimborsi fino a 200 euro per iscrizioni a Centri Estivi in strutture attestate Stampa

Giochi dell'adolescenzaRimborsi fino a 200 euro alle famiglie di Scandicci che quest'estate iscriveranno i propri figli ai Centri Estivi presso associazioni, società sportive e strutture con attestazione di qualità da parte del Comune. Il progetto si chiama Centri Estivi di Qualità ed è stato approvato dalla Giunta Comunale nella prima seduta di aprile. In questa prima fase le associazioni o società sportive che organizzano i propri centri estivi possono fare richiesta al Comune per l'attestazione di qualità, aderendo alla manifestazione pubblica d'interesse pubblicata dall'Amministrazione Comunale e dimostrando di rispondere a determinati criteri di qualità ambientale ed educativa. Le associazioni e le società sportive che dimostreranno di essere in possesso dei requisiti entreranno a far parte del progetto Centri Estivi di Qualità, e le famiglie che iscriveranno i propri figli a queste attività potranno beneficiare dei contributi che saranno erogati dal Comune di Scandicci per un massimo di 200 euro (per almeno due turni frequentati). La richiesta di contributo potrà essere presentata dalle famiglie al termine delle attività dei centri estivi, dal 15 al 30 settembre 2019.

Leggi tutto...
 
Via della Pieve, 32 giovani famiglie in visita alle nuove case a loro destinate Stampa

Le giovani famiglie in via della PieveNella mattina di lunedì 8 aprile 2019 in via della Pieve a Scandicci 32 giovani famiglie hanno preso visione dei nuovi alloggi Ers a loro destinati, con affitto agevolato o con patto di futura vendita. Le 32 giovani famiglie sono le prime nella graduatoria speciale riservata a coppie under 40, redatta dall'Ufficio Casa a seguito di un bando pubblicato dal Comune di Scandicci per l'assegnazione di 40 alloggi di Edilizia residenziale con finalità sociali. Prima della pubblicazione del Bando il Sindaco Sandro Fallani aveva scritto a tutti i giovani cittadini di Scandicci sotto i 40 anni di età per informarli dell'opportunità. La visita agli appartamenti è un passaggio necessario per poter poi procedere nelle prossime settimane alla consegna delle chiavi di casa alle giovani famiglie. Alla visita alle nuove case di via della Pieve erano presenti anche il Sindaco Sandro Fallani, l'assessora alla Casa Elena Capitani e Tancredi Attinà, General Manager di Abitare Toscana. La graduatoria definitiva per l’assegnazione di alloggi di Edilizia Residenziale Sociale Ers in via della Pieve è pubblicata dallo scorso 18 marzo. Si tratta di quaranta appartamenti, 22 da assegnare con canone agevolato ridotto e 18 con patto di futura vendita, in fase di conclusione in via della Pieve: l'80 percento di queste case, tutte di nuova costruzione, sono riservate a giovani sotto i 40 anni di età per la loro autonomia familiare.

Leggi tutto...
 
San Giusto: dall'8.4 riqualificazione via Amendola, poi di strade interessate da opere acqua e gas Stampa

Lavori di asfaltaturaIniziano lunedì 8 aprile 2019 i lavori di riqualificazione di via Amendola a San Giusto, con un intervento che riguarda il rifacimento completo della carreggiata e dei marciapiedi per tutta la lunghezza della strada. Per consentire la realizzazione delle opere nella prima parte di via Amendola, dalle 9 di lunedì 8.4 fino a venerdì 10 maggio prossimo è istituito il divieto di transito nel tratto di questa strada compreso tra via di Scandicci e l'incrocio con via Barducci; per tutto questo periodo via Gobetti diventa accessibile solo per i residenti e i frontisti, per i quali è revocato il senso unico di marcia. Il percorso alternativo a via Amendola per l'accesso al quartiere di San Giusto segue il tragitto da via Ponte a Greve e piazza Cavour. Con via Amendola parte il piano di riqualificazione di tutte le strade di San Giusto interessate in questi mesi dai lavori alla rete idrica realizzati da Publiacqua, e da quelli per le condutture del gas a carico di Centria Reti gas; il Comune di Scandicci e i tecnici delle due società sono al lavoro in questi giorni per delineare il cronoprogramma definitivo dei lavori in tutte le vie, da portare avanti a partire dalle prossime settimane.

Leggi tutto...
 
Prevenzione delle dipendenze, gli operatori di strada del Serd in servizio sulla tramvia Stampa

servizioserdsultramSono iniziate nella mattina di martedì 2 aprile 2019 dalla fermata Resistenza le attività di prevenzione delle fragilità e delle dipendenze lungo il percorso della tramvia, da parte degli operatori di strada dei Servizi per le dipendenze (Serd) della Asl di Scandicci. L'avvio del servizio alla presenza del Sindaco di Scandicci Sandro Fallani, dell'assessora alle Politiche sociali Elena Capitani e del Responsabile del Serd dell'Azienda Usl zona Fiorentina Nord Ovest Guido Guidoni.

Leggi tutto...
 
Nidi d'infanzia pubblici e privati accreditati, da sabato 6 aprile il calendario degli open day Stampa

Bambini in un servizio 1-6Nidi d’infanzia e spazi gioco comunali aperti per le visite delle famiglie che sono interessate a conoscere i servizi, nei giorni di lunedì 15 e martedì 16 aprile 2019 dalle 17,30 alle 19,30. Le strutture sono i nidi Bianconiglio di via Pacini, Stacciaburatta di via Dupré, La Girandola di Via Neruda, i servizi 1 - 6 Turri di Via Vivaldi, Makerenko di Via Makarenko, Ciari di Via Fanfani, gli spazi gioco Pane e cioccolata di via Pacinotti presso la scuola Gabbrielli e Coccole e Giochi di via Allende presso la scuola Dino Campana. Da sabato 6.4 invece open day nelle strutture private e accreditate.

Leggi tutto...
 
Camera Commercio: in 2 anni 2769 lavoratori in più (+12,9%); su pelletteria, servizi e manifattura Stampa

Un laboratorio artigianale di pelletteria In due anni il numero di lavoratori a Scandicci è aumentato di 2.769 unità, ovvero del 12,9%, passando dai 21.505 addetti complessivi del 2016 ai 24.274 del 2018. La crescita è stata di 1.061 lavoratori tra il 2016 e il 2017, e di 1.708 lavoratori tra il 2017 e il 2018. I dati, forniti dall'Ufficio Statistica e Studi della Camera di Commercio di Firenze all'Amministrazione Comunale di Scandicci, si riferiscono agli addetti che lavorano nelle unita locali con sede nel territorio comunale, anch'esse in crescita nei due anni (da 5.359 del 2016 a 5.381 del 2018), seppur in proporzione ridotta rispetto all'aumento del numero dei lavoratori. Che il numero di posti di lavoro nel comune di Scandicci sia in aumento è confermato anche dal confronto dei dati forniti al Comune dal Centro per l'impiego della Regione Toscana (sede di via Pantin 20) per gli anni 2017 e 2018: gli avviamenti al lavoro lo scorso anno sono stati 10.915 (5.291 donne e 5.624 uomini), mentre nel 2017 furono 10.265 (4.968 donne e 5.297 uomini), con un aumento di 650 pratiche (+6,3%).

Leggi tutto...
 
Alia: differenziata oltre il 70% grazie al nuovo sistema di raccolta Stampa

Un nuovo cassonetto con chiavetta“A Scandicci, dove è in fase di completamento il posizionamento dei contenitori per effettuare una corretta raccolta differenziata dei rifiuti, sono evidenti i risultati delle modifiche del servizio; la percentuale di raccolta differenziata si attesta, a febbraio 2019, oltre il 70%”. E' questa la comunicazione di Alia sull'aumento della raccolta differenziata nel territorio comunale. Alia informa inoltre che il sistema sarà a regime dal prossimo mese di aprile e che sono in corso le attività di verifica e controllo dei materiali raccolti per il loro avvio a riciclo e compostaggio.

Leggi tutto...
 
Lotta alla processionaria, nel 2019 Alia ha già tagliato 423 nidi Stampa

Esemplari di processionariaIn questi primi mesi del 2019 Alia in accordo con l’ufficio Ambiente del Comune di Scandicci ha già tagliato 423 nidi di processionaria del pino, un insetto che può recare gravi danni alle piante e agli animali, persone comprese, e che è presente in prevalenza nel periodo tra fine inverno e inizio primavera. In tutto gli interventi in spazi pubblici a Scandicci hanno riguardato 119 alberature in 35 aree di verde pubblico e nei giardini di 23 scuole (dove sono state attivate trappole a cattura). Il numero di interventi annuali può cambiare molto a seconda delle condizioni climatiche: nel 2014 i nidi rimossi furono 249, nel 2015 invece furono 511, nel 2016 242, nel 2017 490, nel 2018 230. “Come tutti gli anni in questi mesi in cui il rischio è più alto teniamo alta l'attenzione, con la stretta collaborazione tra il nostro ufficio Ambiente e Alia – dice l'assessora all'Ambiente Barbara Lombardini – C'è un controllo continuo dei parchi, dei giardini e di ogni spazio di verde pubblico nei nostri quartieri. Continueremo con verifiche quotidiane anche nei prossimi mesi, e interverremo tutte le volte in cui sarà necessario”. Nel caso in cui nonostante l’attività di eliminazione dei nidi siano ugualmente avvistati transiti di processionarie sul terreno, è necessario fare una segnalazione telefonica all’ufficio Ambiente (0557591.245/288), e in attesa dell’intervento tenere lontani bambini e animali domestici dall’area di rilevamento.

Leggi tutto...
 
San Vincenzo a Torri, Fallani e Pescini al cantiere per la realizzazione della variante Stampa

Un rendering della Variante di San Vincenzo a Torri

Nella mattina di lunedì 25 marzo 2019 a San Vincenzo a Torri, il Sindaco di Scandicci Sandro Fallani e Massimiliano Pescini, Sindaco membro del Consiglio Metropolitano con deleghe a Mobilità e Lavori Pubblici, si sono recati al cantiere per la realizzazione della variante al centro abitato di San Vincenzo a Torri della Strada provinciale 12, in occasione dell'avvio dei lavori. L'apertura del cantiere per la realizzazione della nuova strada segue la fase della bonifica bellica, propedeutica ai lavori per l'esecuzione dell'intervento, iniziata lo scorso 6 dicembre. La variante di San Vincenzo a Torri sarà realizzata assieme al nuovo sistema di laminazione delle piene del torrente Pesa; entrambe le opere sono a carico della Città Metropolitana di Firenze per 6 milioni di euro e del Comune di Scandicci per 1,5 milioni di euro (500 mila euro per gli espropri da finanziamento regionale).

Leggi tutto...
 
Per il decimo compleanno la Biblioteca di Scandicci si regala il potenziamento della rete WiFi Stampa

Lo screenshot della schermata del WiFi della BibliotecaFirenzeWiFi-Biblioteca-Scandicci è il nuovo nome della rete potenziata accessibile nella Biblioteca di Scandicci, che proprio sabato 23 marzo 2019 festeggia il decimo anniversario nella sede di via Roma 38/a. L'accesso al WiFi della Biblioteca di Scandicci è gratuito e senza limite di connessione. La nuova rete è agganciata a FirenzeWiFi, grazie all'accordo firmato lo scorso gennaio tra i Comuni di Firenze e Scandicci per l'innovazione tecnologica, in particolar modo per il potenziamento del wifi pubblico in città e per l'utilizzo delle app già attive nel territorio del capoluogo. Tra i primi obiettivi fissati nell'accordo tra le due Amministrazioni Comunali vi era appunto anche quello di potenziare il wifi nella Biblioteca, frequentata quotidianamente da circa seicento cittadini.

Leggi tutto...
 
Approvato Bilancio 2019: 5,117 mln euro per edifici scuole, meno tasse per redditi bassi e aziende Stampa

Sala consiliare Orazio Barbieri - Vetrata di Fernando FarulliRimborsi per le famiglie con figli che la prossima estate frequenteranno centri estivi accreditati dal Comune, addizionale Irpef azzerata a chi ha redditi sotto i 10 mila euro - ovvero a 2464 cittadini di cui 1230 lavoratori e 719 pensionati con la minima – e novità importanti per la Tari, con riduzioni per le utenze non domestiche grazie al recupero dell'evasione e all'aumento delle attività produttive in città: per fare tre esempi bar e pasticcerie pagheranno l'1,68% in meno, gli artigiani -1,72%, i capannoni industriali -1,83%; restano invariate Imu e tariffe. Sono questi alcuni tra i contenuti più importanti del Bilancio di previsione per il 2019, approvato dal Consiglio Comunale con i voti favorevoli del Pd, del gruppo Fare Comune e del gruppo misto di maggioranza e i voti contrari di M5S e del gruppo misto di minoranza. A corredo del Bilancio di previsione il Consiglio Comunale nella seduta di giovedì 21 marzo 2019 ha approvato anche il programma triennale delle Opere pubbliche (gli investimenti del Comune per il 2019 ammontano in totale a 15 milioni e 638 mila euro) con i voti favorevoli del Pd, di Fare Comune e del gruppo misto di maggioranza, quelli contrari di M5S e di Erica Franchi del gruppo misto di minoranza e l'astensione di Giulia Bambi e Chiara De Lucia del gruppo misto di minoranza. Per quanto riguarda gli investimenti in opere pubbliche per il 2019, 5 milioni e 117 mila euro sono stanziati per lavori alle scuole cittadine: un milione e 300 mila euro andranno per l'innalzamento degli standard di sicurezza alle primarie Pertini e Gabbrielli e alla media Spinelli, un milione e 800 mila euro per la riqualificazione del Polo per l'infanzia Ilaria Alpi, 999 mila euro per la riqualificazione della primaria XXV Aprile, 300 mila euro per lavori esterni alla primaria Gabbrielli, 718 mila euro per il primo lotto della riqualificazione e dell'ampliamento della primaria Toti di San Vincenzo a Torri. 898 mila euro sono invece gli investimenti per la manutenzione straordinaria delle strade; 531.630 euro invece andranno alla mobilità ciclabile, e saranno investiti nella Ciclopiana. Oltre 2 milioni e 400 mila euro è quanto stanziato per il 2019 per interventi finalizzati alla qualità urbana, con la riqualificazione di piazze, giardini e spazi pubblici cittadini nei quartieri di Scandicci (600 mila euro per il primo lotto di semipedonalizzazione di via De Amicis e piazza della Repubblica tra le piazze Togliatti e Matteotti; 627 mila euro per la riqualificazione di piazza Cavour a San Giusto, 500 mila euro per la riqualificazione di largo San Zanobi a Vingone; 354 mila euro per la sistemazione di piazza Vezzosi a San Vincenzo a Torri; 320 mila euro per la riqualificazione di piazza Vittorio Veneto a Badia a Settimo).

Leggi tutto...
 
Giovani famiglie, pubblicata la graduatoria definitiva Ers per 40 case in via della Pieve Stampa

Le case di via della PieveE' pubblicata da lunedì 18 marzo 2019 la graduatoria definitiva per l’assegnazione di alloggi di Edilizia Residenziale Sociale Ers in via della Pieve. Si tratta di quaranta appartamenti, 22 da assegnare con canone agevolato ridotto e 18 con patto di futura vendita, in fase di conclusione in via della Pieve: l'80 percento di queste case, tutte di nuova costruzione, sono riservate a giovani sotto i 40 anni di età per la loro autonomia familiare. Gli atti sono disponibili per la visione presso l'Ufficio Casa del Comune di Scandicci, che riceve esclusivamente su appuntamento rivolgendosi al Punto Comune (ingresso dalla terrazza pensile da piazza Resistenza, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18,30, il sabato dalle 8 alle 12,45). Si ricorda che i partecipanti possono verificare la propria posizione in graduatoria definitiva tramite il numero di protocollo alla domanda di partecipazione al Bando, sulla sezione Bacheca del sito web del Comune www.comune.scandicci.fi.it oppure direttamente al Punto Comune. La graduatoria definitiva.

Leggi tutto...
 
Riqualificazione 8 strade e abbattimento barriere via Donizetti; affidati lavori per 590 mila euro Stampa

Lavori di asfaltaturaRiqualificazione delle vie Bassa, di Sollicciano e del Pantano, delle vie Rialdoli, Donizetti con la predisposizione dell'illuminazione pubblica, Redi, Mensa Arcivescovile e Torricelli; oltre ai lavori di riqualificazione in queste otto strade, è fissata anche una serie di interventi capillari per l'abbattimento delle barriere architettoniche lungo tutta via Donizetti, da piazza Di Vittorio fino all'incrocio con via Rialdoli, per un percorso completamente accessibile ai disabili che si muovono in carrozzina tra i quartieri di Casellina e Scandicci Centro. Tutti questi lavori sono stati affidati dal Comune di Scandicci per un importo totale di 590.414 iva inclusa, come secondo contratto nel quadro della gara d'appalto unificata di Scandicci e Lastra a Signa (il primo contratto è in fase di esecuzione con un investimento di 443 mila euro); le due Amministrazioni comunali a fine 2017 hanno infatti firmato un accordo quadro – seguito da un gara d'appalto che ha aggiudicato i lavori di entrambe le Amministrazioni comunali ad un'unica ditta appaltatrice, la Tenci Tullio srl di Castell'Azzara (Gr) - che prevede lavori complessivi per 2,673 milioni di euro su strade, marciapiedi e piazze dei due comuni, 2,123 milioni dei quali sono destinati a Scandicci.

Leggi tutto...
 
Negozi in città, il Centro Commerciale Naturale si fa più grande: accordo tra Comune e Città Futura Stampa

La firma del protocollo d'intesa per il Centro Commerciale NaturaleIl Centro Commerciale Naturale di Scandicci si rinnova e diventa più grande. Il tessuto commerciale del centro cittadino, che storicamente ha riunito nel consorzio Città Futura (che ne cura la promozione) i negozi del corso pedonale di via Pascoli, della zona di piazza del Mercato e dell'asse urbano fino a piazza Matteotti, allarga i suoi confini e va ad integrare le attività di vendita anche delle zone lungo le direttrici di via Roma e via Paoli, di via Monti, di via Foscolo e di via San Bartolo in Tuto, delle zone di via Galilei e Luzi, oltre a tutti gli esercizi di piazza Resistenza, riunendo così al suo interno anche i negozi de La Maschera. Il vantaggio è quello di poter portare avanti unitariamente politiche di promozione dei negozi di Scandicci, “rafforzando ancora di più un Centro Commerciale Naturale che è già un'eccellenza nella Città Metropolitana di Firenze, con un'attrattività di livello regionale e oltre, grazie alla ricchezza delle iniziative cittadine e alle nostre infrastrutture, prima tra tutte la tramvia”, come dice il Sindaco Sandro Fallani. Proprio il primo cittadino Fallani, assieme al Presidente del Consorzio Città Futura Vittoriano Farsetti, nel pomeriggio di giovedì 14 marzo 2019 hanno firmato un protocollo d'intesa che rinnova le politiche di promozione delle attività su area pubblica, di semplificazione amministrativa e deburocratizzazione, che fissa nuovi servizi a partire dalle potenzialità offerte dall'innovazione tecnologica, e appunto espande la perimetrazione del Centro Commerciale Naturale di Scandicci.

Leggi tutto...
 
Strisce pedonali e segnaletica, lavori in tutti i quartieri; già iniziati a Le Bagnese e via Pisana Stampa

Rifacimento di strisce pedonaliDue squadre di operai già al lavoro per rifare la segnaletica orizzontale, una lungo l'intera via Pisana - dal confine con Firenze a quello con Lastra a Signa – per ridipingere tutte le strisce pedonali e i dossi per gli attraversamenti, l'altra nel quartiere de Le Bagnese – compreso tutto il tratto di competenza di Scandicci di via delle Bagnese e via Poccianti - per ridisegnare a terra i segnali di stop, le mezzerie e anche in questo caso le strisce per i pedoni. Questi primi lavori sono iniziati nella mattina di lunedì 11 marzo 2019 e si concluderanno nei giorni successivi, dopodiché la squadra di operai impegnata a Le Bagnese passerà ad un altro quartiere, mentre quella impegnata lungo la direttrice di via Pisana interverrà per ridipingere le strisce pedonali e gli attraversamenti rialzati su tutto l'asse di via Roma. Il Piano dei lavori è stato predisposto dall'ufficio Traffico del Comando di Polizia Municipale con la calendarizzazione degli interventi fissati dall'Amministrazione Comunale, che investe 160 mila euro in due anni per il rifacimento degli attraversamenti pedonali e più in generale la segnaletica orizzontale. I lavori sono stati affidati con due gare d'appalto distinte, che sia per il 2019 che per il 2020 hanno aggiudicato lavori per 50 mila euro per la segnaletica orizzontale in genere e per 30 mila euro per le nuove strisce.

Leggi tutto...
 
Memoriale italiano di Auschwitz, oltre 250 partecipanti alla cena per restauro; raccolti 1610 euro Stampa

CONSERVA-LA-MEMORIA_LocandinaOltre 250 partecipanti giovedì 7 marzo 2019 a Il Ponte, alla cena a sostegno del finanziamento del restauro del Memoriale italiano di Auschwitz. Nell'ambito della serata sono stati raccolti 1610 euro. L'iniziativa, patrocinata dal Comune di Scandicci, rientra nella campagna “Conserva la Memoria – Sostieni il restauro del Memoriale italiano di Auschwitz” organizzata fino al 27 marzo 2019 dall'Associazione nazionale ex Deportati nei campi nazisti Aned sezione di Firenze, da Unicoop Firenze, in collaborazione con l'Associazione nazionale Partigiani d'Italia Anpi di Firenze, Arci Toscana, Comunità Ebraica di Firenze e Cgil Firenze. Alla cena di giovedì 7 marzo erano presenti i Sindaci di Mauthausen Thomas Punkenhofer e di Scandicci Sandro Fallani. Il Memoriale italiano ai deportati nei Campi di sterminio nazisti, collocato inizialmente nel Blocco 21 di Auschwitz, è stato trasferito a Firenze per scelta del consiglio nazionale di Aned, proprietaria dell'opera; “Una scelta forzata – spiegano i responsabili dell'Associazione nazionale ex Deportati nei campi nazisti - in seguito all’ultimatum lanciato dalla direzione del Museo Statale di Auschwitz all'Aned e al Governo italiano per lo smontaggio del Memoriale”. L'opera sarà collocata a breve nel Centro Ex3 di piazza Bartali a Firenze, ma prima della nuova sistemazione necessita di un restauro al quale tutti possono contribuire, aderendo alle iniziative organizzate, oppure andando su www.eppela.com/conservalamemoria , oppure infine donando alle casse nei punti vendita Coop.fi.

Leggi tutto...
 
XI Premio Donna Città di Scandicci, Sole d'oro a sorelle Mura per imprenditoria e attività sociale Stampa

La consegna del Premio Donna Città di Scandicci 2019La Commissione Pari Opportunità del Comune ha assegnato l'XI Premio Donna Città di Scandicci alle sorelle Veronica, Gilda e Viola Mura, imprenditrici che dal 2017 sono a capo dell'azienda Cso leader internazionale nel settore oftalmologico, con oltre duecento dipendenti. Il Sole d'oro, questo il riconoscimento per il Premio Donna Città di Scandicci, è stato consegnato alle sorelle Mura nella mattina di sabato 9 marzo in Biblioteca dalla Presidente della Commissione Pari Opportunità Laura D'Andrea e dell'Assessora alle Pari Opportunità Elena Capitani. Il tema scelto dalla Commissione quest'anno è stato quello dell'Imprenditoria, a partire dal quale le cittadine e i cittadini hanno potuto presentare eventuali candidature per l'assegnazione del Premio.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 6