Direttore responsabile

Matteo Gucci
Registrazione Tribunale di Firenze
n° 4437 del 15/1/1995

Redazione

tel: 055 7591261
e-mail: ccn@comune.scandicci.fi.it

Ecoincentivi 2017, oltre ai veicoli e agli abbonamenti contributi anche per caldaie e biotrituratori

Stampa

Il disegno di un'auto elettrica in ricaricaContributi per la sostituzione di caldaie di oltre dieci anni con impianti a gas metano di ultima generazione, oltre che per l’acquisto di bio trituratori di sfalci, potature e residui vegetali. Sono queste le due principali novità degli ecoincentivi 2017 del Comune di Scandicci, approvati dalla Giunta comunale, che confermano i contributi per l’acquisto di biciclette e ciclomotori elettrici, autovetture elettriche o ibride, trasformazioni a gas metano o a gpl di autovetture e abbonamenti annuali a mezzi pubblici; altra novità di quest’anno, rispetto al 2016, riguarda proprio i contributi per gli abbonamenti ai mezzi, che adesso vengono estesi anche a chi lavora nel comune (lo scorso anno erano riservati esclusivamente ai residenti). “Abbiamo scelto di estendere gli ecoincentivi alla sostituzione delle caldaie perché gli impianti di riscaldamento hanno un impatto importante sulla qualità dell’aria – dice l’assessora all’Ambiente Barbara Lombardini – e ai biotrituratori di sfalci, perché consentono a chi coltiva le nostre campagne di evitare l’accensione di fuochi responsabili delle emissioni di polveri fini. I contributi comunali per le buone pratiche ambientali vanno ad incentivare i cittadini che compiono scelte consapevoli, quindi sono doppiamente importanti. Ogni anno li aggiorniamo per adeguarli alle diverse esigenze, anche economiche, delle famiglie che contribuiscono a rendere la nostra aria più pulita”.

I contributi per l’acquisto di un abbonamento ordinario annuale ai mezzi pubblici - Ataf, Li-nea o Pegaso - ammonta a 100 euro, ed è riservato ai residenti a Scandicci con Isee inferiore ai 31 mila euro; il limite Isee vale anche per i non residenti che lavorano a Scandcci, ma l’abbonamento deve essere utilizzato solo per gli spostamenti tra casa e lavoro. Sono confermati tutti gli ecoincentivi fissati gli scorsi anni, ovvero contributi economici di 700 euro per l’acquisto di auto elettriche o ibride nuove (con obbligo di rottamazione di un’autovettura), di 350 euro per ciclomotori elettrici nuovi e di 200 euro per biciclette elettriche a pedalata assistita nuove, di 500 euro per trasformare a metano una vettura e di 350 euro per trasformazioni a gpl (i contributi sono fissati solo per trasformazioni di auto immatricolate prima del 31 dicembre 2016). Per l’acquisto di bio trituratori – o macchine cippatrici – il contributo può coprire il 20 percento del costo, fino ad un massimo di 150 euro; per le caldaie il contributo può coprire fino al 20 percento del costo fino ad un massimo di 350 euro.

I contributi verranno erogati fino all’esaurimento del fondo di 25 mila euro stanziato nel Bilancio di previsione, e in ogni caso entro e non oltre il 31 dicembre 2017. I contributi non sono cumulabili ad analoghi incentivi statali erogati per il medesimo veicolo o per lo stesso abbonamento ai mezzi pubblici.

Modulo domanda 2017

Disciplinare 2017

Tabella incentivi 2017

Seguici su facebook e su twitter @comunescandicci

Pubblicata Lunedì 05 Giugno 2017 16:42
Ultimo aggiornamento Lunedì 30 Ottobre 2017 12:34