“A mensa con gli chef”, mercoledì 26.4 alla Marconi il terzo appuntamento

I menù di A mensa con gli chefMercoledì 26 aprile lo chef Fulvio Lastrucci della trattoria In vetta a i’ corso prepara il menù per la mensa scolastica della scuola Guglielmo Marconi, per il terzo appuntamento di “A mensa con gli chef”. Da fine febbraio, infatti, in quattro appuntamenti gli chef dei ristoranti di Scandicci preparano i loro menù per gli alunni delle primarie cittadine che pranzano nelle mense scolastiche. Ad organizzare “A mensa con gli chef” sono i responsabili del servizio ristorazione scolastica del Comune di Scandicci in collaborazione con Cir Food. Per la prima data lo chef dell’osteria Da Bobo all’Acciaiolo gestita da Slow Food ha presentato i propri piatti agli alunni e agli insegnanti della scuola primaria Dino Campana, mentre lo scorso 27 marzo Paolo Raveggi della trattoria Dino aveva preparato il menù per gli alunni della scuola Aldo Pettini; terzo appuntamento questo mercoledì, 26 aprile, con Fulvio Lastrucci della gastronomia “In vetta a i’ corso” che presenta i piatti per gli alunni della Marconi, mentre lunedì 29 maggio lo chef Gabriele Zingoni del ristorante Fiore presenta il menù alla scuola Enrico Toti di San Vincenzo a Torri. Assieme agli alunne e agli insegnanti ai pranzi partecipano anche il Sindaco Sandro Fallani e i Dirigenti scolastici.

 
Eventi
72esimo anniversario della Liberazione, le iniziative a Scandicci

La locandina delle iniziative per la Festa della LiberazioneAppuntamenti a partire da giovedì 20 fino a martedì 25 aprile 2017 a Scandicci per celebrare il 72 esimo anniversario della Liberazione , con un programma organizzato dal Comune di Scandicci, dall’Associazione nazionale Partigiani d’Italia Anpi, dal circolo Bella Ciao, dall’Arci, dalla Pro Loco San Vincenzo a Torri e Colline Scandiccesi, dalla filarmonica Bellini, dall’istituto superiore Russell Newton e dai tre Istituti comprensivi scolastici cittadini. Giovedì 20 aprile alle 10 al giardino dell’Acciaiolo (via Acciaiolo) , l’inaugurazione del roseto dedicato alla memoria dei bambini usati come cavie dai nazisti a Bullenhuser Damm, in collaborazione con Anpi e le scuole del territorio.


“Con la sgorbia, col pennello, col fucile”, dal 25 aprile al 2 giugno la mostra su Gino Terreni

La locandina della mostra sull'opera di Gino TerreniNon sono casuali le date d’inaugurazione e di chiusura della mostra “Con la sgorbia, col pennello, col fucile” dedicata all’artista e partigiano Gino Terreni, a Scandicci da martedì 25 aprile, settantaduesimo Anniversario della Liberazione (inaugurazione al Castello dell’Acciaiolo alle 18, dalle 16,30 concerto della Filarmonica Bellini), a venerdì 2 giugno 2017, Festa della Repubblica. L’esposizione avrà uno sviluppo diffuso in città, con oltre 120 opere esposte in 16 luoghi pubblici e privati diversi; cuore della mostra è il Castello dell’Acciaiolo in via Pantin, gli altri luoghi sono la Fabbrica dei Saperi in piazza Matteotti, la Biblioteca Comunale (via Roma 38/a) e le vetrine di molti negozi lungo l’asse da piazza Matteotti a piazza Resistenza. Al Castello dell’Acciaiolo la mostra si articola su 11 sale: due dedicate all’esposizione delle 20 opere che gli eredi Leonardo Giovanni e Sabrina Terreni hanno proposto per la donazione al Comune di Scandicci; una al video/collage sulla sua vita e sulla sua produzione artistica; tre dedicate al periodo della giovinezze e della Guerra di Liberazione, compresi disegni realizzati direttamente al fronte (molti mai presentati in pubblico); tre a carattere antologico; una dedicata ad alcune opere realizzate a San Martino alla Palma, e infine, una dedicata alla ricostruzione ideale di uno dei suoi laboratori studio. Ad organizzare l’esposizione la Pro Loco San Vincenzo a Torri e Colline Scandiccesi e l’associazione Archivio Gino Terreni, con il patrocinio e il contributo del Comune di Scandicci e del Consiglio Regionale della Toscana. La mostra e il catalogo sono a cura di Leonardo Giovanni Terreni, conservatore delle opere d’arte di Gino Terreni, con interventi critici di Marco Gamannossi e Gabriella Gentilini.


In Europa attraverso la musica, selezione per giovani artisti della Scuola di Musica (scade il 28.4)

Il logo della Scuola di Musica di Scandicci Al via un progetto di scambi culturali per giovani artisti in Gran Bretagna e Svezia. La Scuola di Musica di Scandicci ha ricevuto la conferma ufficiale di approvazione da parte della Commissione Europea per un nuovo progetto di scambio internazionale. Questo progetto di scambio si svolge nell’ambito del Programma Erasmus+ e prevede la possibilità per 10 giovani artisti locali tra 15 e 19 anni di confrontarsi sulle culture giovanili con altrettanti coetanei delle città di Stafford (Uk) e Solna (Stoccolma). Grazie alla collaborazione con Aim Cic, organizzazione attiva nelle politiche formative e giovanili in Inghilterra, capofila del progetto, e con il Dipartimento del tempo libero del Comune di Solna, nell’hinterland di Stoccolma, la Scuola di Musica di Scandicci parteciperà con un gruppo di giovani artisti selezionato ad hoc a tre momenti di scambio culturale nell’arco dell’anno 2017/2018. Il primo appuntamento sarà l’ospitalità a Scandicci nel mese di luglio. In allegato il testo dell’Avviso di Selezione e il modulo di domanda, da far pervenire alla Scuola di Musica entro il 28 Aprile 2017.


Dal 12.12 2016 al 26.6 2017 Accademia dell'Uomo al Teatro Studio Mila Pieralli

Il logo dell'Accademia dell'uomoDa lunedì 12 dicembre al 26 giugno 2017, ogni lunedì al Teatro Studio 'Mila Pieralli' (via Gaetano Donizetti, 58) si svolge un corso espressivo attraverso l'opera del Faust di Goethe. L'Accademia dell'Uomo è un centro di formazione che unisce la mimica al Coaching ed altre discipline legate al mondo della formazione esperienziale, che si concentrano sulle competenze umane. Il Metodo Mimico di Orazio Costa nasce nell'ambito teatrale ma è stato utilizzato anche in ambiti diversi, come l'educazione giovanile e lo sviluppo delle capacità espressive degli adulti con l'obbiettivo del recupero e lo sviluppo di un naturale istinto espressivo. L'Accademia organizza corsi per aziende con l'obiettivo di perfezionare la capacità comunicativa, la relazione con sé stessi e gli altri per costruire un ambiente di lavoro etico che metta al centro lo stato di benessere del team lavorativo. Per iscrizioni e info: www.teatrodellatoscana.it/accademia-delluomo/ ; email: accademiadelluomo@teatrodellatoscana.it . 


Al Teatro Studio la stagione 2016/2017; il cartellone

Il Teatro Studio Mila Pieralli86 spettacoli, 13 prime nazionali, 11 produzioni, 10 coproduzioni. Per la prima volta la Fondazione Teatro della Toscana presenta in un sol colpo le sue quattro stagioni, quelle degli spazi d’area fiorentina, la Pergola, il ritrovato Niccolini e il Teatro Studio ‘Mila Pieralli’ di Scandicci, che la Fondazione gestirà per i prossimi tre anni, e quella del Teatro Era di Pontedera. Un’offerta cospicua da settembre 2016 a maggio 2017 con i più importanti nomi del nostro teatro, come Gabriele Lavia, Sandro Lombardi e Federico Tiezzi, la Compagnia di Teatro di Luca De Filippo, Massimo Ranieri e Maurizio Scaparro, Glauco Mauri e Roberto Sturno, Luca Barbareschi, Mariangela D’Abbraccio e Geppy Gleijeses, Luigi De Filippo, Giulio Scarpati e Valeria Solarino, Laura Morante, Massimo Ghini, Elio, Toni Servillo, Archivio Zeta, Roberto Latini, Roberto Bacci con la novità Il nullafacente di Michele Santeramo, Zaches Teatro.


In Biblioteca Pc over 60, riaperte le iscrizioni

Anziani al computer La Biblioteca di Scandicci riapre le iscrizioni per il corso di alfabetizzazione informatica per over 60, promosso dalle Biblioteche dello Sdiaf e in collaborazione con l'Istituto di Istruzione Superiore Sassetti Peruzzi, utilizzando la metodologia dell'apprendimento intergenerazionale: ad insegnare sono gli studenti delle scuole, preparati e coordinati da un tutor. Il corso è rivolto a persone con età superiore ai 60 anni con problemi nell’utilizzo del computer, che desiderano acquisire i principi di base dell’informatica. Il corso è gratuito e si svolge in sei incontri di due ore pomeridiane su due turni (15-17 oppure 17-19), a Scandicci presso l'Aula informatica al primo piano della Fabbrica dei Saperi (piazza Matteotti, 31). I corsi sono in programma lunedì 5, martedì 6, venerdì 9 dicembre e ancora il lunedì 12, martedì 13, venerdì 16 dicembre 2016. Le iscrizioni sono fino ad esaurimento posti, compilando il modulo apposito presso la Biblioteca di Scandicci (via Roma, 38/a). La priorità viene data ai residenti nel comune di Scandicci. Gli iscritti devono garantire la presenza a tutte e 12 le ore formative. Per info: La Biblioteca di Scandicci, via Roma 38/a 055 7591.860-861.


Pronto badante, dal 16.11 lo sportello è aperto ogni mercoledì mattina anche nel Comune di Scandicci

L'immagine di Pronto badante Dal 16 novembre 2016 all’interno del Municipio di Scandicci apre lo sportello territoriale del progetto della Regione Toscana Pronto badante. Il servizio sarà aperto al secondo piano del Comune di Scandicci (piazzale della Resistenza, 1) ogni mercoledì dalle 9 alle 13. Pronto badante è nato lo scorso anno come progetto sperimentale della Regione Toscana, inizialmente nell’area fiorentina e nel 2016 esteso all’intera regione. La gestione dello sportello di Scandicci è affidata alla Cooperativa sociale Cepiss.


PubliEs, al via la campagna informativa per la certificazione degli impianti termici

Il bruciatore di una caldaiaA partire dalla fine di ottobre 2016 Publies (società partecipata dal Comune che si occupa di gestire il catasto degli impianti termici) consegna nelle case di tutti i cittadini un dépliant illustrativo, con tutti gli obblighi da seguire per mantenere in efficienza e in sicurezza una caldaia. Il pieghevole dà indicazioni su come certificare l'impianto e quando contattare il manutentore, nonché sui costi e le modalità di pagamento degli oneri a copertura dei costi di gestione del catasto; nel vademecum è riportato un estratto delle normative vigenti in materia e le disposizioni inerenti le sanzioni a carico dei cittadini inadempienti. Per informazioni è disponibile il numero verde di PubliEs 800.483450 per chi chiama da rete fissa o 0574.870870 per chi chiama da rete mobile, o per e mail pubies@publiesenergiasicura.it .


Dal 15.10 in Biblioteca “Un libro un film 2016/17”, un sabato al mese fino al 6 maggio

IMMAGINE_LIBRO_FILMUn appuntamento al mese da ottobre a maggio nella Biblioteca di Scandicci (via Roma 38/a) con la letteratura italiana e internazionale che ha avuto grande successo anche nella trasposizione cinematografica, da sabato 15 ottobre 2016 con l’ottava stagione di “Un libro un film 2016/2017”. Titolo della rassegna “Il giallo, il rosa, il noir”. La presentazione dei libri e dei film è a cura di Luciano Panci, le letture sono di Valentina Schiavi e Daniela Dello Russo di Eda Servizi; l’iniziativa ha la collaborazione di Auser Scandicci. L’ingresso è libero fino a esaurimento posti. Ogni appuntamento ha inizio alle 15,45 con letture di brani del libro seguite dalla proiezione del film. Sabato 15 ottobre 2016 “Il grande sonno” di Raymond Chandler, 1939. Sabato 12 novembre 2016 “L'importanza di chiamarsi Ernesto” di Oscar Wilde, 1895. Sabato 10 dicembre 2016 “Dieci piccoli indiani” di Agatha Christie, 1939. Sabato 14 gennaio 2017 “La morte paga doppio” di James Cain, 1943. Sabato 11 febbraio 2017 “Chocolat” di Joanne Harris, 1999. Sabato 11 marzo 2017 “Milano calibro 9” di Giorgio Scerbanenco, 1969. Sabato 8 aprile 2017 “Il falcone maltese” di Dashiell Hammett, 1930. Sabato 6 maggio 2017 “Molto rumore per nulla” di William Shakespeare, 1599. Per info: La Biblioteca di Scandicci 055 7591.860-861.


Museo Fiorentina, dal 18.10 al Teatro Studio “Scusa Ameri. Storia di un sogno strappato”

La locandina di Scusa AmeriIn sette appuntamenti da martedì 18 ottobre 2016 fino al 19 maggio 2017, al Teatro Studio Mila Pieralli di Scandicci (via Donizetti, 58) il Museo della Fiorentina propone il ricordo della mitica stagione viola 1981/82. “Scusa Ameri. Storia di un sogno strappato” è il titolo di un ciclo di trasmissioni radiofoniche in diretta dal teatro scandiccese e uno spettacolo per narrare la storia e celebrare il trentacinquesimo anniversario della stagione 1981/82, quella del "terzo scudetto" viola sfumato all'ultima giornata.


Da settembre in Biblioteca le Conversazioni Musicali 2016/2017. Il programma

Strumenti musicaliInsieme alla nuova stagione 2016-2017 del Teatro Del Maggio Musicale Fiorentino, da settembre nella Biblioteca di Scandicci (via Roma 38/a) ripartono anche le Conversazioni Musicali a cura degli Amici Del Teatro del Maggio Musicale, con incontri di approfondimento delle opere in programma nella stagione. Sette appuntamenti da mercoledì 21 settembre 2016 a mercoledì 22 marzo 2017 Agli intervenuti verrà rilasciato un voucher valido per una riduzione sul prezzo del biglietto dello spettacolo in base alle disponibilità del Teatro del Maggio. L’ingresso è libero. Di seguito il programma completo.


Presto il Front Office unico per i cittadini; l'Anagrafe in sede temporanea per i lavori preparatori

L'avviso del trasferimento dei servizi Gli uffici Anagrafe, Stato Civile ed Elettorale traslocano in sedi temporanee, per permettere le attività preparatorie all’avvio dei lavori per il Front Office unico per i cittadini del Comune di Scandicci. L’Anagrafe da giovedì 26 maggio, ha sede temporanea all’ingresso principale del Comune (orario invariato dal lunedì al sabato dalle 8,30 alle 12,30); lo Stato Civile da venerdì 27 maggio ha sede temporanea nella sala lato “Bar il Sole” (orario invariato dal lunedì al sabato dalle 8,30 alle 12,30); per motivi tecnici il Servizio di Stato Civile è chiuso lunedì 30 maggio 2016; l’ufficio Elettorale da mercoledì 25 maggio ha sede temporanea nella stanza 78 al terzo piano del Municpio (orario invariato dal lunedì al sabato dalle 8,30 alle 12,30).


Morosità nelle mense, incaricata una ditta per il recupero crediti

Una mensa scolasticaL’Amministrazione Comunale di Scandicci ha incaricato la ditta Italy Recover srl di Trezzano sul Naviglio (Milano) di contrastare il fenomeno della morosità nel servizio di ristorazione scolastica e avviare il recupero di parte del credito salito a oltre 210 mila euro, questo nonostante la revisione tariffaria che favorisce le situazioni familiari economicamente più fragili e l’ampia disponibilità dell’Ufficio Scuola a concordare modalità di dilazione del pagamento. Sono 327 le ingiunzioni di pagamento per utenti debitori oltre le 200 euro, una dimensione ritenuta non più ammissibile. Tale situazione sta mettendo a rischio gli equilibri di bilancio del Settore Scuola e impegna oltremodo il personale comunale in un’azione che lo distoglie da altri compiti istituzionali fondamentali.